Mercoledì , 21 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Lidia Menapace. Evoluzione. Evoluzione?
Cartina del
Cartina del 'Vecchio Mondo' eseguita da Fra Mauro nel 1459 (fonte Wikipedia) 
11 Settembre 2015
   

Mi mancava una motivazione forte e specifica per le migrazioni in corso, sembrandomi che la crisi capitalistica, del resto persino poco analizzata e quasi mai nominata col suo nome, non fosse sufficiente. Adesso dopo le ultime vicende vorrei aggiungere che tale migrazione di popoli o di massa avviene in grande prevalenza verso un continente come l'Europa e per vie diverse, prevalentemente due, una per mare e una attraverso i Balcani.

Vista immaginata conosciuta da fuori, l'Europa si presenta come una terra ricca e di buon clima, ricchissima di storia e di civiltà, sì da poter diventare il sogno di chi sta male per condizioni di vita, persecuzioni, miseria. E a noi che ci viviamo però, come un continente che non riesce più ad applicare efficacemente la politica in cui eccelleva, cioè quella delle grandi riforme, quella della grande socialdemocrazia europea, della quale ha sempre fatto parte pur senza mai riconoscere di essere socialdemocratico, il Pci.

La crisi attuale del capitalismo dimostra che il sistema capitalista non è più riformabile e che qualsiasi politica riformista e persino riformatrice, produce barbarie e non riforme. La domanda è tornata ad essere, previa analisi generale non ancora fatta, se una ipotesi rivoluzionaria possa essere presa in considerazione e perseguita. Di per sé anzi, credo che poche cose siano così evidenti; la domanda posta un bel po' di tempo fa da Samir Amin è: bisogna uscire dalla crisi capitalistica o dal capitalismo in crisi? e la seconda immediata è: ma come si fa ad uscire dal capitalismo in crisi strutturale e globale, senza cadere nella catastrofe? Non sarà meglio lasciare che la crisi capitalistica evolva spontaneamente? La risposta fu data, sia pure in forma riassuntiva e non elaborata, a mo' di appunto da Rosa, che alcuni giorni prima di essere presa dal carcere berlinese in cui era reclusa, da alcuni ufficiali prussiani, (che venivano detti Junker) e il suo corpo gettato nella Sprea lo scrisse.

L'appunto diceva: la rivoluzione sarà uno sciopero generale a oltranza, durante il quale le masse costruiscono la nuova società. E di nuovo mi fermo

 

 

Evoluzione?

 

Il continente europeo cui si volge l'attuale migrazione di massa, appare popolato di vecchi e del resto è stato sempre chiamato Vecchio mondo; chi è giovane ed è tempestato di pubblicità che ne elogia e vende tutto, è spinto dal mercato a cercar di andarci: ecco la molla evolutiva, simile a quella che via via nei milioni di anni ci ha fatto scendere dagli alberi, conquistare la stazione eretta, perdere la coda, imparare a parlare ecc. ecc.: tutto ciò insomma che va sotto il nome di evoluzione della specie e che può essere presentato come una opinione molto diffusa, e accettata, dato che nella sua forma moderata è accettata anche dalla Chiesa cattolica, basta ammettere che Dio dette una piccola spinta e ciò che si mise moto esegue via via quel comando creatore: dunque contenti tutti. Restano fuori solo le donne, ma basta tenerle lontane dagli studi e non danno fastidio. Se poi protestano, basta attaccare la cultura del genere. E darsi da fare come patriarchi gentili, per dargli qualche contentino, e lodare la loro naturale indole oblativa. Solo se nonostante tutti i divieti, a scuola le donne risultano le migliori, e curate si scopre che sono anche più longeve, stanno diventando davvero insopportabili, dato che le N.U. ci avvertono che le donne sono stabilmente la maggioranza della popolazione del pianeta e di tutti i paesi che lo compongono. Che dire? dato che questa maggioranza stabile è anche sfavorita economicamente pone una domanda di giustizia sociale enorme e di fatto definisce maggioritariamente femminile anche il proletariato mondiale: hanno voglia i patriarchi gentili che abbondano a sinistra, disposti a riconoscere persino che “quando una donna è brava, è più brava di un uomo”, lo strumento migliore è il femminicidio. Stop

 

Lidia Menapace


Articoli correlati

  Enrico Bernardini. Migrazioni e religioni: importante meeting ad Abu Dhabi
  Lidia Menapace. Le migrazioni di popoli
  Enrico Bernardini. La migrazione giapponese in Brasile
  Lidia Menapace. Integrazione?
  Lidia Menapace. Valore delle proposte
  Lidia Menapace. La cancelliera federale germanica
  Lidia Menapace. Proviamo
  Lidia Menapace. Alternativa o barbarie II
  Il Gruppo EveryOne sul programma Eurosur
  Lidia Menapace. Migrazioni: il nome e la cosa
  Lidia Menapace. Invasioni barbariche o migrazioni di popoli?
  Enrico Bernardini. Le migrazioni forzate in America Latina. Il caso venezuelano
  Lidia Menapace. Invasioni barbariche? Migrazioni di popoli? Migrazioni di massa?
  Enrico Bernardini. Italia 2019: lieve incremento della percezione positiva degli immigrati
  Paola Mara De Maestri. Donne, “Impariamo a difenderci”
  Renato Pierri. Qualche pensiero a seguito di una notizia di scarsa importanza
  Lidia Menapace. Dall'uno al due; dal monoteismo alla laicità; dalla dialettica alla complessità
  Barbarah Guglielmana. Lascia il segno l’inchiostro di Stefano Raimondi
  Lidia Menapace. Uxoricidio
  Lidia Menapace. Femminicidio. E femminicidio “all'italiana”
  Iniziative/ Genova. Primo 'evento maschile' contro la violenza sulle donne
  Maria G. Di Rienzo. Motivi passionali
  “Dora” Valle d'Aosta / The Women's War. Storie di donne in guerra e pace
  Lidia Menapace. Femminicidio...
  Tua e Le Altre. “Contro la violenza alle donne”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.7%
NO
 26.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy