Venerdì , 19 Ottobre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Un po' d'aria pulita, per vivere meglio a Milano 
Tellusfolio intervista Giulia Crivellini, candidata al Consiglio comunale
14 Maggio 2011
 

Tf – Ciao, Giulia. Essere candidata al Consiglio comunale di Milano è la tua prima esperienza politica di un certo rilievo. Cosa ti ha insegnato e cosa ti lascia?

In queste settimane ho imparato molto sulle regole del gioco democratico e sull’importanza della comunicazione politica, ma la cosa più bella è stata senza dubbio vedere l’entusiasmo e la voglia di cambiamento dei cittadini milanesi. Esperienza formativa, arricchente, di cui mi restano molti bei ricordi e una migliore conoscenza della mia città e dei suoi abitanti.

– Una campagna elettorale piuttosto 'dura' questa delle amministrative 2011 e, in particolare, proprio a Milano. Dicci come l'hai vissuta e cosa ti aspetti da essa.

Di cosa sei particolarmente soddisfatta e cosa avresti voluto fare e non ci sei riuscita?

Molte liste e moltissimi candidati a questi elezioni, insomma una concorrenza agguerrita e non sempre corretta (vedi manifesti abusivi), però spero comunque che il mio impegno e l’energia spesa per le battaglie distintive della mia lista trovino un riscontro tra gli elettori. Avrei voluto giornate di quarant'otto ore per poter parlare con ancora più persone, ma tutto sommato non ho rimpianti.

– Presentati ai lettori di Tellusfolio: chi è Giulia Crivellini? E perché ha scelto questa 'compagnia'?

Studio giurisprudenza all'università Statale di Milano e ho cominciato a militare tra i radicali poco più di un anno fa, in occasione delle elezioni regionali, per poi proseguire con l'esperienza dei referendum ecologisti di “Milano Sì Muove”. Proprio i miei studi e la mia passione per il diritto mi hanno spinto verso l'unico partito che in Italia si batte per la legalità e il rispetto delle regole.

– Se dovessi dire in pochissime parole quel che c'è da cambiare, soprattutto, a Milano?

In uno slogan, direi che Milano ha bisogno di un po' di aria pulita, sia nel senso metaforico della lotta alla corruzione e alla mala amministrazione, sia in senso letterale: un ambiente salubre è condizione necessaria per una buona vita.

– “Legalizzare Milano, per legalizzare l'Italia”: non ti sembra un'impresa leggermente... sovrumana?

Nel bene e nel male, da Milano sono spesso partite le grandi innovazioni politiche del nostro paese, dal fascismo al centro-sinistra fino al berlusconismo. Insomma, sarebbe un ottimo punto di partenza, anche se non mi nascondo le difficoltà di scardinare il sistema di potere Moratti-Formigoni.

– Perché scegliere la Lista Bonino Pannella?

Perché tra tutte le liste che si presentano a queste elezioni è l'unica che non si è limitata a enunciare progetti e proposte, ma ha già cominciato a realizzare concretamente il suo programma: dai ricorsi contro la truffa elettorale di Formigoni ai cinque referendum comunali su cui i milanesi potranno esprimersi il 12 e 13 giugno. Chi vota per noi sa cosa vota.

– ...e perché, magari, indicare come preferenza Giulia Crivellini?

Be', per lo stesso motivo: in questo ultimo anno sono sempre stata in prima linea proprio su queste battaglie, magari facendo un lavoro poco visibile, ma senza mai risparmiarmi. Ho poca esperienza alle spalle, ma conosco bene le leggi e imparo in fretta.

– Grazie, Giulia, comunque vada... quale il tuo prossimo obiettivo?

Che io sia all'interno del consiglio comunale o meno, mi batterò per portare a termine le campagne che noi radicali milanesi abbiamo incardinato in questi mesi, a cominciare proprio da quella per il Sì ai cinque referendum comunali sull'ambiente e la mobilità sostenibile.

E grazie a voi per questa intervista!


Articoli correlati

  Enrico Fedrighini. Milano, Festa e Referendum: il 7 giugno in piazza al QT8!
  Ne abbiamo le ...STRADE piene! Acchiappabusivi in azione a Milano [video]
  UDIaMILANO. 50E50, Democrazia Paritaria. Anche a Milano si può
  Lista Bonino-Pannella. Il “metodo Lassini” è la regola a Milano, a partire dal sindaco Moratti
  Manifesti abusivi? Quelli legali vanno a pedali!
  Pierfrancesco Majorino. Milano: Manca poco
  Rosario Amico Roxas. Milano: …Con la presenza di persone sagge e forti…
  Valter Vecellio. Ministro sguaiato, governo indecente (pensarlo è moralismo?)
  Rosario Amico Roxas, con lettera di Guido da Milano
  Emma Bonino. Con Pisapia un radicale al comune di Milano
  Nicola Vacca. La disfatta del Cavaliere ridanciano
  JurisReport. Milano, il vento è cambiato
  Stefano Bettera. Emma Bonino: «Una metropoli ecologista e laica»
  La liberazione di Milano, un mese dopo
  Milano. Serata in onore di Harvey Milk con Stuart Milk
  Orange wave for Pisapia
  Elezioni Milano. Emma Bonino: la vera partita comincia adesso
  Milano Rinnovabile e Solare. Le proposte della Lista Bonino Pannella
  Francesco Poirè. Zanzare/Milano: L’incapacità di questa classe politica punge i cittadini
  Emma Bonino. Con Pisapia una prima, vera, primavera milanese
  “Bella zia! Vota Pisapia” [video] e il gioco sporco con la Scuola “Rinascita – Amleto Livi”
  Emma Bonino. Anch'io candidata a Milano con Cappato e Pannella
  Marco Cappato. “Mi candido a presidente del Consiglio comunale di Milano, per la legalità e la trasparenza”
  Marco Cappato. I partiti milanesi paghino gli 8 milioni di euro di multe
  Giuliano Pisapia. Succedono cose a Milano
  Marco Cappato. Nonsolofirme! C'è un'alternativa da creare a Milano
  Agenda Coscioni. “Milano chiama Italia, legalizzare e bonificare”
  Bonino e Cappato denunciano alla procura Berlusconi e i direttori dei TG che hanno trasmesso le sue pseudo interviste
  Milano, ti prego, ritorna! Intervista al candidato indipendente Alberto Figliolia
  Marco Lombardi. Sacrificarci per il cambiamento
  Un colpo di tosse per Milano
  Vincenzo Servile. Dopo le amministrative i referendum!
  Milano. Con Emma Bonino da Domenica
  Valter Vecellio. Ma al PD hanno capito che a Milano si può vincere?
  Milano. “Cambiare è necessario”. Un documento di cristiani sulle elezioni municipali
  Comunali Milano. Per un’alternativa democratica fondata sul rispetto delle regole...
  Milano. La diffamazione ha le gambe corte
  Parte da Milano la riscossa riformista?
  Giulia Crivellini. Mi sono appena iscritta a Certi Diritti...
  Giulia Crivellini. “Prova a immaginare la tua vita senza Europa...”
  +Europa con Emma Bonino Sondrio: Le candidature per la Camera dei deputati
  Giulia Crivellini. Perché non temere l’amnistia
  Giulia Crivellini. Regolamentare la prostituzione
  Sondrio. “La responsabilità dell’Italia in Europa”
  Giulia Crivellini. Chiesa e Ici: chi ne è (davvero) esente?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.6%
NO
 24.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy