Sabato , 19 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Piccolo Teatro delle Valli. La Madre e il Principe 
Pièce-saggio finale per il Corso di avviamento alla recitazione realizzato a Morbegno con il Laboratorio Poetico di éValtellina
15 Aprile 2019
 

Grande successo per La madre e il principe, spettacolo teatrale liberamente tratto dalla novella “Il figlio cambiato” di Pirandello per la compagnia Piccolo Teatro delle Valli, andato in scena sabato 13 aprile, alle ore 20:30, nell’Auditorium in S.Antonio in Morbegno pieno fino alle ultime file, con la regia di Romano Davare. Questa rappresentazione teatrale è stata “la prova finale” della seconda edizione del corso di recitazione “Leggere, comunicare, interpretare” che ha visto tra le file dei corsisti pittori, poeti, cantanti e gente dalle più svariate esperienze lavorative e artistiche, che hanno intrapreso un percorso che li ha visti trovarsi tutti i lunedì proprio nell’Auditorium S.Antonio in Morbegno, grazie alla collaborazione con il Laboratorio Poetico di E’Valtellina.

«Questi progetto di “lettura e recitazione” voluto da È-Valtellina e portato avanti grazie al sostegno logistico di Paola Mara De Maestri», dichiara Davare, «mi ha regalato quasi due anni di incontri settimanali che hanno lasciato in me un arricchimento sia artistico che umano. La fattiva collaborazione di Gina Grechi che aveva già recitato con il Piccolo Teatro delle Valli ed è un elemento attivo del laboratorio poetico di È-Valtellina mi è stata essenziale sul piano relazionale. Aver potuto lavorare su di un palcoscenico come quello dell'auditorium è stato fondamentale. Il grande Verdi quando gli chiedevano il parere su di una scena rispondeva: “Proviamolo in teatro”. Impagabile la risposta propositiva e spesso artisticamente complementare degli elementi del gruppo. Un grazie a tutti, soprattutto per l'affetto che ho ricevuto».

Come in tutti i laboratori, la conclusione non poteva essere che una “prova”. Nel caso specifico uno spettacolo. La prevalenza di donne non permetteva molta scelta. La drammaturgia presenta quasi esclusivamente commedie e drammi dove sono prevalenti le parti maschili. Fa in parte eccezione Pirandello che ha scritto ben quattro commedie: Liolà, La vita che ti diedi, L'altro figlio e, appunto, La favola del figlio cambiato, con prevalenza di ruoli femminili. Ma occorreva che i dialoghi presentassero un ritmo poetico. Così la scelta è caduta sul Figlio cambiato. Ovviamente il testo è stato rivisto e adattato alle esigenze degli interpreti. In quanto ai commenti musicali non si è tenuto conto delle musiche originali, ma si è ricorso a brani noti, anche moderni (vedi Caruso di Dalla).

«Farò tesoro di questa coinvolgente esperienza, a livello umano e artistico», dichiara Paola Mara De Maestri, poetessa e responsabile del Laboratorio Poetico. «Ho sostenuto questo progetto come associazione ed ho partecipato finchè ho potuto come corsista, in quanto ho creduto, come poi si è rivelato, che questo corso potesse rivelarsi prezioso per chi come me quotidianamente si trova a dover leggere testi sia come insegnante sia come poetessa, per migliorare la capacità espressiva con un’importante ricaduta comunicativa. Ringrazio fortemente Romano Davare e Gina Grechi per la passione e la costanza, di cui sono stati maestri, dimostrati in questa iniziativa».

Nel corso di questi due anni si sono alternati numerosi corsisti, tra cui anche Anna Barolo. Quelli che sono arrivati 'in finale' e sono quindi andati in scena sono: Gina Grechi (la madre), Aronne Dell’Oca (Il Principe), Luca Romano (Il figlio), Teresita Castagna (Vanna Scoma), Margherita Fortunato (La contessa / La padrona del bar), Angelisa Fiorini (cantastorie, chantosa), Patrizia Pasina (La governante / una madre), Lucia Fognini (una donna), Veronica Patetta, Simona Rovedatti, Michela Gandossini (Le ragazze del bar), Franco Balzazzi (Saro / Ambasciatore), Andrea Raiti (Nando / Podestà). Lo spettacolo ha visto l’accompagnamento musicale di Bart La Face.

 

éValtellina


Articoli correlati

  Morbegno. Va in ferie e riprende a settembre il Corso con il Piccolo Teatro delle Valli
  Morbegno. A Scuola di recitazione con il “Piccolo Teatro delle Valli”
  Il Piccolo Teatro delle Valli. “Nathan il saggio” di G.E. Lessing
  Morbegno. In Biblioteca con Giacomo Romano Davare, Alda Merini interpretata da Manuela Tadini, i ragazzi della “Damiani”, Janù...
  Spot/ Serata di musica, arte e poesia a Regoledo
  In libreria/ Paola Mara De Maestri. Presentazione di “Un noce fa primavera”
  Morbegno. “Esprimersi con i versi nel proprio territorio”
  Anna Lanzetta “La tragedia di un personaggio” di Luigi Pirandello
  Gordiano Lupi. Questa è la vita (1954) di Pàstina, Zampa, Soldati, Fabrizi
  La letteratura insegna: Luigi Pirandello e Corrado Alvaro nel gioco della vita
  Al Teatro Valle “Pensaci Giacomino!” nell’amara riflessione pirandelliana
  Gianfranco Cordì. Il parto dell’arte
  Patrizia Garofalo. “Veniamo al fatto, signori miei”. Trame pirandelliane di Beatrice Stasi
  Al Quirino di Roma un deludente “Cosi è (se vi pare)”
  Teatro di Terra. Pirandelliana
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy