Mercoledì , 20 Giugno 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La Camera Verde. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 14
28 Agosto 2008
 

La Camera Verde

 

 

Contraddire, dicere contra, ovvero dire cose contrarie ad altri e, in senso figurato, resistere. Forse dicere alia, ovvero dire cose diverse da altri e, in senso figurato, resistere. O ancora, dire resistendo e, in senso non figurato, esistere. La Camera Verde è un luogo fisico, ubicato in Via Miani 20, Roma. E allo stesso tempo è un non-luogo, non nel significato di eterotopia (così come la intende Foucault), bensì come spazio non fisico di compresenza di diversi linguaggi (fotografia, cinema, letteratura, musica, pittura, critica, politica), diverse nazionalità (cresce il numero di autori e artisti stranieri che pubblicano in traduzione o espongono pressi gli spazi di Via Miani) e diversi percorsi. E, appunto, è il crocevia di diversi strade che trovano in un’idea il punto di incontro.

L’idea nasce dall’iniziativa e dall’impegno di Giovanni Andrea Semerano, direttore e fondatore de La Camera Verde, e appartiene a chiunque, frequentando la Camera, intuisce e avverte come proprio l’intento etico ed estetico che ha portato questa realtà a rappresentare uno dei progetti culturali più significativi degli ultimi anni, ovvero che l’opera e l’arte sono due parti che devono formare uno stesso insieme e che l’opera d’arte non è un’espressione di astrazione estetica bensì incarnazione dell’artista, “corpo” che nasce da un rapporto sincero e totale con il mezzo (inteso in tutte le accezioni etimologiche: come strumento-linguaggio, come metà di un tutto, come fulcro dell’esperienza) e con altri livelli e modalità espressive, rapporto di coabitazione ed attrazione che produce un dicere ulteriore. Così accade che poeti svelino percorsi figurativi o fotografici di estremo interesse, che fotografi rivelino un attività di scrittura condotta a margine dell’immagine, che, insomma, contraddicendosi e dicendo altro nella Camera Verde si corra semplicemente il rischio di “dire”.

Così “dicendo”, nel corso di soli 10 anni la Camera Verde ha esposto più di 200 artisti, italiani stranieri, e pubblicato più di 140 titoli divisi in 21 collane in cui vanno a confluire altrettanti percorsi di fotografia d’arte, poesia, teatro, saggistica.

La sfida è continuamente rilanciata, sia nella previsione di un ulteriore ampliamento delle attività de La Camera Verde, sia nel continuo rapporto tra arte e responsabilità che comporta oggi fare arte: forse semplicemente dire. Forse non semplicemente dire.

 

Giulio Marzaioli

 

 

 

Per maggior informazioni:

lacameraverde@tiscalinet.it

tel. 340.5263877


Articoli correlati

  Alessandro De Francesco: sul mio 'lo cercano' recensito da Giulio Marzaioli
  Giulio Marzaioli: Presentazione postuma. Vie d’uscita 11
  Eleonora Pinzuti. Due testi in uno, una nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 18
  Franco Buffoni: “Noi e loro”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 1
  Giuliano Mesa: “Tiresia”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 2
  Angela e Christian Sanmann. berliNO, una nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 19
  Elisa Davoglio, un testo. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 17
  Marcello Sambati: “Sul cammino dei passi brevi”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 6
  Carlo Bordini: “Sasso”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 9
  Lidia Riviello: “Neon 80”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 8
  e che ci fossero ancora i dinosauri, nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 21
  Brunella Antomarini: “Pensare con l’errore”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 3
  Letizia Leone: “Carte Sanitarie”; Matteo Lefèvre: “Ultimo venne il porco”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 10
  I Quaderni di Orfeo. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 13
  Juan Mayorga: “Teatro”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 7
  Spot/ Roma. QUADERNI DI SCENA
  A. Raos: “Le api migratori”; M. Giovenale: “Criterio dei vetri”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 4
  Musica in forma, una nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 20
  Edizioni Due Lire. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 12
  Alessandro De Francesco, un testo. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 16
  Michele Fianco: “Versi in via di liberazione (e un numero civico)”. Giulio Marzaioli: Vie d'uscita 5
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy