Venerdì , 23 Agosto 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblň cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Claudia Cadelo. Necessitŕ
Illustrazione di Lázaro Saavedra
Illustrazione di Lázaro Saavedra 
28 Aprile 2011
 

Un’idea mi tormenta da quando in una delle sedi dell’Università dell’Avana ho alzato la mano per esprimere un dubbio sulle categorie marxiste di necessità e causalità. Sono giunta alla conclusione che le necessità umane sono troppo complesse perché gli specialisti si arroghino il diritto di “sopprimerne” alcune dalle nostre vite.

Abbiamo Elaine, blogger cubana, che dà per scontato il fatto che a suo nonno non serva Internet. Purtroppo non è la sola. L’altro giorno una persona mi assicurava che per un contadino cubano Internet non è prioritaria. Come definire ciò che è prioritario? Senza dubbio nel Medio Evo l’elettricità non era prioritaria e per l’uomo di Cro-Magnon ciò che oggi chiamiamo “prodotti di prima necessità” erano cose sovrabbondanti. Perché dobbiamo porre limiti al benessere umano? Mi chiedo perché nel XXI secolo debba essere considerato un problema inserire l’accesso a Internet tra i diritti civici. Non è importante se il contadino si collega per fare uno studio di mercato sui nuovi fertilizzanti per la terra o per frequentare una chat in cerca di compagnia. Importante è il suo diritto ad avere accesso alla Rete delle Reti e a ciò che rappresenta per la sua vita personale. Qualunque “supposizione” su ciò che il contadino dovrebbe fare su Google, così come nel suo campo, si chiama controllo sul libero arbitrio, sulle scelte personali e sulla libertà individuale.

Ridurre i livelli di povertà nel mondo è una priorità assoluta, ma non vedo il nesso tra questa cosa e il diritto dei cubani ad avere un account di accesso a Internet. Le disuguaglianze sociali presenti nel mondo non giustificano Raúl Castro che mi vieta di aprire la mia pagina Facebook quando voglio. È un discorso logico o sto impazzendo?


Claudia Cadelo

(da Octavo cerco, 26 aprile 2011)

Traduzione di Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Fidel Castro naviga tranquillamente da casa sua. Ma i cubani no
  Omar Santana in merito alla visita del Presidente di Google a Cuba
  Yoani premiata a Miami per la difesa dei diritti umani
  Yoani Sánchez: “Poter scegliere il compagno, ma anche i governanti!”
  Le chiavette usb sono l'Internet cubano
  Yoani Sánchez partecipa a un incontro virtuale organizzato dalla Columbia University
  Gordiano Lupi. Nuove sale Internet a Cuba
  Le folli spese di Yoani
  Omar Santana. Internet a Cuba
  Yoani Sánchez. Passi da granchio: uno avanti, due indietro
  Yoani Sánchez. Nel Meliá Cohiba…
  Yoani Sánchez. La scelta difficile dei corrispondenti stranieri
  Omar Santana. L'informazione cambia
  Gordiano Lupi. Cuba e la repressione su internet
  Il governo cubano in guerra cibernetica
  Raúl Castro apre al lavoro privato ma non parla di libertŕ
  Claudia Cadelo. Licenziamenti e privatizzazioni
  Claudia Cadelo. Povere mucche!
  Claudia Cadelo. Juventud Rebelde?
  Claudia Cadelo e il modello cubano
  ULC. Lettera alla Unione Europea dei cubani in esilio in Europa
  I segnali di fumo
  Claudia Cadelo. Parole di Luis Alberto Garcia
  Claudia Cadelo. I leader di una rivoluzione alternativa
  Il regime cubano vieta l’uscita dal paese alla blogger Claudia Cadelo
  “Il governo cubano usa il terrore contro la penna”. Espulso da Cuba un giornalista spagnolo
  Yoani Sánchez piace a tutti ma non al regime
  Claudia Cadelo. El Dorado e la sinistra del XXI secolo
  Claudia Cadelo. Questi bizzarri lineamenti
  Claudia Cadelo. Apparire in televisione
  Claudia Cadelo. Vent’anni
  Claudia Cadelo. Il macho
  Claudia Cadelo. Un giorno all’estero
  Librado Linares sarŕ scarcerato
  Donne guerriere. La Rivoluzione delle blogger cubane
  Yoani Sánchez. Tra due muri
  Claudia Cadelo. In ospedale
  Claudia Cadelo. Sottigliezze del bavaglio
  Claudia Cadelo. Confessioni su un viaggio utopico
  Un fumetto di Claudia Cadelo sulle violenze a Yoani
  Claudia Cadelo. Un'altra scuola
  Gordiano Lupi. Il mondo delle blogger cubane
  Coco Farińas in sciopero della fame e della sete
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy