Mercoledì , 20 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Giuseppe Civati. Decisamente no, contro le leggende metro­po­li­ta­ne, da qualsiasi parte esse provengano
14 Novembre 2016
 

Nella campagna referendaria meno costituzionale di tutti i tempi, in cui ci affastellano argomenti che con la Costituzione non c’entrano un fico secco, contrapposizioni inaudite tra vecchi e nuovi amici (bersaniani che danno del bersaniano a Bersani, dalemiani renzizzati che schifano D’Alema, populisti che danno del populista a tutti quanti, ma mai a se stessi), c’è bisogno di tornare a una lettura più precisa e puntuale della ‘riforma’, pensando anche al fatto che il processo stesso della revisione costituzionale che stiamo discutendo avrebbe dovuto essere più preciso e puntuale di quanto non sia stato.

Circolano leggende metropolitane, gigantesche bufale e appelli tipo anno Mille, che non hanno alcun senso di esistere.

A proposito dei costi della politica, argomento principe per l’attuale principe della politica italiana, si parla di 500 milioni di risparmi, quando quelli accertati dalla Ragioneria generale dello Stato – dipartimento che dipende dal Mef e quindi dal governo – parla di una sessantina di milioni accertati e di altri difficili da definire e quantificare, anche perché non sono affatto certi e dipendono da ciò che accadrà, nell’eventualità che questa riforma sia salutata dal consenso dei cittadini. E comunque, per essere chiari, non si tratta affatto di 500 milioni, una previsione che è frutto solo della propaganda del governo, così come l’aumento di punti di Pil o altre cose inverosimili che ci è toccato leggere anche in documenti ufficiali della Confindustria.

Ora, così come per i costi, ci sono versioni pressapochistiche e enfatizzate fino all’esasperazione, da una parte e dall’altra.

Come il fatto che dalla parola «comunitario» si passi all’espressione «Unione europea» che da parte degli euroscettici di ogni schieramento (con o senza bandiera) è vissuta come uno scioglimento della Costituzione nella soluzione acida delle politiche dei burocrati di Bruxelles.

La migliore che ho sentito è dei sostenitori del Sì del Trentino: la riforma è ottima anche perché qui da noi non si applica. Che è forte, come ragionamento, e spiega molte prese di posizioni tattiche che – ancora una volta – con la Costituzione non hanno nulla a che vedere.

Per tutto questo e per un rispetto che non dovrebbe mai mancare verso la Costituzione e verso gli elettori, con Andrea Pertici abbiamo curato un eBook che tratta i nodi fondamentali del percorso della ‘riforma’ e del cammino verso il referendum.

Un lavoro di tre anni, noioso per la coerenza degli argomenti (che noi non abbiamo cambiato, come hanno fatto molti altri) e dettagliato sui singoli punti in discussione.

Potete scaricarlo qui. Ed è abbinato al sito iovoto.no con le faq, le infografiche, la rassegna dei migliori contributi, gli appuntamenti e le nostre iniziative in merito. Che alla fine del tour RiCostituente saranno state duecento, da Aosta a Sciacca.

Per saperne di più, e affrontare con lucidità la ‘riforma’, ci vediamo a Bologna, all’Estragon, sabato 19 novembre, a partire dalle ore 10.

Per viaggiare informati, verso il 4 dicembre.

 

Giuseppe Civati

(dal blog [civati], 14 novembre 2016)


Articoli correlati

  Roberta De Monticelli. Ma perché dici sì a una riforma costituzionale sulla quale sputi?
  Intervallo/ Sillogismi e Casa Pound
  “Nexus causalis”. Io voto NO perché...
  Giuseppe Civati. Il nostro impegno per il no alla riforma costituzionale, e non solo
  Enea Sansi. Combinato (in)disposto
  Felice Besostri. Verso il Referendum: Perché No
  Lidia Menapace. Esercitare la sovranità popolare: e uno, e due, ecc.
  Referendum: “La par condicio non c'entra nulla”
  Il Presidente incarichi Enrico Letta
  Renato Pasqualetti. Il dato che emerge è la confusione
  Carlo Forin. È sbagliato il quesito costituzionale
  A Morbegno e a Tirano incontri pubblici del M5S sul referendum costituzionale
  Andrea Ermano. Chi dice instabile a chi?
  Enea Sansi. Referendari e referendum
  Francesco Cecchini. Lorenzoni Anpi e Puppato Partito democratico
  Lettera VII. “Elezioni” pro­vin­cia­li: prove tec­ni­che di nuovo Senato
  Cesare Salvi. Berlinguer e la riforma costituzionale
  “Re-nzi-ferendum”. Io voto NO perché...
  Mario Lucchini. L’inghippo
  Giannelli. Prognosi riservata
  Lidia Menapace. Periodo sismico
  Carlo Forin. L’inferno dei viventi
  Lidia Menapace. Referendum
  Autonomia di Valtellina e Valchiavenna: Vittoria del NO. La parola ora ai cittadini
  Andrea Ermano. Se voto “No” casca il mondo?
  Carlo Forin. Come votano i 'veri' partigiani?
  Paolo Diodati. Renzi all’ultima spiaggia: “Senza di Me… il diluvio!”
  Le menzogne della Ministra Boschi e del Sen. Mauro Del Barba
  I-Lab. Chiavenna: Evento in-formativo sul Referendum costituzionale
  Lidia Menapace. Le priorità
  Cappato (Ass. Coscioni): “Bloccato servizio Iene su disabili con Renzi”
  Vuoi votare per il referendum? Io voto SÌ perché...
  Enea Sansi. Della tesaurizzazione dei risultati del Refe­ren­dum del 4 dicembre
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy