Lunedì , 09 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Referendum: “La par condicio non c'entra nulla” 
L'Associazione Coscioni scrive a Mediaset e Agcom per sbloccare servizio Iene su disabili e Renzi
14 Novembre 2016
 

Di seguito la lettera inviata dall’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica al presidente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani, e al presidente di Mediaset, Felice Confalonieri, sul caso del servizio sul nomenclatore tariffario realizzato da “Le Iene” e non andato in onda.

 

 

Ill.mi Presidenti,

un servizio della trasmissione “Le Iene” che dava conto della nostra iniziativa per mettere a disposizione delle persone disabili gli ausili necessari per vivere non è andato in onda.

Dalla trasmissione ci hanno motivato tale scelta in ragione della presenza del Presidente del Consiglio Renzi, intervistato durante il servizio a causa degli impegni disattesi nell'aggiornamento del nomenclatore tariffario (l'elenco dei dispositivi rimborsabili da parte dello Stato). Tale presenza (pare si sostenga) avrebbe potuto violare, se il servizio fosse stato mandato in onda, la legge sulla par condicio nella imminenza del voto referendario.

Ignoriamo la reale dinamica e le effettive responsabilità di tale decisione, che abbiamo essere attribuite sia all'Agcom che alla stessa Mediaset. Con la presente, ci appelliamo a Voi per chiederVi di intervenire urgentemente nelle vostre rispettive responsabilità per rimuovere ogni ostacolo alla trasmissione del servizio in occasione della prossima puntata della trasmissione.

È infatti del tutto evidente che il servizio sui diritti dei disabili non ha alcun rapporto con il voto referendario, né in questo né negli altri innumerevoli casi di personalità implicate nella campagna del “sì” o del “no” e che pure hanno continuato e continuano ad essere ospitate in ogni tipo di trasmissione, non solo di informazione, ma anche di intrattenimento, come del resto è anche accaduto in occasione della campagna elettorale sui referendum “trivelle”. Possiamo certamente affermare che, ai sensi della normativa di riferimento e degli orientamenti adottati dall’Agcom (ad esempio la delibera n. 345/15/CONS) non esistono motivazioni formali per bloccare il servizio.

Il trattamento subito ai nostri danni, soltanto in ragione della presenza del Presidente del Consiglio (il quale, ironia della sorte e non solo, proprio ieri sera era ospitato in un'altra trasmissione televisiva), equivarrebbe, se confermato, a un vero e proprio atto di censura e di negazione del diritto dei cittadini a conoscere un tema dal quale dipende drammaticamente la qualità della vita di centinaia di migliaia di persone.

Confidiamo dunque in un vostro intervento urgente.

Un cordiale saluto,

 

Marco Gentili, Co-Presidente Ass. Luca Coscioni e malato di SLA

Filomena Gallo, Segretario

Marco Cappato, Tesoriere


Articoli correlati

  Marco Gentili. C'è il nuovo nomenclatore: ora un ultimo sforzo!
  “Subito un referendum interno al Partito democratico sulla Legge 40”
  Marco Gentili al Parlamento per il nomenclatore: video-appello a Renzi!
  Cappato (Ass. Coscioni): “Bloccato servizio Iene su disabili con Renzi”
  Francesco Cecchini. Lorenzoni Anpi e Puppato Partito democratico
  Giuseppe Civati. Il nostro impegno per il no alla riforma costituzionale, e non solo
  Enea Sansi. Combinato (in)disposto
  Felice Besostri. Verso il Referendum: Perché No
  Il Presidente incarichi Enrico Letta
  Renato Pasqualetti. Il dato che emerge è la confusione
  Carlo Forin. È sbagliato il quesito costituzionale
  Paolo Diodati. Renzi all’ultima spiaggia: “Senza di Me… il diluvio!”
  Roberta De Monticelli. Ma perché dici sì a una riforma costituzionale sulla quale sputi?
  Enea Sansi. Referendari e referendum
  Andrea Ermano. Chi dice instabile a chi?
  A Morbegno e a Tirano incontri pubblici del M5S sul referendum costituzionale
  Lidia Menapace. Periodo sismico
  Lettera VII. “Elezioni” pro­vin­cia­li: prove tec­ni­che di nuovo Senato
  Giuseppe Civati. Decisamente no, contro le leggende metro­po­li­ta­ne, da qualsiasi parte esse provengano
  Intervallo/ Sillogismi e Casa Pound
  Cesare Salvi. Berlinguer e la riforma costituzionale
  Le menzogne della Ministra Boschi e del Sen. Mauro Del Barba
  “Re-nzi-ferendum”. Io voto NO perché...
  Mario Lucchini. L’inghippo
  Giannelli. Prognosi riservata
  Lidia Menapace. Esercitare la sovranità popolare: e uno, e due, ecc.
  Carlo Forin. L’inferno dei viventi
  Lidia Menapace. Referendum
  Autonomia di Valtellina e Valchiavenna: Vittoria del NO. La parola ora ai cittadini
  Andrea Ermano. Se voto “No” casca il mondo?
  Carlo Forin. Come votano i 'veri' partigiani?
  I-Lab. Chiavenna: Evento in-formativo sul Referendum costituzionale
  Lidia Menapace. Le priorità
  “Nexus causalis”. Io voto NO perché...
  Vuoi votare per il referendum? Io voto SÌ perché...
  Enea Sansi. Della tesaurizzazione dei risultati del Refe­ren­dum del 4 dicembre
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy