Venerdì , 22 Febbraio 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Il mortaio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Expo 2015: c’è anche la Valtellina  
La Società di Sviluppo Locale ha definito una strategia, puntando su cibo, turismo ed energia. Il traguardo: diventare la prima “valle sostenibile” d’Europa
15 Luglio 2008
 

Cibo, turismo ed energia. Sono i tre elementi strategici sui quali Valtellina e Valchiavenna dovranno investire da qui al 2015 per giungere preparati alla sfida dell’Expo. Questa linea è stata indicata nel documento approvato dalla Società di Sviluppo Locale, presentato venerdì scorso in Camera di Commercio.

Nutrire il pianeta, energia per la vita” è il tema scelto per l’Expo 2015, quasi disegnato su misura per la provincia di Sondrio: il corretto nutrimento, la salubrità dei prodotti alimentari, lo stretto legame con il territorio, l’innovazione tecnologica al servizio dell’ambiente e della salute. La nostra valle ha dunque la possibilità di brillare di luce propria, puntando sulle sue eccellenze e sulle sue specificità, sfruttando la vetrina universale dell’Expo. Come e più degli altri sistemi locali territorialmente coinvolti, la provincia di Sondrio potrà stimolare e accrescere lo spirito di collaborazione delle sue componenti sociali ed economiche, sviluppare progetti, sfruttare il peso mediatico dell’Expo.

«L’esposizione», spiega l’amministratore delegato Sergio Schena, «può essere da stimolo per finalizzare i progetti in corso e per ottimizzare la collaborazione in atto da tempo tra i diversi attori provinciali, pubblici e privati, pensandoci come un unico sistema locale. Diventa fondamentale sviluppare le relazioni tra tutti i soggetti locali come quelle su base nazionale e internazionale, oltre che condividere i progetti per il futuro».

Dei tre elementi strategici proposti nel documento della Società di Sviluppo Locale, il cibo diventa una vera guida per lo sviluppo, uno strumento di educazione alimentare e culturale, un valido ambito di innovazione e ricerca, la soluzione per la cura di alcune patologie, il vessillo della tradizione. In Valtellina e Valchiavenna regnano diverse eccellenze enogastronomiche che hanno unito in armonia tradizione e innovazione. Il turismo, nel caso specifico, è strettamente connesso a questa idea di cibo, perché sono l’offerta enogastronomica e l’ambiente naturale a qualificare il nostro turismo. Infine l’energia, intesa come tutte quelle azioni che sviluppano l’energy for life del tema dell’Expo. Ma anche come fonti di energia, il cui sfruttamento genera ricadute importanti come pure conseguenze negative sul territorio.

«La sinergia sviluppata da questi tre elementi strategici», sottolinea Schena, «potrebbe portare la provincia di Sondrio ad essere la prima ‘valle sostenibile’ d’Europa, in grado di svilupparsi incrementando il benessere di molti senza intaccare quello di nessuno, di generare ricchezza oggi senza precluderne la possibilità alle generazioni future. Serviranno intense relazioni, interne ed esterne, una ‘cabina di regia’, un percorso di condivisione fra tutti gli attori locali e, soprattutto, progetti pilota che rappresentino nel concreto le scelte e gli obiettivi contenuti nel documento, una sorta di manifesto, che come Società di Sviluppo Locale abbiamo condiviso in consiglio di amministrazione».

La provincia di Sondrio potrà avere un ruolo nell’Expo e cogliere una grande opportunità di rilancio del territorio solo se riuscirà a correre sotto un’unica bandiera, mettendo in campo tutte le sue competenze, affidandosi alla capacità di progettare dei suoi elementi migliori, con una regia che valorizzerà al massimo cinque, sei progetti fortemente condivisi. «Dobbiamo sfruttare ciò che di meglio abbiamo» è l’appello di Schena, «puntare sulle nostre eccellenze e progettare. Essere propositivi nelle idee ed efficienti nelle azioni: questa è la sfida dell’Expo. Potremo vincerla soltanto tutti insieme, lavorando uniti e coesi, senza perdere mai di vista l’obiettivo. Nel nostro compito di fare sintesi come Società di Sviluppo risponderemo alle richieste degli operatori fornendo formazione, consulenza e supporto nella definizione dei progetti».

 

Società di Sviluppo Locale Spa


Articoli correlati

  Expo 2015. Non mancheranno i risultati, per il territorio e per tutto il Paese
  Fiorello Provera. Expo 2015: «La promozione delle province lombarde attraverso la rete delle ambasciate e dei consolati di tutto il mondo»
  Radicali Milano. Chiediamo i Navigli, ci danno un Tubo...!
  Un tranquillo sabato di follia metro-politana (aprile 2010)
  In vista dell’Expo 2015
  Con Stefano Boeri incontri per Milano su EXPO e legalità
  Martina Simonini. EXPO, TTIP e neoliberismi
  'L GAZETIN d'aprile. Fragrante viatico per l'Expo di Milano e per le amministrative di Sondrio
  Via Lattea. A Milano, domenica 19 maggio
  Bernardo Gabriele Ferrari. Milano-Expo 2015
  Marco Cappato. Ecco l'elenco delle ditte subappaltatrici del primo appalto Expo
  Gilberto Corbellini. Expo no-ogm, grave errore
  Martina Simonini. Piramidi per l'Expo
  Lorenzo Lipparini. Via d’acqua Expo ridimensionata: “sarà un Fosso irriguo”
  Martina Simonini. L’«allarme-promesse» e il tempo di reazione
  EXPO 2015. Mozione del gruppo consiliare PD e la proposta di Boeri
  Milano. Vie d’Acqua e Riaprire i Navigli: Non confondiamo il sacro con il profano
  Expo 2015. Opportunità importanti per il nostro territorio
  Costruiamo un comitato regionale antimafia sull'Expo con nomi indiscutibili
  Expo 2015: per la Valtellina una grande occasione di crescita
  Anche in Valtellina la musica per l’Expo 2015
  Sandra Chistolini. Expo 2015 consegna al Pianeta la Carta di Milano
  Milano. Le stelle nella risaia
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy