Domenica , 29 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Anna Lanzetta: Il mio saluto a Evelina Simonelli ragionando di pensione e di scuola
Futuro oltre la pensione. CollageWeb, Cds, 2009
Futuro oltre la pensione. CollageWeb, Cds, 2009 
20 Giugno 2009
 

Un caro abbraccio ad Evelina Carissima Evelina, io mi chiamo Anna Lanzetta e mi rivolgo a te come a una cara amica. Leggo che vai in pensione e noto nelle tue parole un sottofondo di malinconia che traspare da quella scatola di caramelle posta sul tavolo con l’intento di addolcire una nota di amarezza che al momento non va via. Ma ti assicuro che la pensione è solo la fine di un traguardo di vita che apre tante altre porte attraverso cui donare e ricevere sapere e stimoli. Basta non interrompere quel percorso iniziato tempo fa di contatto con i ragazzi in un rapporto biunivoco di ricchezza e di apprendimento. È bello ricevere un omaggio poetico da un collega con cui hai condiviso un’esperienza di vita scolastica e restano nell’animo come suggelli i ricordi di tutto ciò che è stato di piacevole e di sacrificio. La pensione è l’apertura a nuove esperienze, in cui si porta il bagaglio di ciò che negli anni si è accumulato in termini di affetti, di sacrifici, di dedizione, di ansia, di sapere, basta riaprire l’animo a nuove esperienze per dare e vivere in altri ambiti nuove emozioni. Con timore andai in pensione con 35 anni di servizio e sono già trascorsi 6 anni ma non me ne sono accorta. Vivo ancora direttamente tutte le esperienze della scuola anche a livello progettuale grazie a tutti colori che nella scuola mi sono molto vicini. Ricordo con passione il giorno dell’addio, i baci, i saluti, lo scalpitio che mi seguì fino all’uscita, quel bacio datomi di nascosto dal più discolo. Ritorno a scuola per dare ancora ciò che in me sento ancora vivo, cerco di ridare tutto ciò che ho ricevuto in termini di esperienze e questo grazie anche a Tellusfolio che, in questi mesi di collaborazione, ha dato voce alla mia anima e ai miei sentimenti. Ritrovare dopo anni i miei alunni anche in età adulta tra queste pagine, con esperienze di uomini e di donne, ritrovarseli accanto, è quanto di più bello si possa ricevere dalla vita, ed è stato per me il regalo più bello della mia vita professionale.

        

Cara Evelina la pensione è un interrogativo che ci pone la vita: cosa farò ora?. Tanto! Basta guardarsi intorno e vedere che la scuola, l’umanità ha bisogno di chi in pensione porta un bagaglio di esperienze inestimabile, basta disseminarlo e riappropriarsi di quella funzione svolta con passione e che dopo la pensione dà la passione per continuare. Tu hai ricevuto una bellissima poesia, io ricevetti dal collega in pensione con me, una rosa rossa; me la posò in silenzio sulle ginocchia; l’emozione fu palese a tutti e a distanza di sei anni la sento piacevolmente viva in me. Cara Evelina, la tue parole si sono mutate in ricordo per me, la poesia ha evocato affetti e memoria.. La pensione? Un passo importante della vita, quel fuoco della seconda vista che ti consente di avere uno sguardo in più. Ti regalo questa poesia di Salvatore Di Giacomo e con essa l’abbraccio del “sole d’oro”: ‘E cecate ‘e Caravaggio -Dimme na cosa. T’allicuorde tu / ‘e quacche faccia ca p’ ‘o munno e’ vista, / mo ca pe sempe nun ce vide cchiù? -Sì, m’allicordo; e tu?- No frato mio; / io so’ nato cecato. Accussì cielo / pe mme murtificà, vulette Dio… -Lassa stà Dio!...Quant’io ll’aggio priato, / frato, nun t’’o può manco mmaggenà, / e Dio m’ha fatto addeventà cecato. -E’ overo ca fa luce pe la via / ‘o sole ?... E comm’è ‘sole? –‘O sole è d’oro, /comm ’e capille ‘e Sarrafina mia… -Sarrafina?...E chi è? Nun vene mai? / Nun te vene a truvà?- Sì…quacche vota…/ E comm’è? Bella assaie?-Sì…bella assaie…- Chilo ch’era cecato ‘a che nascette / suspiraie. Suspiraie pure chill’ato, / e ‘a faccia mmiez e mmane annascunnette. Dicette ‘o primmmo, doppo a nu mumente: -Nun te lagnà, ca ‘e mammema carnale / io saccio ‘a voce…’a voce solamente…- E se stettero zitte. E attorno a lloro / addurava ‘o ciardino, e ncielo ‘o sole / luceva, ‘o sole bello, ‘o sole d’oro…

 

Anna Lanzetta


Articoli correlati

  Anna Lanzetta: Contro l’analfabetismo della sicurezza
  I poemi di Ossian: Daura e Arindal
  Anna Lanzetta: Sul “Giorno della Memoria”. Riflessione per non dimenticare.
  Anna Lanzetta / Maria Lucia Querques. Un po' di educazione stradale a scuola?
  Anna Lanzetta: Una scuola senza sorriso
  Obama alla casa Bianca. Breve antologia per gli studenti sulle lotte dei neri d’America.
  Ricordando con Joyce Lussu la Shoah
  Ricordando con Primo Levi l'orrore dell'Olocausto nazifascista degli ebrei
  Breve nota su Efeso per incorniciare le fotografie di Anna Lanzetta. Fotoalbum 10
  L’arte di raccontare. La meravigliosa storia di Shéhérazade. A cura di Anna Lanzetta 1
  Il Trovatore di Giuseppe Verdi. Melodramma per la scuola
  L’arte di raccontare. Il racconto di Shéhérazade. Sinbdad il Marinaio. A cura di Anna Lanzetta
  Ricordo di Mario Luzi per tutti i lettori e per gli studenti
  L’ascesa al monte Ventoso nelle impressioni di Francesco Petrarca. A cura di Anna Lanzetta
  Anna Lanzetta: Noi diciamo NO! Dalle ronde fino alla stampa del CAPO
  Il Fantastico nell’epica classica 2
  Anna Lanzetta: Uniti contro ogni violenza come educatori.
  “Mai più guerra” con il viatico dei disegni di Käthe Kollowitz
  Anna Lanzetta: A proposito dell’immagine
  Anna Lanzetta: Viaggio a Matera
  MultiMedia presenta Anna Lanzetta: La Breccia di Porta Pia
  Aspettando Natale con Hans Cristian Handersen. Fiaba per studenti di ogni età
  Il Vesuvio nelle impressioni di Antonio Stoppani. A cura di Anna Lanzetta
  Geografia cristologica: Basilio Magno, Gregorio di Nazianzo in Cappadocia. Fotoalbum 7
  Il Vesuvio nelle impressioni di François-René de Chateaubriand
  Il Fantastico nell’epica classica 1
  L’arte di raccontare. Il racconto di Shéhérazade. Sinbdad il Marinaio. A cura di Anna Lanzetta 3
  Romanzo storico e pittura di storia (5). Visita alla Galleria d’Arte Moderna Firenze
  Il fantastico mondo del re degli Elfi
  Dal discorso tenuto da Barack Obama all'Università del Cairo. Proposta per gli esami.
  Anna Lanzetta: “Da Petra a Shawbad. Archeologia di una frontiera”
 
 
Immagini correlate

  Anna Lanzetta - Matera- Cattedrale di sant’Eustachio
  Anna Lanzetta - Matera, interno di casa
  Anna Lanzetta - Matera-Santa Maria di Idris
  Anna Lanzetta - Matera "I Sassi"
  Vesuvio 1 - Chateaubriand
  Vesuvio 2 - Chateaubriand
  Anna Lanzetta - Matera- La salita
  Anna Lanzetta - Matera-La Gravina
  Moschea Blu - Interno - Istanbul
  Santa Sofia - Istanbul
  Santa Sofia, interno - Istanbul
  Pamukkale, La cascata pietrificata - Turchia 5
  Commerci sul Bosforo
  Ada Negri - La danza della neve
  Istanbul - Palazzo Topkapi
  Efeso - Teatro
  La fortezza di Rumeli Hisari - Bosforo
  Efeso - Il bassorilievo della Nikè
  Istanbul - La Moschea Blu
  Palazzo Beylerbeyi - Bosforo
  Efeso - Via dei Cureti
  La danza dei dervisci - Anatolia 6
  La Cappadocia - Anatolia 1
  Efeso - La fontana di Traiano
  Efeso - La biblioteca di Celso
  Bosforo
  Ponte sul Bosforo
  Lago salato, Anatolia 3
  I camini delle fate, Cappadocia-Anatolia 2
  Le tessitrici dei tappeti - Anatolia 7
  Gabriela Mistral - E' scesa la neve
  Valle di Göreme - Cappadocia-Anatolia 4
  Efeso - Impronta di piede nel postribolo
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 4 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy