Giovedì , 14 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Enea Sansi. Combinato (in)disposto
10 Ottobre 2016
 

Sempre grazie a Radio Radicale, quest'altra domenica ho potuto sentire, in differita, Maurizio Turco (per chi non lo sapesse, uno dei quattro coordinatori del Partito Radicale Ntt a seguito del 'Congresso di Rebibbia')1 all'assemblea dell'Associazione per l'iniziativa radicale Andrea Tamburi di Firenze tenutasi il giorno prima. Tema dell'assise, e quindi dell'intervento dell'esponente radicale, l'amnistia e la preparazione della marcia intitolata a Marco Pannella e a papa Francesco convocata per domenica 6 novembre in Roma. Purtuttavia, stanti le continue sollecitazioni di diversi convenuti, Turco ha avuto l'occasione di dire la sua anche sul referendum costituzionale del 4 dicembre.

Mi ha stupito non poco, anche se poi il suo dichiarato orientamento per il voto è risultato coincidere con il mio, sentirlo ripetere -come un politico qualunque- il ritornello televisivo del “combinato disposto” e spiegare, appunto, che tutto dipendeva da eventuali modifiche alla legge elettorale etc. etc. Cioè la tesi, cara soprattutto ma non solo alla minoranza Pd, che si sarebbe anche potuto votare Sì, il 4 dicembre, laddove fosse stata prima modificata l'attuale legge elettorale (da loro stessi approvata, sia ben chiaro, come pure e per tre volte la legge costituzionale) o vi fossero state 'adeguate garanzie' in proposito per il dopo. Insomma, tutto un tatticismo, in politichese stretto.

Ma questo benedetto “combinato disposto” ha un qualche senso logico, oppure no? Ragioniamo.

Intanto vediamo cos'è: in buona sostanza e per farla breve nel caso odierno il concetto sta a significare che la riforma costituzionale, questa riforma costituzionale, risulterebbe pericolosa per l'assetto 'democratico' se 'combinata' con la legge elettorale, chiamata 'Italicum', approvata un anno fa. Ammettiamo che sia così. Bene: voi sareste disposti ad assentire a una riforma costituzionale che presenti una tale falla a fronte di una preventiva modificazione (o promessa di futura modifica, e come poi?)2 della legge elettorale?

Chiaro che no! E per il semplice motivo, per tutti evidente, che mentre – detto Sì a questa – risulterà complesso, difficile e quindi del tutto improbabile una successiva ulteriore modifica della Costituzione, del tutto più semplice, svelto e veloce l'ulteriore successivo cambiamento, da parte di questa o di diversa maggioranza, della legge elettorale.

Sembra una banalità, son con voi, ma come si fa a fondare sulla stessa il 'dibattito politico' per mesi e mesi?

(Personalmente mi sento... indisposto).

 

Enea Sansi

 

 

1 Per la precisione 'coordinatori della presidenza' del citato Congresso, cui è stata affidata la 'responsabilità' del Partito.

2 Se non altro, Maurizio Turco ha indicato precisamente l'introduzione del collegio uninominale.


Articoli correlati

  Roberta De Monticelli. Ma perché dici sì a una riforma costituzionale sulla quale sputi?
  Intervallo/ Sillogismi e Casa Pound
  A Morbegno e a Tirano incontri pubblici del M5S sul referendum costituzionale
  “Nexus causalis”. Io voto NO perché...
  Giuseppe Civati. Il nostro impegno per il no alla riforma costituzionale, e non solo
  Felice Besostri. Verso il Referendum: Perché No
  Lidia Menapace. Esercitare la sovranità popolare: e uno, e due, ecc.
  Referendum: “La par condicio non c'entra nulla”
  Renato Pasqualetti. Il dato che emerge è la confusione
  Carlo Forin. È sbagliato il quesito costituzionale
  Andrea Ermano. Chi dice instabile a chi?
  Enea Sansi. Referendari e referendum
  Cappato (Ass. Coscioni): “Bloccato servizio Iene su disabili con Renzi”
  Lettera VII. “Elezioni” pro­vin­cia­li: prove tec­ni­che di nuovo Senato
  Giuseppe Civati. Decisamente no, contro le leggende metro­po­li­ta­ne, da qualsiasi parte esse provengano
  Cesare Salvi. Berlinguer e la riforma costituzionale
  Il Presidente incarichi Enrico Letta
  “Re-nzi-ferendum”. Io voto NO perché...
  Mario Lucchini. L’inghippo
  Giannelli. Prognosi riservata
  Lidia Menapace. Periodo sismico
  Carlo Forin. L’inferno dei viventi
  Francesco Cecchini. Lorenzoni Anpi e Puppato Partito democratico
  Lidia Menapace. Referendum
  Autonomia di Valtellina e Valchiavenna: Vittoria del NO. La parola ora ai cittadini
  Andrea Ermano. Se voto “No” casca il mondo?
  Carlo Forin. Come votano i 'veri' partigiani?
  Paolo Diodati. Renzi all’ultima spiaggia: “Senza di Me… il diluvio!”
  Le menzogne della Ministra Boschi e del Sen. Mauro Del Barba
  I-Lab. Chiavenna: Evento in-formativo sul Referendum costituzionale
  Lidia Menapace. Le priorità
  Vuoi votare per il referendum? Io voto SÌ perché...
  Enea Sansi. Della tesaurizzazione dei risultati del Refe­ren­dum del 4 dicembre
  Turco, Pontesilli, Di Battista. Paradiso Ior
  Vogliamo gli Stati Uniti d’Europa!
  Parlamentari più produttivi. Due radicali nella top ten di Openpolis
  Giornata radicale anticlericale. A Bologna venerdì 17 aprile. Interviene Maurizio Turco
  Davvero sono i popoli che non vogliono gli Stati Uniti d'Europa?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy