Sabato , 25 Giugno 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Siamo tutti Giuseppe Trimarchi” 
Brutto episodio di intolleranza a Canolo
15 Agosto 2014
 

Aggredito durante la “Sagra del Pane” del 10 agosto per le sue riflessioni sulla vita politica e culturale del paese

La solidarietà dell’associazionismo e dei movimenti antindrangheta

 

 

Hanno provato a costringerlo a ballare la tarantella, in segno di sottomissione. Lo hanno offeso e tentato di intimidirlo, invitandolo ad abbandonare la festa. La sola presenza di Giuseppe Trimarchi in Piazza 25 Aprile a Canolo (Rc) ha scatenato la reazione di chi non tollera l’espressione della libertà, le prese di posizione antindrangheta, l’impegno per la cultura, la solidarietà, la civiltà, la democrazia.

Quanto accaduto la sera del 10 agosto durante la “Festa del pane” è l’ennesimo atto di una strategia intimidatoria contro chi lotta per un’alternativa concreta. C’eravamo anche noi mentre Giuseppe veniva accusato per le sue scelte, mentre gli veniva contestato minacciosamente di avere scritto parole sbagliate. Non lo abbiamo lasciato solo nella Piazza di Canolo, a manifestare il diritto di partecipare alla vita del paese. Siamo stati al suo fianco e continueremo a farlo.

Perché siamo tutti noi ad essere stati minacciati per aver rifiutato un certo modello culturale, per aver deciso di parlare, di raccontare, di denunciare. Siamo convinti che le feste di paese siano di tutti e non di chi le ha finanziate. Crediamo che la vita politica e culturale di un luogo appartenga a chi lo vive e non a chi lo gestisce. Siamo convinti che ballare la tarantella sia un momento di gioia collettiva, di tradizione, ma soprattutto di libertà.

Giuseppe è da sempre tra noi e con noi, le sue scelte sono le nostre, e quel territorio è terra che appartiene ad ognuno di noi. È questa la nostra cultura: vogliamo una Calabria libera e consapevole e non smetteremo di lottare neanche di fronte alle minacce.

 

Stopndrangheta.it, Arci Comitato Territoriale RC, Libera Locride, Calabria Solidale, Libera Piana, Recosol Calabria, Collettivo Nuvola Rossa Villa San Giovanni, Gianluca Congiusta onlus, Libera Reggio Calabria, Libera Calabria


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy