Giovedì , 16 Agosto 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Fernando Arrabal, La scampagnata. Recensione di Beppe Costa
10 Dicembre 2008
 

Fernando Arrabal ritorna trent'anni dopo la prima edizione di Panico da Pellicanolibri.

Nel 1978, con la mia appena neonata casa editrice, pubblicai il volume di Arrabal, Alejandro Jodorowsky e Roland Topor Panico (in Francia era uscito nel ’77, che tempismo per un editore italiano!) manifesto di un movimento surreale fondato da Arrabal.

Regista, autore di testi teatrali, giocatore di scacchi (e molto altro ancora) erede naturale di Eugène Ionesco, aggregò filosofi, pittori, scultori, e musicisti. Jodorowsky è diventato molto noto in Italia per aver girato film con Battiato e pubblicato diversi libri. Ho avuto con lui uno straordinario incontro a Taormina, membro della giuria dell’omonimo festival.

Di Arrabal pubblicai altri due libri, un testo teatrale e un libretto di previsione politica rivolto ai militanti comunisti spagnoli. In quel periodo molti gruppi teatrali a Milano e Roma mettevano in scena Il cimitero delle automobili (edito da Milano Libri) e il Gran Cerimoniale. Due piccoli capolavori che venivano replicati per mesi (i teatri erano molto piccoli). E noi, io Fernando e Alejandro molto giovani e folli.

Infatti la collana dove ebbero collocazione si chiamava “La nave dei folli”.

Se allora la fortuna non ci arrise a Fernando e alla mia editrice, alle prime pubblicazioni, oggi vorremmo avere la speranza che, trent’anni dopo (come è accaduto per altri eventi culturali) il nostro paese si accorga di un autore così geniale. Un ribelle appassionato e giocoso, dissacrante, con una visione della politica, la sua opera ‘vede’ la sindrome del nostro secolo fatto di reticolati e di gulag: un modo per stare costantemente in guardia. Verso la fine di Lettera ai militanti comunisti spagnoli Arrabal scrive: «…la grande sghignazzata universale che mostri, una buona volta, che il comunismo, come il re è nudo, … e che mi perdonino le vittime»; era il ’78 e il muro non era caduto ancora e Ceauºescu stava ancora al potere. Era ed è più informato dei politici, dei giornalisti e degli ‘storici’.

La sua opera ha ottenuto il plauso internazionale (il Gran Premio di Teatro dell’Accademia Francese, il Nabokov di narrativa, l’Espasa di saggistica, il World's Theater, solo per citarne alcuni). Il Collegio di Patafisica lo ha insignito del titolo di «Trascendente Satrapo» (che per questo collegio equivale al Nobel). È stato ultimo finalista del Premio Cervantes 2001, grazie al sostegno di Camilo José Cela. Le Mage assicura che è stato finalista del Nobel 2005, premio che hanno sollecitato per l’autore varie istituzioni e personalità, come ad esempio il Professor Francisco Torres Monreal, dell’Università di Murcia. Il 14 luglio 2005 gli è stata conferita la Legion d’Onore.

 

Beppe Costa

 

 

Fernando Arrabal, La scampagnata, cura e traduzione di Carlo Mirabelli, Pellicanolibri, pp. 64, € 9,00.
 

Per acquisti e-mail: pellicanolibri@libero.it

per info: 06 61563181


Articoli correlati

  Festival Teranova. I premiati 2009 >>> Fabio Barcellandi
  Beppe Costa per gli amici poeti: Chiara Daino, Mariaelisa Giocondo, Fabio Barcellandi
  Premi e concorsi/ Ottobre in Poesia 2009
  Beppe Costa: Dario Bellezza ucciso ancora in un'asta
  Archeologia editoriale. Beppe Costa: Romanzo siciliano (Pellicanolibri, 1984) 1
  Archeologia editoriale. Angelo Maria Ripellino: Scontraffatte chimere (Pellicanolibri, 1987) 1
  Quando Beppe Costa si scambia con amici poeti: Chiara Daino, Mariaelisa Giocondo, Fabio Barcellandi
  Beppe Costa: Mariaelisa Giocondo riporta la Speranza: Ricordo Dario Bellezza, Sandro Penna, Amelia Rosselli.
  Beppe Costa: Io e il mondo di Giovanni Pascoli. Ricordi 1
  Beppe Costa: Su Goliarda Sapienza e altre verità editoriali e culturali
  Spot/ Teranova Tour Poetry 09. Festival internazionale franco-italiano
  Gordiano Lupi. Sul libro di Carlos Carralero uscito da Spirali
  Francesca Grasso: “La scampagnata” di Fernando Arrabal
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.3%
NO
 23.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy