Martedì , 26 Maggio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Fisco. Maurizio Turco: Rivedere il Concordato? No, c'è da abolire l'articolo 7 della Costituzione
27 Agosto 2007
 

Se anche Monsignor Karel Kasteel (foto) crede che in Italia il 90% dei contribuenti scelga la Chiesa è urgentissimo che lo Stato faccia una campagna di informazione su come funziona in realtà l'otto per mille. Avevamo chiesto l'anno scorso, in sede di legge finanziaria, che lo Stato utilizzasse il 10% delle proprie entrate derivanti dall'otto per mille per informare sul funzionamento della famigerata legge: governo contrario, parlamento contrario. Oggi, come e se non più di ieri, è necessario rivedere la legge sull'otto per mille attribuendo ai soggetti la quota che ne deriva dalle scelte espresse, lasciando alla fiscalità generale la quota derivante dalle mancate scelte.

Ma quello che lascia interdetti è l'affermazione secondo la quale le esenzioni fiscali alla Chiesa cattolica, contestate dall'Unione europea, sono «materia da regolare bilateralmente». La contestazione dell'Ue arriva dopo una serie di denunce che abbiamo presentato con il fiscalista dott. Carlo Pontesilli e l'avvocato Alessandro Nucara presso la Commissione europea e la violazione è netta. Non c'è nulla da trattare: la Repubblica italiana deve cancellare le leggi (non c'è solo l'ICI) che prevedono esenzioni e quant'altro che sono in violazione delle direttive europee sulla concorrenza e chi ha beneficiato di questi privilegi deve restituirli.

Privilegio dei privilegi è però quello di scorrazzare impunemente sui mercati finanziari internazionali. Su questo sarebbe stato opportuno che Monsignor Kasstel dicesse una parola.

Ma non l'ha fatto, si è limitato a rincorrere l'attualità alla quale li abbiamo inchiodati.

Al punto che ha “recapitato” alla Repubblica italiana la proposta unilaterale di disponibilità a rivedere il Concordato. Proposta che è inadeguata. Infatti, fino a quando continuerà a persistere nell'ordinamento costituzionale l'articolo 7, che discrimina positivamente la Chiesa cattolica, continueranno ad essere giustificate tutte le nefandezze legislative approvate in oltre sessant’anni dai diversi governi e parlamenti. Ma noi continueremo a denunciarle alla Commissione europea che imporrà all'Italia di cancellarle.

Un gioco dell'oca truccato e dispendioso in cui gli unici a pagare sono i contribuenti italiani.

 

Maurizio Turco*

deputato della Rosa nel pugno

 

 

* La nota dell'on. Turco si riferisce all'intervista rilasciata a La Stampa da mons. Karel Kasteel. Fonte: www.radicali.it


Articoli correlati

  Vincenzo Donvito. Dimissioni papa e media
  Gianfranco Spadaccia. Una voce anticoncordataria alla commemorazione del 25ennale della revisione del Concordato
  Se quello islamico è «risveglio», vi prego non svegliatemi
  Enea Sansi. La confusione dell'articolo 7
  “Noi Siamo Chiesa”. Cattolici anticoncordatari
  Vincenzo Donvito. 11 febbraio 1929 – 11 febbraio 2011
  Vincenzo Donvito. Crocifisso e giudice Tosti. La fiera dell'ipocrisia. Aboliamo l'art. 7 della Costituzione
  Lidia Menapace. Smemorandum
  Primo Mastrantoni. Unioni civili: Voto segreto? Palese per il Conclave
  Convegno "Libere chiese in libero Stato - la Rosa nel pugno per il superamento del Concordato"
  Valter Vecellio. Il Vaticano impazzito
  Mario Staderini. Gli occhi dell’Europa puntati sull’Italia (e sul Vaticano)
  Walter Mendizza. CATTOLAICI
  Emanuele Severino. Concordato e Costituzione
  Giulia Crivellini. Chiesa e Ici: chi ne è (davvero) esente?
  Comunità cristiane di base. ICI e Chiesa cattolica
  Vaticano/giudici. Question time Camera: il Governo non riconosce la palese violazione del Concordato
  Assemblea nazionale di “Facciamo Breccia”. Domenica 14 dicembre 2008 a Firenze
  Lidia Menapace. Graduatoria tra Papi
  Michele Dubini. ICI Vaticano: benefici costosi e distorsivi
  Privilegi vaticani. Un esempio per tutti: gli insegnanti di religione
  Doriana Goracci: San Valentino e amore laico antiautoritario. NO VAT. Facciamo Breccia
  Lidia Menapace. Datemi ascolto, per favore!
  Arriva col treno l'ultimo numero del GAZETIN
  Per una nuova Breccia, un altro 20 Settembre di lotta
  Abolire i privilegi fiscali degli enti ecclesiastici
  “Facciamo Breccia”. NO VAT 2009
  “Noi Siamo Chiesa” sull'ora di religione
  Privilegi Vaticano. Ecco le prove di attività commerciali che non pagano l'ICI
  Walter Castaldo. W l'Italia!!!
  Lidia Menapace. Libera chiesa in libero stato, oppure libera Chiesa nel libero Stato della Repubblica?
  Vaticano/giudici. Domani question time alla Camera
  Fisco e finanziaria. Diminuire le tasse. I furbetti del palazzetto. La richiesta dell'Aduc
  Fisco e Bossi. D'accordo con lo sciopero del gioco
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy