Venerdì , 12 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Sondrio Festival: Vinci e Di Domenico conquistano il pubblico della rassegna  
Domani per gli ospiti escursione nel Parco dello Stelvio
La locandina
La locandina 
12 Ottobre 2005
 

Altre tre proiezioni hanno suscitato ieri il vivo interesse del pubblico di Sondrio Festival, accorso come sempre numeroso alla Sala Don Bosco. Scontro tra conquistatori di Uwe Mueller (Germania 2003) ha raccontato con toni simpatici la non facile convivenza tra uomini e castori nella Terra del Fuoco, risoltasi però con un armistizio finale tra le due specie. In Panna, gioiello dell’India centrale il regista Shekar Dattatri ha descritto in 15 minuti il susseguirsi delle stagioni in un ambiente caratterizzato dalla presenza di tigri, cervi e orsi labiati. Ma l’attenzione più forte si è focalizzata su Messiniando, fuori concorso, del giovane abruzzese Daniele Di Domenico che ha scelto la forma di film per la sua tesi di laurea in scienze naturali, discussa nel marzo 2005, trattando con fantasia e creatività un argomento spesso ostico come l’orogenesi dei Monti della Laga, nel Parco Nazionale del Gran Sasso in Abruzzo. Presente in sala, Di Domenico ha spiegato al pubblico le difficoltà incontrate nel realizzare il documentario, che ha richiesto più di un anno e mezzo di lavoro, ma anche la soddisfazione nell’aver proposto una tesi così originale che gli è valsa la laurea con lode e - forse - un futuro da documentarista. «Mi piacerebbe molto - ha affermato - girare altri film che abbiano come tema la natura, dopo questa esperienza davvero bella ed esaltante». Neil Curry, produttore del film vincitore della scorsa edizione, intanto, si è complimentato con lui al termine della proiezione.

Molto interesse anche per la mostra fotografica e dei documentari (è possibile visionare video da due postazioni) sulla figura leggendaria di Alfonso Vinci, alpinista, scrittore, esploratore nato in Valtellina, a Pilasco e scomparso nel 1992 dopo una vita più che avventurosa. Inaugurata ieri a Palazzo Pretorio, al termine del convegno “Dieci milioni di chilometri intorno al mondo” al quale erano presenti la moglie olandese di Vinci, Elisabeth Boon, e la figlia Ialina, l’esposizione prosegue fino al 31 ottobre. Alla Sala Besta della Banca Popolare di Sondrio sono state proiettate sequenze di filmati realizzati nel dopoguerra da Vinci in Sudamerica, a stretto contatto con gli indigeni Makiritari, accompagnate da brani dei suoi libri letti dall’attore Gianluca Moiser. Il pubblico ha potuto vedere anche un breve documentario restaurato dal CAI sull’ascensione del 1950 al Pico Bolìvar in Venezuela.

In mattinata si è svolto, presso il Policampus di Sondrio, il convegno sui castagneti da frutto, per il recupero di un patrimonio naturale e storico e culturale davvero importante, organizzato in collaborazione con Comunità Montana Valtellina di Sondrio ed Ersaf (Ente Regionale Sviluppo Agricoltura e Foreste) Lombardia. Sono intervenuti Cinzia Leusciatti per la Cm, Italo Buzzetti e i suoi tecnici dell’Ersaf, Ivan Fassin per la parte storica. Al termine, escursione favorita da una bella giornata di ottobre per i castagneti di Castello dell’Acqua recuperati dall’Ersaf.

Stasera la Sala Don Bosco accoglie due nuovi filmati. Gli ultimi rinoceronti del Vietnam di Wolfgang Wegner (Germania 2004), in concorso, segue tre scienziati nella loro ricerca di questi straordinari animali, che si ritenevano estinti nell’area e di cui una coppia è probabile viva ancora nel Parco Nazionale Cat Tien, 150 km a nord di Saigon. Fuori concorso verrà proiettato invece Olona, un fiume di Mauro Colombo e Luca Fantini (2004) dedicato al progetto di un parco che non c’è ancora, quello di Valle Olona in Lombardia, tra Varese e Milano. Il film ripercorre la storia di un grande fiume che ha segnato la nascita dell’industrializzazione in Italia, oggi ridotto a scarico industriale, ricco di segreti indispensabili al recupero culturale, sociale e ambientale di un intero territorio.

Domani, per gli ospiti di Sondrio Festival, la tradizionale escursione al Parco dello Stelvio, nella zona Adles-Solaz in Valfurva, che consentirà loro di apprezzare le bellezze ambientali della nostra area protetta.

In serata, sempre alla Sala Don Bosco, saranno di scena altri due documentari. La stella divoratrice di coralli di Larry Zetlin (Australia 2004) ambientato nel Parco Marino della Grande Barriera del Queensland, vario e delicato sistema minacciato dall’effetto serra. L’inglese Nick Upton in Taiwan, l’isola dei tifoni, prodotto dalla tv austriaca ORF (2004), descrive un’area che ha mantenuto la sua bellezza malgrado l’azione del clima e del progresso, uno degli spazi di natura selvaggia più sorprendenti al mondo. Le sue foreste sull’altipiano ospitano orsi, scimmie, formichieri e un’enorme varietà di creature poco conosciute.

Paolo Redaelli

Ufficio Stampa Sondrio Festival

19° SondrioFestival

Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi

Sondrio, 10-16 ottobre 2005www.sondriofestival.it

Per informazioni: tel. 0342 526260348 0011352 – email pr@sondriofestival.it


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.7%
NO
 35.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy