Martedì , 17 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Peggio delle Brigate Rosse” 
Pannella riprende lo sciopero della sete in vista della seduta straordinaria del Senato su giustizia e carceri
20 Settembre 2011
 

«Annuncio che passo da questa notte anche alla forma di sciopero della sete. Ma non preoccupatevi di Pannella! Preoccupatevi di farla finita con quello che siete. Detentori di centinaia di migliaia di persone sofferenti, di famiglie, peggio che le Brigate rosse!».

Marco Pannella torna a mettere in causa la propria vita per impedire il proseguire di quella che chiama “flagranza di reato”, l'assenza totale di senso del diritto e della democrazia che ha portato l'Italia ad essere condannata in sede europea per la situazione delle carceri e per i tempi lunghissimi della giustizia che di fatto negano la salvaguardia dei diritti dei cittadini.

 

>> Qui per sostenere l'iniziativa nonviolenta di Marco Pannella

 

Domani il Senato è convocato in seduta straordinaria su iniziativa radicale per “Comunicazioni del Ministro della giustizia sul sistema carcerario e sui problemi della giustizia”. Per Pannella però questa autoconvocazione “Sta diventando un triste auto-sfascio”.

«Di fronte ad una situazione non negata da nessuno (il problema semplice, chiaro di interrompere la flagranza di un delitto che si sta consumando, quello della giustizia, quello delle carceri) la risposta è questa. Questa auto-convocazione del Senato non è stata neppure comunicata, ufficialmente, secondo quanto prevede l’articolo 62 della Costituzione, alla Camera. In nome dei deputati e dei senatori, dei nominati, è in nome anche loro che parlo, in nome dei garanti dei diritti del popolo. Questa flagranza in corso, opera congiunta di politici, stampa e giustizia».

Secondo l’articolo 62 della Costituzione, infatti, «quando si riunisce in via straordinaria una Camera, è convocata di diritto anche l’altra». Ma soltanto il Senato si riunisce mercoledì, non la Camera dei deputati.

Inoltre, un problema riguarda anche l’oggetto della convocazione del Senato di domani. Mentre la richiesta firmata dai 146 senatori chiedeva che il Parlamento discutesse sulla situazione delle carceri e della giustizia, l’ordine del giorno prevede unicamente le comunicazioni del ministro competente.

Come ha dichiarato Emma Bonino ai microfoni di Radio Radicale, «il ministro non può limitarsi a venire a raccontarci la situazione delle carceri, che visitando frequentemente le carceri da anni conosciamo bene, ma il ministro è tenuto ad onorare il dibattito tenendo conto che quello che noi proponiamo a partire dalla carceri non è tanto e solo una misura clemenza, ma l’avvio di un governo della situazione drammatica della malagiustizia nel nostro paese, un filo da tirare indispensabile per dipanare la matassa di questo coacervo di illegalità che ormai viene perpetrato, come ci dicono le sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo e il Consiglio d’Europa, ai danni di milioni di cittadini italiani. Il ministro quindi deve sapere che questa convocazione straordinaria arriva per affrontare l’intera questione della malagiustizia che ha questa evidenza più chiara nella situazione delle carceri».

Emma Bonino ha anche risposto alle obiezioni possibili rispetto all’impatto di una possibile amnistia rispetto ai processi in cui è coinvolto il presidente del Consiglio:

«Se in questa situazione di avvio delle riforme della giustizia entrano anche i processi pendenti di Berlusconi è chiaro che non si fa un’eccezione per lui. È un groviglio che va dipanato e se entrano anche le vicende giudiziarie, dato che Berlusconi ormai è già politicamente giudicato e ha un'età per cui non finirebbe più in carcere, per il nostro ordinamento. Se questo è il prezzo per ottenere l’amnistia ci assumiamo la responsabilità politica di dire che è un prezzo che siamo disposti a pagare».

 

Dalle ore 16 del 21 settembre, in concomitanza con la seduta straordinaria del Senato è previsto un sit-in per l’amnistia che si trasformerà poi in una veglia notturna davanti a Palazzo Madama (Piazza Navona) per scongiurare che la seduta si concluda mercoledì stesso con il consueto nulla di fatto.

Sono previsti molti interventi tra i quali quelli di Ilaria Cucchi, Don Antonio Mazzi, Patrizio Gonnella (Presidente dell’Associazione Antigone), Elisabetta Laganà (Presidente Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia), Luigi Manconi, Don Andrea Gallo.

Previsto anche un concerto, uno spettacolo teatrale e la proiezioni di alcuni documentari, tra cui l’anteprima dell’inchiesta sulle carceri realizzata per RadioRadicale.it da Simone Sapienza, Valentina Ascione e Pasquale Anselmi.

 

>> Leggi il programma completo dell'iniziativa

 

 

Fonte: Radicali.it


Articoli correlati

  Amnistia: “Renzi fu durissimo contro, io sono a favore”
  Alessandro Barchiesi. Giustizia lenta
  Radicalweb. #iostoconMarco contro lo Stato fuorilegge
  Stefano Santarossa. Referendum radicali: Casson favorevole alla responsabilità civile dei magistrati
  Respinto dalla Corte Europea per i Diritti dell'Uomo il ricorso dell’Italia
  Valentina Ascione. Svuota-carceri e amnistia, gli annunci non bastano
  Emiliano Silvestri. Perché è importante un voto alla lista “Amnistia Giustizia Libertà”
  Lettera del Presidente della Repubblica Napolitano a Marco Pannella
  AMNISTIA SUBITO! Flash-mob, a Bologna venerdì sera
  Marco Pannella. “Dalle nuove catacombe si alzerà la battitura della speranza”
  #iostoconmarco Amnistia Diritto Legalità
  Rita Bernardini. A Regina Coeli con Marco Pannella e Roberto Giachetti
  “In nome della legge, cacciamoli via tutti!”
  Mario Staderini. Caro Epifani, l'amnistia è per la Repubblica, non per Berlusconi
  Marco Perduca. Amnistia: Renzi, falla per i soldi!
  RadicaliPerugia. Emergenza carceri: qualcosa si muove?
  RadicaliSondrio. A Milano per la legalità al Tribunale di Sondrio
  Rita Bernardini. Cominciamo bene?
  Giorgio Napolitano: “La detenzione non deve umiliare la dignità delle persone”
  Valter Vecellio. 25 aprile: la marcia ignota
  Adriano Sofri. Caro Marco, sarebbe bello se tu, alle cinque della sera…
  Marcia 25 Aprile. “Vi confermo la mia vicinanza nei confronti della vostra meritoria iniziativa”
  Luigi Sartorio. Fatti la galera. (E taci)
  Ottenuta la pubblicazione dei dati sulle carceri
  Valentina Ascione. La giustizia a parole
  Emma Bonino. “Napolitano rifiuta il suo ruolo di garante della legalità”
  Carceri. Rita Bernardini: “Io sarò in Calabria e in Sicilia”
  Fallimento della giustizia: sabato mattina, di nuovo, presidio a Sondrio
  Enea Sansi. Anch'io, da oggi, in sciopero della fame
  Alberto Di Majo intervista Marco Pannella: «Il Pd non pensi ai radicali ma alle carceri italiane»
  Lettera del Partito radicale al Partito democratico
  Alessandro Barchiesi. Detenuti e agenti
  Adriano Sofri. L’amnistia, unica proposta che affronta ragionevolmente il problema
  Rita Bernardini. Incontro con il Ministro della giustizia Annamaria Cancellieri
  La clemenza necessaria. Amnistia, indulto e riforma della giustizia
  “Amnistia subito!” Anche a Sondrio davanti al carcere
  Giulia Crivellini. Perché non temere l’amnistia
  Il giorno di Pasqua davanti a Regina Coeli: in fila indiana fino a piazza San Pietro
  Giorgio Napolitano. Il diritto dei cittadini a una “giustizia giusta”
  Valter Vecellio. Se il diritto viene costantemente minacciato e stravolto…
  Bernardini e Pannella: “Davanti alle carceri file silenziose dei parenti dei detenuti”
  Alessandro Barchiesi. Convivenza carceraria
  Vincenzo Donvito. Tossicodipendenza e carcere: L'Italia è un Paese in cui il binomio vuol dire morte...
  Valter Vecellio. Giustizia giusta: la lezione di diritto che (ancora una volta) ci viene dall’Europa
  Valter Vecellio. 14 agosto. Solo un fioretto? Immagina...
  Carceri/San Vittore: Presidio radicale accoglie Napolitano al grido “Amnistia”
  Radio Carcere. Il voto inutile
  Amnistia, giustizia e libertà: così il Garante dei detenuti di Sondrio
  Palermo. Visite nelle carceri con l'on. Gea Schirò
  Sondrio. In visita al carcere con Benedetto Della Vedova
  Alessandro Barchiesi. Partecipazione
  “Amnistia o sistema criminogeno”
  Carceri: Iniziative in tutta Italia
  Rita Bernardini. Una lotta che non può fermarsi
  Alessandro Barchiesi. 18-21 luglio 2012
  Carceri assassine: è avvenuto oggi il primo suicidio del 2014
  Giuseppe Rippa. Marcia per l'Amnistia, 12mila detenuti digiunano: il servizio pubblico se ne fotte
  Napolitano: “Non solo amnistia…”. Pannella: “Esiste un cammino più rapido e sicuro?”
  Rita Bernardini. Ecco perché proseguo il satyagraha
  Rita Bernardini. Riprende il “Satyagraha di Natale”: Amnistia per la Repubblica
  Claudia Osmetti. Abuso cautelare
  Alessandro Barchiesi. Io voto in carcere
  Scaduto il termine della CEDU sulle carceri italiane
  Emma Bonino. 25 aprile marcia per una nuova liberazione: dalla partitocrazia
  PRNtt. 26 giugno. Manifestazione a Roma nella giornata mondiale contro la tortura
  Valter Vecellio. L’“anomala” Basilicata, dove i vescovi aderiscono alle iniziative radicali
  Marco Pannella riprende lo sciopero della sete
  Emma Bonino al Senato. Carceri e Giustizia: “interrompere la flagranza di reato”
  Indulto e amnistia. Lo chiede il Presidente della Repubblica con un messaggio al Parlamento
  La marcia di Pasqua per l'amnistia
  Il Manifesto: in prima pagina "Le loro prigioni" sull'iniziativa nonviolenta di Pannella
  Gianfranco Camero. AMNISTIA SUBITO!
  Marco Pannella. Ragioni e obiettivi dell'amnistia
  Valter Vecellio. Sui (timidi) provvedimenti “svuotacarceri”
  Valter Vecellio. Se a suicidarsi ora sono anche i “secondini”
  Mafalda di Quino in prestito al Gazetin
  Giustizia e carcere: “Giustamente”
  Ascanio Celestini. Pro patria. Senza prigioni, senza processi
  Marco Pannella. A Napolitano dico: Amnistia unico traino possibile degli altri provvedimenti importantissimi, da anni in attesa
  Marco Perduca. Giustizia: Renzi lanci “contrordine compagni”
  Radicali Sondrio: Fine anno nel carcere di via Caimi
  Valter Vecellio. Complici dei violenti
  Valeria Centorame. Amnistia… perché No?
  Enrico Sbriglia. Mercoledì 6 luglio manifestazione dei Direttori Penitenziari
  Carceri: calendarizzata risoluzione sul diritto di voto dei detenuti
  Riforma giustizia: 146 senatori aderiscono alla seduta straordinaria del Senato
  Francesco Pullia. Pannella, uno spiraglio oltre la cecità
  Valeria Centorame. Amnistia e pregiudizio
  Francesco Racchetti. Situazione e prospettive al Carcere di Sondrio
  @VincinoWeb. In marcia
  Rita Bernardini. Messaggio alle associazioni promotrici della II Marcia per l'Amnistia, la Giustizia e la Libertà
  Donatella Poretti: Qui 'processo lungo', là 'processo corto': “Schizofrenia del bicameralismo perfetto”
  L’anno giudiziario che verrà. Claudia Osmetti intervista Rita Bernardini
  Valter Vecellio. Giustizia: se è lo Stato a essere in flagranza di reato
  Carceri. Il decreto-legge della ministra Cancellieri è in vigore da oggi
  8 marzo a Salerno assieme alle Dame Bianche
  Il 25 aprile la 2ª Marcia per l’Amnistia, la Giustizia, la Libertà
  Valter Vecellio. Dunque, signor ministro? Dopo la sua “visita” a Regina Coeli, cos’ha fatto, cosa intende fare?
  “Sulle carceri l'Italia rischia un miliardo”
  Claudia Osmetti. Mettere mano al portafoglio per non farlo alla coscienza
  Valter Vecellio. Le “elementari” verità di Ascanio Celestini mentre la “mattanza” continua…
  Amnistia per la Repubblica! Manifestazioni del 14 luglio
  Rita Bernardini. Proposte di legge per riforma giustizia e carceri
  Contro la bancarotta giudiziaria, per Pannella la parola d’ordine è una sola: amnistia
  Milano. Domani sit-in a San Vittore a conclusione della 5 giorni nonviolenta
  Maurizio Benazzi. L'editto di Milano, sponsor Swarovski
  Claudio M. Radaelli. La nonviolenza a volte “funziona”, a volte no, ma funziona (senza virgolette) sempre
  Carceri più civili
  Valter Vecellio. Vade retro amnistia
  Alessandro Barchiesi. Legalizzare dal carcere
  Rino Cammilleri, Vittorio Feltri. “Il Giornale” apre un dibattito sull'amnistia
  “Italia fuorilegge; subito l'amnistia”
  Alessandro Barchiesi. La bestemmia
  Lucio Bertè. "Amnistia, amnistia, amnistia"
  AMNISTIA SUBITO! Da mercoledì 18 luglio quattro giorni di nonviolenza, di sciopero della fame e di silenzio
  PRntt. Amnistia per la giustizia e la legalità
  Alessandro Barchiesi. Toc... toc... L'amnistia!
  Valter Vecellio. “Abisso tra la realtà carceraria e la legge”, denuncia il papa
  Valter Vecellio. “¿Ministro Severino, por qué no te callas?”
  Partito Radicale NTT. Amnistia: Marcia di Pasqua
  Alberto Figliolia. “Fine pena: ora” di Paolo Giordano
  Rita Bernardini. Car­ce­ri, risolto il pro­ble­ma con la 117?
  Il diritto umano alla verità
  Valentina Ascione. Shakespeare a Rebibbia: il faro dei Taviani sul buio delle prigioni
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy