Domenica , 25 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Juan Mayorga: “Teatro”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 7
19 Giugno 2008
 

Il teatro di Juan Mayorga

 

Juan Mayorga, nato nel 1965 e considerato il drammaturgo spagnolo più rappresentativo della sua generazione, è un autore che scrive sentendo l’interlocutore, avvertendo sulle corde della propria sensibilità la reazione del pubblico di cui, quindi, può avere consapevolezza per lanciare la propria sfida. Non si tratta di provocazione (quando la scrittura “esce” dalla scena, sotto forma di didascalia o narrazione, è soltanto per misurare l’attenzione) bensì di scardinamento delle gabbie di giudizio che si presume siano agite nell’esercizio dell’osservazione. Così i testi di Mayorga interrogano il pubblico e lo invitano ad assumere una parte. Il lettore/spettatore è costantemente sollecitato a ri-creare il “senso” (o un senso) della scena. L’autore, insomma, esercita una sorta di maieutica in cui è rimesso al fraseggio mentale di chi guarda scoprire e ri-definire il proprio ruolo. Lo scarto, tuttavia, è dato proprio dai ruoli che, quando sembrano assumere un carattere definito, vengono investiti dalla nebbia dell’ambiguità. Siamo assuefatti ad un’etica pre-stabilita e in base a questa ci ri-conosciamo, ma davvero conosciamo i limiti della nostra moralità? E siamo sicuri che non sia soltanto una questione di parole? E’ questo l’interrogativo che sembra sotteso all’intenzione che muove l’autore nel portare avanti la sua scrittura per la scena. Così il linguaggio diventa emblema dell’aleatorietà e arbitrarietà con la quale si giudica e si viene giudicati e proprio nel linguaggio/strumento sta la forza della peruasione e, specualrmente, la debolezza di qualsiasi convinzione.

Quattro i testi antologizzati nel volume: Himmelweg, in cui un commissario della Croce Rossa visita un lager berlinese per ebrei trasformato per in villaggio modello; Animali notturni, in cui un intellettuale sans papier viene ricattato dal vicino di casa al corrente della situazione; Hamelin, che affronta il tema della pedofilia, con lo sguardo di un giudice che nell’indagare i fatti vede sovvertite le proprie certezze; Il ragazzo dell'ultimo banco, in cui si assiste ad uno scambio di ruoli tra un professore e un alunno, che in un tema narra dei rapporti di vita con un compagno e la sua famiglia.

Una nota di merito va assegnata a Manuela Cherubini, direttore artistico della compagnia Piscopompoteatro, che del teatro di Mayorga è traduttrice (sua la versione italiana di uno dei testi contenuti nel libro) e soprattutto colei che ha introdotto il teatro del drammaturgo spagnolo in Italia con l’allestimento di Hamelin (prossimi appuntamenti 30 settembre/12 ottobre Teatro OutOff, Milano).

 

Giulio Marzaioli

 

 

Juan Mayorga
Teatro
Himmelweg (La via del cielo),
Animali notturni, Hamelin,
Il ragazzo dell'ultimo banco
Ubulibri

23,00

 

 

Juan Mayorga (Madrid, 1965) Laureato in Matematica e Dottore in Filosofia. Approfondisce gli studi a Münster, Berlino e Parigi. Ha insegnato matematica a Madrid e Alcalá de Henares. È professore di Drammaturgia e di Filosofia presso la R.E.S.A.D. (Real Escuela Superior de Arte Dramático) di Madrid. È membro fondatore del collettivo teatrale El Astillero. La sua pubblicazione filosofica più conosciuta è Revolución conservadora y conservación revolucionaria. Política y memoria en Walter Benjamin. È autore di diversi testi teatrali, fra i quali: Siete hombres buenos, Más ceniza, El traductor de Blumemberg, El sueño de Ginebra, El jardín quemado, Cartas de amor a Stalin, El Gordo y el Flaco, Himmelweg, Animales nocturnos, Palabra de perro, Últimas palabras de Copito de Nieve e Hamelin. Le sue opere sono state tradotte in greco, inglese, portoghese, rumeno, serbocroato e italiano; rappresentate in Spagna, Venezuela, Portogallo, Inghilterra, Croazia, Stati Uniti, Brasile, Cile, Francia. Nel 2007 viene insignito del “Premio Nacional de Teatro” dal Ministero della Cultura spagnolo, come miglior autore.


Articoli correlati

  I Quaderni di Orfeo. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 13
  Marcello Sambati: “Sul cammino dei passi brevi”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 6
  Michele Fianco: “Versi in via di liberazione (e un numero civico)”. Giulio Marzaioli: Vie d'uscita 5
  Edizioni Due Lire. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 12
  Letizia Leone: “Carte Sanitarie”; Matteo Lefèvre: “Ultimo venne il porco”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 10
  Lidia Riviello: “Neon 80”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 8
  La Camera Verde. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 14
  Carlo Bordini: “Sasso”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 9
  Brunella Antomarini: “Pensare con l’errore”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 3
  A. Raos: “Le api migratori”; M. Giovenale: “Criterio dei vetri”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 4
  Alessandro De Francesco, un testo. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 16
  Franco Buffoni: “Noi e loro”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 1
  Eleonora Pinzuti. Due testi in uno, una nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 18
  Alessandro De Francesco: sul mio 'lo cercano' recensito da Giulio Marzaioli
  Musica in forma, una nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 20
  Giuliano Mesa: “Tiresia”. Recensione di Giulio Marzaioli. Vie d'uscita 2
  Spot/ Roma. QUADERNI DI SCENA
  Angela e Christian Sanmann. berliNO, una nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 19
  e che ci fossero ancora i dinosauri, nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 21
  Elisa Davoglio, un testo. Nota di Giulio Marzaioli. Vie d’uscita 17
  Giulio Marzaioli: Presentazione postuma. Vie d’uscita 11
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy