Domenica , 22 Ottobre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Obḷ Mitteleuropa
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La furia della vendetta. “Salome” di Richard Strauss alla Scala
Richard Strauss nel 1903
Richard Strauss nel 1903 
22 Marzo 2007
 

Solo la scenografia non riusciva convincente dell’allestimento scaligero della Salome di Richard Strauss, presentato nella prima metà di marzo nel tempio milanese della lirica. La protagonista, Madja Michael, cui – come da libretto – è chiesto di reggere in gran misura lo spettacolo, è risultata perfetta nel ruolo della spietata figlia di Erodiade, che, essendo stata rifiutata da Giovanni, prigioniero di Erode, ne chiede sdegnata la testa, approfittando del fatto che il tetrarca pedofilo le ha chiesto di ballare per lui, promettendole in cambio tutto quanto desiderasse. Quando Salome, dopo aver danzato per la gioia e la lussuria di Erode, esprime la sua pretesa, il tetrarca tenta in tutti i modi di dissuaderla, temendo le conseguenze di un simile assassinio. Ma la giovane donna è inesorabile: visto che non le è stato dato di baciare vive le rosse labbra del profeta, si prenderà quel bacio negato dalla sua bocca livida, dopo averlo fatto decapitare. La Michael non solo ha cantato la parte in maniera eccelsa, accompagnata da un’orchestra eccellente, guidata dalla bacchetta di Daniel Harding, ma anche la sua danza si è meravigliosamente adeguata, sinuosa e sensuale, alle note di Richard Strauss, grande e discusso musicista bavarese che compose la partitura di questo atto unico su un libretto di Hedwig Lachmann che è la traduzione in tedesco della Salomé di Oscar Wilde.

 

Eroina inesorabile e non disposta al compromesso, la protagonista di questo poema sinfonico ha molti tratti in comune con Elettra, la figlia di Agamennone che più che una donna è la quint’essenza della furia vindice; è la personificazione di tutta la sofferenza e di tutto l’odio di una figlia che non ha e non dà pace finché non riesce a far uccidere dal fratello la madre Clitennestra, la quale, insieme al suo amante Egisto, ha perpetrato l’assassinio di suo padre. L’Elettra sarà, in effetti, l’opera successiva di Richard Strauss, che questa volta comporrà la musica su un libretto di Hugo von Hofmannsthal, dando così avvio a uno dei sodalizi artistici fra un compositore e un poeta fra i più fertili e significativi del Novecento.

 

Gabriella Rovagnati

 

 

Richard Strauss: Salome

Libretto di Hedwig Lachmann
da Oscar Wilde

Nuovo allestimento. Produzione del Festival di Salisburgo

Direttore:Daniel Harding

Regia: Luc Bondy

Scene: Erich Wonder

Costumi: Susanne Raschig

Lighting designer: Alexander Koppelmann

Coreografia: Lucinda Childs

 

 

Qui per sapere e vedere di più


Foto allegate

Tiziano Vecellio:
Gustave Moreau:
Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.4%
Non so.
 1.2%
Non sono d'accordo.
 36.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy