Sabato , 20 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Bassem Eid. “Noi palestinesi dobbiamo sbarazzarci di Hamas”
25 Agosto 2014
   

“In quanto palestinese, lo devo ammettere: sono in parte responsabile di quanto è successo. Non possiamo più negare la nostra responsabilità per le morti del nostro popolo”

 

 

Pubblichiamo un interessante articolo comparso su Ynetnews il 12 agosto e ripreso da Israele.net: la testimonianza di Bassem Eid, direttore del Palestinian Human Rights Monitoring Group a Gerusalemme, sulla responsabilità palestinese nel conflitto e sulla necessità di liberarsi di Hamas. (Mosaico, 22 agosto 2014) 

 

 

Per ventisei anni ho dedicando la mia vita alla difesa dei diritti umani. Ho visto guerre e terrorismo. Eppure, il mese scorso è stato uno dei momenti più difficili della mia vita.

Vivo a Gerusalemme est e sono testimone della distruzione della vita attorno a me. L’autostrada 1 è stata ancora una volta trasformata nella linea di separazione tra est e ovest. I palestinesi della capitale hanno attaccato e vandalizzato i semafori, il tram metropolitano, le linee elettriche. Ma non posso accettare l’idea che si tratti di una forma di protesta sociale: è puro e semplice spirito vendicativo. La coesistenza per la quale mi sono battuto per tutta la vita è stata “giustiziata” nella piazza della città.

Non c’è dubbio che morte e distruzione hanno colpito pesantemente Gaza. Entrambe le popolazioni soffrono, ma ogni parte nega il dolore dell’altra parte, e così la sofferenza peggiora.

E tuttavia, in quanto palestinese, lo devo ammettere: sono in parte responsabile di quanto è successo. Non possiamo più negare la nostra responsabilità per le morti del nostro popolo. La maggior parte dei palestinesi era contro il lancio di razzi su Israele. Si rendevano conto che i razzi non ci avrebbero portato nulla. Hanno chiesto a Hamas di cessare il fuoco, sapendo che Hamas aveva aperto la strada alla morte della sua stessa gente.

Sapevamo che Hamas stava scavando i tunnel che avrebbero portato alla nostra distruzione. E Hamas sapeva che un attacco contro Israele avrebbe portato a morte di massa, ma i suoi capi sono più interessati alle loro vittorie che alla vita delle vittime.

In verità Hamas dipende dalla morte, che le conferisce potere e le permette di raccogliere fondi e acquistare armi. Hamas non è mai stata interessata a liberare il popolo palestinese dall’occupazione. E Israele non sarà mai in grado di distruggere tutte le infrastrutture che Hamas ha costruito. Solo noi, popolo palestinese, possiamo farlo.

Era responsabilità degli abitanti di Gaza ribellarsi contro il dominio di Hamas. Sapevamo quello che ci stavano facendo, ma abbiamo lasciato correre e abbiamo permesso che accadesse.

Sapremo trarre una lezione da tutta questa devastazione? Lo spero. E la lezione è che dobbiamo sbarazzarci di Hamas e smilitarizzare completamente la striscia di Gaza. E poi aprire i valichi di frontiera.

Lo dico in quanto leale palestinese. Lo dico perché sono preoccupato per il futuro del mio popolo.

 

Bassem Eid (YnetnNews, 12/08/2014)

(traduzione italiana da Israle.net, 13 agosto 2014)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.6%
NO
 35.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy