Domenica , 18 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Grazia Musumeci. Elezioni in Sicilia. In cerca di un cambiamento che (forse) già c’è
24 Ottobre 2012
 

Mancano ormai pochissimi giorni al 28 ottobre, giorno delle elezioni regionali in Sicilia. E come sempre, intorno a quest’isola, si scatena il finimondo dell’interesse nazionale. Un interesse fatto ad uso e consumo di partiti e giornali, pronto a scomparire nel nulla di una frase fatta, di un pregiudizio banale, subito dopo.

La Sicilia è un grande laboratorio politico, ciò che succede là in piccolo può essere studiato per ripeterlo in grande, a livello nazionale”, dissero gli esperti quando il PD, un tempo all’opposizione, decise di appoggiare in corsa il governatore uscente Lombardo. L’esperimento fallì, e tutti (col senno di poi) a dire: “Ecco, i siciliani, i soliti ignoranti pronti all’inciucio facile!”

Quando l’intera regione regalò pienezza di seggi al PDL, Berlusconi ci definì: popolo intelligente, salvo poi apostrofarci come “popolo ignorante” quando il PDL perse consensi. La sinistra moderata di Bersani ci definisce “populisti” o “rivoluzionari” in base a se votiamo o meno i suoi rappresentanti.

Oggi è di scena il signor Beppe Grillo… che riempie le piazze e dichiara: “La Sicilia ha finalmente voglia di cambiare!”. Ma se domenica il suo Movimento non dovesse prendere i voti che lui spera, sarà il primo a dire che siamo un popolo ignorante.

 

È sconcertante vedere come la nazione guardi alla Sicilia –mentre questa si fa i cavoli suoi– con l’interesse con cui una madre alcolizzata sta a guardare il proprio figlio, in attesa di vedere come si comporterà. Salvo poi tirargli una sberla, sia che faccia il bravo che se faccia il monello.

 

Comunque andranno queste elezioni, non cambierà niente a livello politico. Nemmeno se vincesse Grillo con le sue facili promesse. Tutto resterà uguale a prima e tutti ci giudicheranno “intelligenti” o “ignoranti” in base al loro comodo. E nessuno si accorgerà che il cambiamento, in Sicilia, è già iniziato da anni, è in atto… è presente… solo che avviene nel sottobosco del silenzio quotidiano, nella vita di tutti i giorni, non nei palazzi della corruzione. Gli studenti, i falegnami, i contadini, i pescatori, gli insegnanti, i preti, i disoccupati, i poliziotti, i medici, gli immigrati, i pastori, gli ingegneri, gli artigiani… le persone oneste che vivono bene il proprio lavoro di ogni giorno, la propria famiglia e il proprio territorio. Quei tanti siciliani che rispettano le leggi, fanno la differenziata, rispettano le mogli, educano i figli a rigar dritto… sono loro che cambiano le radici di questo albero enorme e prima o poi riporteranno il verde nelle foglie. Lo faranno con l’esempio, con la vita, prima che col voto. Lo faranno tra centoventi anni, non tra due giorni. Ma lo faranno. Lo stanno già facendo… mentre la nazione, i comici genovesi e gli esperti dei talk show parlano e giudicano un mondo che non potranno mai capire, se non lo vivono in prima persona.

 

Grazia Musumeci


Articoli correlati

  Lombardia. Consigli spassionati ad Ambrosoli: si candidi alle primarie
  Christian Flammia. “Onestà al potere”, la lista di Albertini alle regionali
  Grazia Musumeci. Ricordando dieci anni fa. Due terremoti dimenticati
  Grazia Musumeci. Ricordando Giovanni. “Abusivamente” simpatico
  Tre anni dopo, Giampilieri rinasce dal fango
  Paola Garofalo, Grazia Musumeci, Serena Vasta. L'attesa
  Grazia Musumeci. Saluto tutti e vado al Sud
  Grazia Musumeci. Acireale, via alle danze col Più Bel Carnevale del Sud
  Sicilia: Ai piedi del vulcano, la Postazione Avanzata
  Grazia Musumeci. Quando l’illusione cede il posto all’arte
  Grazia Musumeci. Se il mondo decide di strapparsi il cuore
  Grazia Musumeci. Le ragazze nude in Piazza San Pietro e il falso laicismo di provincia
  Grazia Musumeci. Scienza, medicina, arte… il Sud che funziona
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.9%
NO
 26.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy