Venerdì , 18 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Cuba. Eliécer Ávila, un ingegnere condannato alla disoccupazione
14 Ottobre 2011
 

Ricordate il giovane studente che tre anni fa ridicolizzò il Presidente del Parlamento cubano, Ricardo Alarcón? Oggi vende gelati a Las Tunas.

 

 

Eliécer Ávila, lo studente di Scienze Informatiche che 3 anni fa rivolse alcune domande argute e polemiche al Presidente del Parlamento cubano, Ricardo Alarcón, nell'aula magna dell'università, oggi lavora come cuentapropista, dopo essere stato a lungo disoccupato.

«Sono un uomo frustrato, è vero, ma la cosa peggiore è che vedo Cuba perseverare in un progetto condannato al fallimento», dice Ávila, che – nonostante una laurea conseguita con il massimo dei voti – vende gelati a Las Tunas. La polizia politica sorveglia il ragazzo giorno e notte, per verificare che non si occupi di politica e che non compia passi falsi che potrebbero costargli la privazione della libertà personale.

Ávila deve guadagnarsi la vita con una modesta attività economica, non può lavorare per lo Stato e la sua laurea in ingegneria informatica non serve a trovare un impiego confacente ai suoi studi. Ha osato criticare il sistema comunista, affermando che il Re è nudo; questa è la punizione che si è meritato per aver fatto domande su temi economici al Presidente del Parlamento cubano. Eliécer Ávila si era limitato a chiedere cose che sono sulla bocca di tutti i cubani: Perché non si può viaggiare? Perché esiste un doppio sistema monetario? Perché non viene lasciata libertà economica e civile ai cubani? La risposta del regime è stata l'esilio a Las Tunas, confinato a vendere gelati per aver parlato troppo e aver creduto che Cuba fosse davvero un paese libero.

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Gordiano Lupi. La riforma migratoria tra fughe e incertezze
  Yoani Sánchez a Praga
  Gordiano Lupi. Leggendo 14ymedio...
  Gordiano Lupi. A Cuba chi parla va in galera
  Raúl Castro: “Non rimettete troppe speranze nella Conferenza del Partito”
  Cuba. La tecnologia erode il sistema totalitario
  Amnesty Internacional adotta Carrión Álvarez
  Yoani Sánchez. Praga, Milan Kundera e una vecchia Primavera
  Gordiano Lupi. Arresto strategico per Yoani Sánchez
  Carlos Carralero (ULC). Libertà per Eliécer Ávila!
  Yoani all'Università di Praga
  Gaviotazalas. Una semplice partita a scacchi
  “Ci aspettano momenti difficili, ma il sistema non durerà ancora per molto”
  Eliécer Ávila lancia Somos+, nuovo movimento politico
  A Cuba: «Per chi abbiamo votato?» «Perché non possiamo viaggiare?»
  Yoani Sánchez. I motivi di Eliécer
  Garrincha, Santana, Lupi. Missili, moringa, viaggi aerei e tanti dubbi
  Scambio di idee sul futuro di Cuba
  Il “Festival Clic” all’Avana
  Gordiano Lupi. Yoani e il cambiamento
  Gli studenti ritrattano. Una manovra per eliminare Alarcón o semplice intimidazione?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy