Martedì , 18 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Claudia Cadelo. Il macho
06 Ottobre 2010
 

Non mi considero una femminista perché cerco di evitare atteggiamenti reattivi. Il femminismo come opposizione al maschilismo mi sembra una soluzione troppo facile, mentre in realtà i diritti che mi spettano come essere umano vanno ben oltre il mio genere. Tuttavia, per alcuni dei miei conoscenti il discorso è abbastanza semplice: io sono una femminista. È una tendenza naturale quella di inserire nel novero delle cose conosciute ciò che non riusciamo a capire, generalizzare al massimo le eccezioni che non rientrano nelle statistiche.

A Cuba, il maschilismo funziona come il razzismo, per la direzione del PCC semplicemente “non esiste”. Nel suo libro Il Secondo sesso, Simone de Beauvoir ha studiato i punti di contatto tra la discriminazione razziale e quella femminile, mezzo secolo più tardi, il mio paese è la prova vivente della sua tesi. Tra i “non razzisti” c’è chi afferma che “non tutti i neri sono uguali” ma non manca un ragionamento aberrante come “quel nero ha l’anima bianca”. Tra i “non maschilisti” troviamo un’altra versione dello stesso fenomeno: “le donne sono come noi”. In altre parole, “loro” sono la specie, “noi” siamo soltanto simili.

L’altro giorno sono andata a una festa che si teneva in un luogo un po’ decentrato e mi sono persa per strada, uno degli ospiti mi ha riconosciuta e mi ha dato un passaggio in taxi. Quando sono salita stava sostenendo un’animata conversazione con il tassista che non ho voluto interrompere. Il dialogo è andato più o meno così:

Senti amico, io non la lascio mai uscire da sola. Che storia è mai questa di andare in giro da sola?

Fai bene.

Quando torno a casa dal lavoro a volte le do un po’ di botte, non si sa mai – questo commento credo che fosse uno scherzo, ma non ho potuto verificare – poi la metto di fronte allo specchio e le dico: “Vedi, io sono più bello di te”.

Ci sono rimasta di sasso, non solo per il cattivo gusto di quello che sembrava uno scherzo, ma per il fatto che entrambi non facevano nessun caso alla mia presenza nella parte posteriore della vettura. Quando siamo arrivatialla casa dove si teneva la festa, l’uomo che mi aveva dato il passaggio si è voltato verso di me e mi ha detto:

Claudia, hai un po’ di soldi? Paga te che non ho la cifra esatta.

 

Claudia Cadelo

(da Octavo Cerco)

Traduzione di Gordiano Lupi


Articoli correlati

  “Il governo cubano usa il terrore contro la penna”. Espulso da Cuba un giornalista spagnolo
  I segnali di fumo
  Claudia Cadelo. Povere mucche!
  Claudia Cadelo. I leader di una rivoluzione alternativa
  Claudia Cadelo. Parole di Luis Alberto Garcia
  Claudia Cadelo. Un giorno all’estero
  Yoani Sánchez piace a tutti ma non al regime
  Claudia Cadelo. Apparire in televisione
  Claudia Cadelo. Necessità
  Claudia Cadelo. El Dorado e la sinistra del XXI secolo
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  Claudia Cadelo. Questi bizzarri lineamenti
  Claudia Cadelo. Vent’anni
  ULC. Lettera alla Unione Europea dei cubani in esilio in Europa
  Il regime cubano vieta l’uscita dal paese alla blogger Claudia Cadelo
  Claudia Cadelo. In ospedale
  Claudia Cadelo. Sottigliezze del bavaglio
  Gordiano Lupi. Il mondo delle blogger cubane
  Librado Linares sarà scarcerato
  Claudia Cadelo. Confessioni su un viaggio utopico
  Claudia Cadelo. Un'altra scuola
  Claudia Cadelo. Juventud Rebelde?
  Yoani Sánchez. Tra due muri
  Donne guerriere. La Rivoluzione delle blogger cubane
  Claudia Cadelo e il modello cubano
  Un fumetto di Claudia Cadelo sulle violenze a Yoani
  Claudia Cadelo. Licenziamenti e privatizzazioni
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy