Giovedì , 12 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Privilegi vaticani. Un esempio per tutti: gli insegnanti di religione
26 Agosto 2011
 

Un piccolo esempio di vita quotidiana. Scuola materna pubblica del Comune di Roma in centro storico:* l'ora di religione è facoltativa, ma l'insegnante è pagato coi soldi pubblici e quindi anche da quelle famiglie che decidono di evitare a bambini di 3, 4 e 5 anni il catechismo di Stato. L'insegnante è scelto dalla diocesi, senza alcun tipo di concorso pubblico e titoli e sempre dalla diocesi potrebbe essere revocato il suo mandato non venisse più ritenuto adeguato.

Durante quell'ora i bambini che non seguono l'ora facoltativa essendo solo 5 o 6 su 25 vengono fatti uscire dalla classe e intrattenuti nel corridoio in un angolino a disegnare e giocare con la loro maestra. E sempre in quella scuola materna del pieno centro di Roma per l'ora di ginnastica e quella di musica vengono chiesti contributi ai genitori dei bambini due rate da oltre 100 euro.

Esempi di vita quotidiana, appunto. Chi fa ginnastica e musica la paga, chi non fa religione la paga lo stesso e viene anche fatto uscire dalla classe...

E mentre nell’ultimo anno le presenze degli alunni per l'ora di religione cattolica sono calate di quasi il 2%. Il numero di insegnanti della materia, invece è cresciuto del 14%. Dati del “Servizio nazionale della Conferenza episcopale italiana per l’Insegnamento della Religione cattolica” nel 2009/2010.

Dei 25 mila insegnanti di religione 15 mila sono stati immessi a ruolo con legge del 2003, poi attuata dal ministro Fioroni nel 2007 senza avere titoli o aver fatto concorsi pubblici ma solo su indicazione della diocesi.

A ciò si aggiunga anche un privilegio di ordine economico. Gli insegnanti di religione godono di un trattamento retributivo di maggior favore rispetto a tutti gli altri colleghi (uno scatto del 2,5% ogni due anni di anzianità lavorativa, sia tra i precari che tra chi è passato in ruolo).

Su tutte le discriminazioni e privilegi aspettiamo ancora una risposta alla nostra interrogazione presentata lo scorso febbraio.

 

Donatella Poretti e Marco Perduca

senatori radicali

 

 

* Scuola Trento e Trieste di via dei Giubbonari, Campo dei Fiori.


Articoli correlati

  Separazione Stato-Chiesa. La scuola pubblica è ancora territorio italiano?
  Anna Lanzetta: L'ora di religione tra proteste e dissensi.
  Ora di religione a scuola. Impossibile cambiare idea durante l'anno. Interrogazione
  Roma. Iniziativa ora di religione e laicità della scuola
  Eliana Cambieri. Europa laica!
  Andrea Salina. Religione a scuola? Non facciamone... un dramma
  Donatella Poretti. Ora di religione. Libertà di scelta o imposizione?
  Ora di religione. Una domanda al ministro dell‘Istruzione: all'asilo è libera scelta?
  Donatella Poretti. Scuola: voto all'ora di religione?
  Prospettive dell'IRC nella scuola statale
  Non è più l’ora?
  “Scuola e Diritti”. Ancora sull’ora di religione…
  Aboliamo l'Ora di Relgione
  Rosario Amico Roxas: Ora di religione obbligatoria? No grazie
  Scuola e Diritti. «Le idee malsane di libertà»...
  Gli spettacoli di Natale e la laicità della scuola
  “Noi Siamo Chiesa” sull'ora di religione
  Gino Songini. “Non c'è più religione”
  Piero Tognoli. Proposta… indecente?
  Quale Laicità nella scuola pubblica? Seminario CGIL a Roma, martedì 17
  Comitato Torinese per la Laicità della Scuola. IRC e "attività alternative"
  Antonia Sani. Il Convitato di pietra
  I fondi per l'ora alternativa ci sono e sono a carico della direzione generale
  Per la Scuola della Repubblica/CGD. La Gelimini ci riprova?
  Insegnare solo il cattolicesimo è razzismo e discriminazione
  Eliana Cambieri. Ancora a proposito di... diritti
  “Scuola e Diritti”. Ore… di religione
  “Scuola e Diritti”. Quale stato, quale diritto, quale fede, quale potere?
  Incontro di “Scuola e Diritti” con il Dirigente scolastico provinciale
  Scuola e Diritti. Spontanea la domanda: “A quando la stella gialla?”
  Franca Corradini. Dissonanza contestuale l'ora di religione nelle scuole pubbliche
  Sul voto del docente di religione cattolica nello scrutinio per l’ammissione
  Andrea Salina. Ancora sull'Ora di Religione
  Sen. Poretti. Ora di religione: bene Profumo
  “Scuola e Diritti”. Discriminazione!
  Scuola e Diritti. No alla discriminazione
  “Per la Scuola della Repubblica”. La Gelmini ha poco da esultare
  Eliana Cambieri. Io mi dichiaro… CONTRARIA
  “Scuola e Diritti”. Educare a 360°… o a 15°
  “Scuola e Diritti”. Una giornata speciale… a scuola di laicità…?
  Tagli alla scuola. Come risparmiare soldi comportandosi da Stato laico
  Comunisti Anarchici. Per una scuola pubblica di libertà e laicità. Senza steccati religiosi
  Andrea Salina. “Non capisco...”
  “Scuola e Diritti”. Da Fioroni a Gelmini
  Vaticano/giudici. Question time Camera: il Governo non riconosce la palese violazione del Concordato
  Assemblea nazionale di “Facciamo Breccia”. Domenica 14 dicembre 2008 a Firenze
  Walter Mendizza. CATTOLAICI
  “Noi Siamo Chiesa”. Cattolici anticoncordatari
  Valter Vecellio. Il Vaticano impazzito
  Enea Sansi. La confusione dell'articolo 7
  Privilegi Vaticano. Ecco le prove di attività commerciali che non pagano l'ICI
  Convegno "Libere chiese in libero Stato - la Rosa nel pugno per il superamento del Concordato"
  Lidia Menapace. Smemorandum
  “Facciamo Breccia”. NO VAT 2009
  Emanuele Severino. Concordato e Costituzione
  Giulia Crivellini. Chiesa e Ici: chi ne è (davvero) esente?
  Comunità cristiane di base. ICI e Chiesa cattolica
  Lidia Menapace. Libera chiesa in libero stato, oppure libera Chiesa nel libero Stato della Repubblica?
  Doriana Goracci: San Valentino e amore laico antiautoritario. NO VAT. Facciamo Breccia
  Se quello islamico è «risveglio», vi prego non svegliatemi
  Lidia Menapace. Graduatoria tra Papi
  Michele Dubini. ICI Vaticano: benefici costosi e distorsivi
  Primo Mastrantoni. Unioni civili: Voto segreto? Palese per il Conclave
  Vincenzo Donvito. 11 febbraio 1929 – 11 febbraio 2011
  Arriva col treno l'ultimo numero del GAZETIN
  Gianfranco Spadaccia. Una voce anticoncordataria alla commemorazione del 25ennale della revisione del Concordato
  Lidia Menapace. Datemi ascolto, per favore!
  Per una nuova Breccia, un altro 20 Settembre di lotta
  Mario Staderini. Gli occhi dell’Europa puntati sull’Italia (e sul Vaticano)
  Vincenzo Donvito. Dimissioni papa e media
  Vaticano/giudici. Domani question time alla Camera
  Vincenzo Donvito. Crocifisso e giudice Tosti. La fiera dell'ipocrisia. Aboliamo l'art. 7 della Costituzione
  Abolire i privilegi fiscali degli enti ecclesiastici
  Walter Castaldo. W l'Italia!!!
  Fisco. Maurizio Turco: Rivedere il Concordato? No, c'è da abolire l'articolo 7 della Costituzione
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy