Domenica , 15 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. Fare i secondini agli immigrati
22 Settembre 2016
 

Riferisco l’articolo di Riccardo Ruggeri – che potete trovare in internet, dove ho apprezzato la lode a Carlo Azeglio Ciampi (cfr. “Brioche & Cappuccino” del 18/09/2016) – apparso nel numero 2 de La Verità del 21 settembre 2016: 9: Il nuovo lavoro degli italiani: fare i secondini degli immigrati.

Non si tratta della solita solfa xenofoba, ma dell’osservazione asettica della situazione italiana.

L’Europa alza muri mentre l’Italia continua a ricevere.

«A Bratislava non hanno affrontato il problema dei migranti, confermando de facto la strategia dei muri, chiudendosi ognuno dentro i propri confini terrestri, lasciando aperti solo i pertugi del mare libico, consegnando così, implicitamente, il cerino acceso all’Italia. Giustamente Matteo Renzi si è irritato». Il senso generale dell’articolo riferisce che le preoccupazioni elettorali dei Paesi europei abbracciano le paure dei cittadini e lasciano l’Italia (e la Grecia, aggiungerei, dove 60.000 migranti sono fermi) a fare il lavoro dei carcerieri di coloro che non sono né dentro né fuori dall’Europa. 250.000 sono, secondo l’Onu, nei pressi della Libia in fase di abbandono dell’Africa.

A parer mio è urgente sollevare il problema della definizione della cittadinanza europea insieme con un’azione effettiva di investimento di risorse europee nei Paesi africani che collaborano ed una penalizzazione monetaria dei Paesi europei che non ricevono migranti. Queste multe sono state ipotizzate e non sono state applicate.

L’Europa di 500.000 di abitanti sta crepando nelle mani di leader piccolissimi incapaci di adottare risoluzioni.

 

Carlo Forin


Articoli correlati

  Radicali. Immigrazione: “No crociate demagogiche”
  Roberto Malini. Antonio a Milano
  Roberto Malini. Ancora vittime del mare, ancora orrore e ingiustizia
  Javcho Savov. Guernica 2015
  Roberto Malini. È vero che l'immigrazione in Italia è fuori controllo?
  Padova. Libdem: La libertà è ancora di moda?
  Peppe Sini. Nove ruminazioni per la Festa della Repubblica
  Gorino
  Dani Dell'Agnola. I buonisti e i “bravisti”
  Roberto Malini. È in corso un’invasione di rifugiati?
  Annagloria Del Piano. Dalla tragedia di un barcone all'abbrac­cio di un paese
  Carlo Forin. Migranti: l'ira del Papa
  Sandra Chistolini. Bambini migranti e minori non accompagnati (II)
  Giovanni Maiolo. Parte dalla Calabria la Carovana Solidale e Resistente che andrà in Grecia
  Sandra Chistolini. Bambini non accompagnati in America e in Europa
  Linda Pasta, Leonardo Antonio Mesa Suero. Tutti pazzi per Favour!
  Roberto Malini. Migranti: 16 giovani morti asfissiati e bruciati
  Sandra Chistolini. Bambini migranti e minori non accompagnati (I)
  Domani partirà la Carovana Solidale e Resistente
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy