Lunedì , 08 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Wolinski, Cabu, Charb, Tignous: non dimentichiamoli e impegniamoci come loro per la libertà
L
L'ultima vignetta, tragicamente profetica, di Charb 
07 Gennaio 2015
   

St. Paul's Bay (Malta) - Gli artisti di EveryOne Group / Lavinia Dickinson Project piangono la morte di quattro straordinari autori francesi, assassinati dall'odio religioso, ma anche dall'indifferenza della cultura e della civiltà del nostro tempo di fronte alle ideologie di intolleranza e violenza. Non dimentichiamo l'esempio del loro talento e del loro coraggio. Non dimentichiamo nessuna delle dodici vittime dell'ennesimo atto di terrorismo che annienta contemporaneamente il valore della vita e quello della libertà. Impegniamoci contro un mostro che miete ogni anno migliaia di innocenti nel mondo, in nome di un fanatismo spietato e malato. Il fumetto è ormai un genere letterario capace di arricchire la cultura e di denunciare abusi e ingiustizie. È per questo che spaventa gli intolleranti e gli indifferenti. È per questo che subisce tante azioni di censura, quando dà fastidio a coloro che vogliono che la paura continui a regnare sulle società. (Roberto Malini)

 

 

Non dimentichiamoli:

Georges Wolinski (Tunisi, 28 giugno 1934 - Parigi, 7 gennaio 2015)

Jean Cabut, detto Cabu (Châlons-en-Champagne, 13 gennaio 1938 - Parigi, 7 gennaio 2015) 

Stéphane Charbonnier, detto Charb (Conflans-Sainte-Honorine, 21 agosto 1967 - Parigi, 7 gennaio 2015) 

Bernard Verlhac, detto Tignous (1957 - Parigi, 7 gennaio 2015)


Articoli correlati

  Un fumettista ebreo, testimone della Shoah, fra le vittime dell'attacco a Charlie Hebdo
  Valter Vecellio. Wolinski, vittima di una intolleranza che non sappiamo contrastare
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Non cessa la vendetta
  Asmae Dachan. #Siria: Isis e l’infibulazione dei cervelli
  Marco Lombardi. Occhi voraci di libertà
  Asmae Dachan. Baghdad, l’ennesima strage degli innocenti dimenticati
  “Da Senigallia a Kobane. Insieme ai Curdi”
  Christian Flammia. “È in corso la terza guerra mondiale”
  Garrincha. Buon appetito
  Roberto Malini. La follia di sostenere Isis
  Asmae Dachan. “Figlie di un dio minore”, un reportage che pone interrogativi
  Gordiano Lupi a tutto Garrincha
  Carlo Forin. Strage di libertà in Francia
  Roberto Malini. Grazie, Lucasz
  Asmae Dachan. Il pianista di Parigi come il pianista di Yarmouk
  Mario Lucchini. Ma quale sicurezza?
  Peppe Sini. Fermare le stragi nell'unico modo possibile
  Omar Santana. Il califfato affonda nel sangue
  Asmae Dachan. Isis e Assad: il tempismo del terrore per seppellire altro terrore
  Roberto Fantini. Bombe italiane utilizzate dall’Arabia Saudita in Yemen
  Gino Songini. Una guerra mondiale “a pezzi”
  Christian Flammia. Prevenire, educare, magari rinunciare a qualcosa... ma l'Isis si può vincere
  Un enorme pericolo alla diga di Mosul. Siano ritirate le truppe italiane
  Francesco Cecchini. Diga di Mossul, Iraq. Soldi per andare alla guerra
  Omar Santana, il doppio sistema monetario e lo Stato Islamico
  Peppe Sini. Hiroshima sul lungomare di Nizza
  Cosa sta accadendo a Mosul?
  Umberto Santino. La pace naviga controcorrente
  Marco Lombardi. Radici
  Asmae Dachan. Basta con terrorismo e giù le mani dall'Italia
  Lidia Menapace. Guerre e bugie
  Al distributore
  Francesco Cecchini. Cosa sta succedendo a Falluja, a Mosul e in Italia
  Zoé Valdés. “Je suis Bangladesh et Bagdad”
  Carlotta Caldonazzo. Terrorismo e guerra al terrorismo: una controproposta
  We are Orlando
  Lidia Menapace. Neutralità, Nato, Caschi blu
  Domenica/ Matteo Moca. Non abbiamo paura
  Roberto Malini. Il profeta in lacrime
  Gioiosa. Recosol ammaina bandiera francese
  Roberto Fantini. Dopo Charlie Hebdo
  L'irriverente. Charlie-Hebdo: No alla pena di morte. Sempre
  Roberto Fantini. Matite temperate e fucili spezzati
  L'irriverente. Dopo Parigi. Libertà d'espressione: come prima, più di prima...
  Giuseppe Galimberti. Pensieri sui fatti di Parigi
  “Sacra violenza: terrorismo, guerra, religione, dialogo e libertà”
  Roberto Malini. Vignette satiriche, spazio di libertà
  Iniziative/ 7 febbraio: poesia e arte nella Giornata contro il terrorismo
  Giuseppe Civati. Je suis laïque
  Roberto Malini. La fede che uccide
  Asmae Dachan. Condanna contro l’attentato al settimanale Charlie Hebdo
  Cipi. 7 gennaio 2015, Paris
  Domenica/ Matteo Moca. Dalla Buona Scuola alla Letteratura Che Aiuta a Vivere Meglio
  Patrizia Garofalo. Fucilata la parola
  Vetrina/ Federica Bonzi. Ritardi di me
  Felice C. Besostri. La strategia del terrore e quali risposte
  Janù per Charlie Hebdo
  Roberto Fantini. Quale sorte per i diritti umani?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.7%
NO
 35.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy