Lunedì , 16 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Censura. Aduc ancora in tribunale per difendere la libertà di espressione
25 Settembre 2010
 

Continua la battaglia per il diritto di espressione e critica on line. Il 23 settembre scorso si è tenuta l'udienza collegiale di appello nel corso del quale la società Megatrends Srl ha chiesto nuovamente l'oscuramento del forum Aduc “megatrends pomezia” contenuto nella sezione “Dì la tua” del nostro sito.

Già ad aprile 2010 il Tribunale di Viterbo aveva rigettato la richiesta di oscuramento fatta dalla medesima società (correlazione in calce, ndr). In modo analitico ed equilibrato il Giudice aveva deciso che:

- un forum web non è assimilabile alla stampa, ma è solo un luogo virtuale in cui gli utenti si scambiano opinioni sui più svariati argomenti (consumeristici nel caso di specie) senza alcuna pretesa giornalistica: gli utenti di un forum non “fanno informazione” ma semplicemente “si scambiano opinioni”;

- il gestore di un forum on line è responsabile di diffamazione se – su segnalazione dell’interessato che si ritiene diffamato – non provvede alla cancellazione delle espressioni diffamatorie;

- in ogni caso, il forum in questione non contiene espressioni diffamanti.

 

Dopo la vittoria in primo grado, la Megatrends Srl ha fatto appello chiedendo che il forum venisse oscurato poiché anche se non conteneva espressioni diffamatorie, l'intero contesto era “negativo” e quindi da censurare.

Ci siamo quindi costituiti in giudizio contestando tramite i nostri legali – Claudia Moretti ed Emmanuela Bertucci – le istanze di Megatrends che ha chiesto di inibire ai cittadini l’uso di un forum per dibattere, nei limiti del diritto di espressione e critica, dell'operato di una azienda. In udienza i nostri avvocati hanno fatto notare che i messaggi contenuti nel forum sono certamente di critica negativa – che non può assolutamente essere vietata in un Paese democratico – ma mai diffamanti, e il tentativo di Megatrends di ridurre al silenzio chi non fa pubblicità positiva alla società è inaccettabile e degno solo di un regime totalitario!

 

Auspichiamo che il Tribunale confermi il provvedimento di primo grado e ponga un nuovo e ulteriore tassello nella battaglia contro la censura online, per rafforzare il diritto di espressione e critica dei cittadini.

 

Qui il nostro specifico canale web di lotta alla Censura

 

ADUC

Associazione per i diritti degli utenti e cosumtori


Articoli correlati

  Vanna Mottarelli. Il fastidio dei “potenti” per le “pulci”. Appello al popolo della rete per la libertà di stampa
  Censura Web. Aduc chiede aiuto: raccolta straordinaria fondi per causa 'Consumatori contro Fabio Oreste'
  Incredibile, ma vero: Giudice sequestra giornale pubblicato sul Web dieci anni fa
  Censura forum Aduc. Il Tribunale di Catania sentenzia in nome del popolo vaticano?
  Censura Internet. Tribunale Firenze riapre forum Aduc su Fabio Oreste
  Vincenzo Donvito. Censura/ Sequestro Labos Editrice. Provvedimento d'urgenza dieci anno dopo la pubblicazione?
  Internet e libertà di espressione. Aduc di nuovo in giudizio per i forum del proprio sito
  Vincenzo Donvito. Censura Internet. Il caso Oreste
  Internet e censura. Vittoria Aduc al tribunale di Viterbo. Il prezzo della libertà di espressione
  Agcom: non censurare internet!
  Rosario Amico Roxas: Come il dittatore Berlusconi oscura Internet
  Enea Sansi. Il Tribunale di Sondrio revoca l'ordinanza di sequestro del Gazetin
  Vincenzo Donvito. Silenzio e imbarazzo sulla tragedia dell'Italia nel rapporto di “Reporters sans frontières”
  Giovanna Corradini. Blog in Italia. È l'inizio della soluzione finale?
  Agorà Digitale. 7 emendamenti per salvare il Web
  Walter Mendizza. Attacco alla democrazia
  Michelle Bonev. Hanno oscurato il mio blog
  Emmanuela Bertucci. Brutto e disonesto gay italiano di m... L'onore e il decoro ai tempi di Facebook
  Degli effetti pregiudizievoli
  Vincenzo Donvito. Internet, libertà di espressione e censura: che confusione!
  Censura/Internet. Si pronuncia il Garante per la Privacy dando ragione ad Aduc
  Avaaz.org – Per la libertà di Internet, per l'informazione libera
  Articolo 21, articolo 21!
  Censura web. Forum su Fabio Oreste: Aduc di nuovo in Tribunale
  Vincenzo Donvito. Censura e social network. Che fa la Gran Bretagna, distrugge la storia per emulare l'Iran?
  Agorà Digitale. Giovedì 21 luglio Calabrò convocato al Senato
  Censura su Internet. Altro che necessità di leggi speciali per il Web!
  Enea Sansi. Censura Internet. L'abnorme caso di Sondrio
  Censura Internet. Tribunale di Viterbo: no oscuramento forum Aduc
  L'Aduc dà i propri numeri 2008
  Garantire il sereno esercizio del diritto alla libera manifestazione del proprio pensiero
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy