Sabato , 24 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Sergio Caivano. Resistenza e Liberazione nelle nostre Valli 
Un libro per tutti
14 Aprile 2011
 

Sergio Caivano

Resistenza e Liberazione nelle nostre Valli

ISSREC Sondrio, 2011

 

In copertina appare il Castello Masegra, emblema di una città antica e moderna, la città nel cuore delle Alpi, capoluogo di una provincia estesa e frammentata nei suoi rustici borghi antichi.

Borghi colmi di sacrifici per il duro lavoro sull'arida terra, ma anche traboccanti di passione per amore della vita, libertà contadina, anarchica se vogliamo, magari un po' rozza, ma autentica e genuina.

Resistenza e Liberazione: cosa vuole dire? Primo: resistere alla prevaricazione. Secondo: liberarsi dai prevaricatori. Questo è quanto accaduto a partire dal 25 luglio 1943, fino alla liberazione ed è questo che si legge nelle pagine del libro di Sergio Caivano, che da quel 25 luglio ci presenta una carrellata di avvenimenti caratterizzati dal dominio di una parte di italiani, molti dei quali, purtroppo, tradirono il giuramento alla Patria.

Patria: termine che Sergio Caivano usa sobriamente, necessario quanto basta per capire che questo sostantivo uscì dalla mente di persone oneste, nonostante l'uso strumentalizzato che ne venne fatto all'epoca dei fatti descritti. Termine brutalizzato dall'uso sbandierato, ad ogni piè sospinto, da quella compagine che per proprio tornaconto non ha voluto accorgersi che per la Patria caddero soldati nelle isole Joniche, nella ritirata di Russia, nei Balcani, in mare e nei campi di prigionia.

Questo si legge nei capitoli del testo: una rievocazione puntuale del duro percorso dei nostri nonni, dei nostri padri e dei nostri fratelli maggiori. Chi non ricorda -da ragazzo- le piccole virtù quotidiane delle nostre mamme che ci proteggevano e alle volte, con rozzi esempi, ci facevano capire chi era in quel momento il “diavolo” e chi non lo era?

Eravamo un po' tutti contadini e la frequenza scolastica era quella che era! Ma le nostre mamme capivano e percepivano, attraverso la ritualità giornaliera, da che parte bisognava far prendere il… tralcio. Ci hanno indicato la giusta via!

C'erano, in quel tempo, passione e sacrificio con arguzia contadina. Era un gioco tra le parti: essere soggiogati da una forza brutale, oppure liberarsi dal pesante giogo. I nostri amati “vecchi” non hanno avuto dubbi: sacrifici sì per la libertà di tutti. E ce l'hanno fatta.

Resistenza e Liberazione nelle nostre Valli racconta l'impegno costante di seicento giorni, giorno più giorno meno, di chi doveva consegnare le patate all'ammasso, la polenta e il vino, frutto di duro lavoro; le pene infinite di giovani uomini e donne rinchiusi nel gelo tra sbarre, vigliacche torture e rappresaglie assassine.

Questo libro, in ordine di tempo, è l'ultima pubblicazione che compare in libreria sull'argomento; è un testo quasi completo, se non per il motivo che, lungo il percorso della storia, qualche elemento potrebbe ancora uscire dai cassetti di qualche scrivania dimenticata.

Resistenza e Liberazione nelle nostre Valli, la rievocazione storica del percorso che ha portato la… Patria a riconoscere il contributo dei Partigiani e della popolazione delle Valli tutte, con l'assegnazione della Medaglia d'Argento al Valor Militare per la Resistenza. Questo è il motivo principale per cui il libro, scritto dal Presidente provinciale dell'ANPI Sergio Caivano con passione e competenza, dovrebbe entrare in tutte le famiglie, semplicemente per essere letto da tutti e per ricordare che chi perde la memoria, perde se stesso e la possibilità di vivere con pienezza il proprio futuro.

 

Giorgio Gianoncelli


Articoli correlati

  Sergio Caivano. L’ANPI rende onore a Giorgio Bocca
  Sergio Caivano. Sulla scritta di Grosio
  Sergio Caivano. La strategia della tensione
  Sergio Caivano. Il mio ricordo della Liberazione di Sondrio
  Sergio Caivano. La guerra voluta da Mussolini
  Attualità del Partigiano
  Sergio Caivano. Di una grande manifestazione antifascista al Pedretti di Sondrio (1960)
  Sergio Caivano. La battaglia di Mello (1° ottobre 1944)
  Sergio Caivano. 2 giugno, Festa della Repubblica
  Sergio Caivano. La battaglia di Buglio in Monte (16 giugno 1944)
  Resistenza e liberazione in Valtellina e Valchiavenna
  Bianca Ceresara Declich. S. Anna di Stazzema. L’ECCIDIO
  Sergio Caivano. La fuga interrotta di Mussolini verso la Spagna
  Sergio Caivano. Dongo la fine
  Sergio Caivano. L'ANPI contro la violenza, contro il fascismo, per la democrazia
  Annagloria Del Piano. 25 Aprile: Festa della Liberazione
  Sergio Caivano. Le lettere dei partigiani italiani
  Sergio Caivano. La Costituzione. Il pensiero di Calamandrei
  Sergio Caivano. Discorso del 25 aprile 2011 a Tirano
  Biblioteca civica “Ezio Vanoni” di Morbegno. Incontri di inizio estate
  Sergio Caivano. Ricordo di Giovanni Conca, il partigiano “Bruno” di Chiavenna recentemente scomparso
  Sergio Caivano. Ideale Cannella
  Sergio Caivano. Maledetto coronavirus covid 19
  Sergio Caivano. Traccia per il discorso del 25 aprile 2013 a Sondrio
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy