Martedì , 18 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Giuseppe Giulietti. Fini, farefuturo o farebavaglio?
On. Giuseppe Giulietti (parlamentare gruppo Misto)
On. Giuseppe Giulietti (parlamentare gruppo Misto) 
09 Giugno 2010
 

Siamo tra coloro che hanno sempre guardato con attenzione alle coraggiose prese di posizione di Fini e dei finiani in materia di legalità e di contrasto alle mafie. Non sono mancati neppure momenti nei quali comuni amici hanno coltivato l'illusione che Fini fosse l'unica vera opposizione, il suo dito puntato contro il sultano aveva suscitato tante illusioni.

Sarà bene, per il futuro, essere è più cauti ed esercitare una laica prudenza.

Quanto è accaduto sulla legge bavaglio rappresenta una sconfitta secca per le ambizioni e per i progetti futuri del presidente della Camera. Se il testo, come pare, sarà blindato e si ricorrerà al voto di fiducia la pattuglia finiana piegherà il capo e sarà costretta a dire sì. Dirà sì ad una nuova legge porcata, ad una norma illiberale che si propone di contrastare l'azione di legalità e di colpire a morte il diritto di cronaca.

Non ci sono alibi o giustificazioni che tengano, se davvero Fini e i suoi voteranno per questo bavaglio non sarà possibile fingere di non aver visto o sentito nulla.

Sarà una sconfitta secca per il parlamento, per l'Italia, ma anche per le ambizioni di Fini di poter diventare un moderno leader di uno schieramento dei diritti e delle libertà.

 

Oscurare tutto e tutti, questa è l'ossessione di un sultano che, ancora in queste ore, ha manifestato il suo disprezzo per la Costituzione e per le regole: “non si può governare rispettando la Costituzione”, “Non firmerò il contratto di servizio perché ci sono trasmissioni che mi attaccano”, queste le ultime perle di una lunga inquietante collana. Come se non bastasse il direttore generale Masi ha già fatto sapere che tenterà comunque di chiudere “Annozero” e di allontanare Serena Dandini, esattamente come avevano reclamato Berlusconi e il suo fidatissimo vice Paolo Romani. Cosa farà in questo caso il consigliere di amministrazione della Rai Gugliemo Rositani, già parlamentare di An, amico di Fini, piegherà il capo anche lui? Firmerà tutto in cambio di qualche strapuntino al bar di viale Mazzini? Sino a quando continueranno ad accettare la puntuale esecuzioni del piano a suo tempo progettato dalla loggia P2?

Naturalmente continuiamo a sperare di essere smentiti dai fatti e che, anche all'ultimo secondo utile, Fini e i suoi vogliano ritrovare la parola e la volontà politica per far deragliare il treno della vergogna, nel frattempo cerchiamo di unire quanti, partiti, sindacati, movimenti, singoli cittadini, hanno deciso da tempo di dire no al bavaglio e di progettare tutte le azioni possibili per disattivare la norma, se e quando sarà approvata.

 

A colpi di voti di fiducia riusciranno a portare a casa la norma promessa alle cricche di ogni natura, a noi spetta il compito di avere e dare fiducia a tutti quei cittadini che non vogliono arrendersi, proprio per questo ci sembra giusto rompere gli indugi e promuovere una grande manifestazione nazionale contro i tagli e i bavagli, capace di mettere insieme la questione democratica e la questione sociale, di unire quanti vogliono opporsi alla macelleria sociale, politica, etica.

Lo chiediamo in primo luogo a tutte le forze politiche, a tutte le associazioni che hanno promosso la giornata per la libertà di informazione dello scorso 3 ottobre in piazza del popolo, altrimenti ci convocheremo lo stesso, perché ci sono momenti nei quali non è proprio possibile né attendere, né rinviare a giorni migliori, che ci saranno solo e soltanto se riusciremo a fermarli prima che sia troppo tardi.

 

Giuseppe Giulietti

(diffuso da R-esistiamo, 9 giugno 2010)


Articoli correlati

  Intercettazioni. Disegno di legge contrario a dettami Corte Strasburgo e Corte Costituzionale. Presentata pregiudiziale
  Radio radicale. Salviamo la messa in onda dei processi
  Gino Songini. Libertà di stampa. Ancora
  Intercettazioni: inaccettabile il privilegio concesso ai membri del clero
  Domenico Murrone. Intercettazioni telefoniche e telemarketing selvaggio
  Carmelo Palma. Non si stoppano i 'processi mediatici' abolendo la cronaca giudiziaria
  Emma Bonino. DDL intercettazioni, provvedimento che nega e calpesta i diritti costituzionali
  Contro la legge bavaglio (Janù per Gazetin luglio 2010)
  In libero stato! Al Teatro Vittoria di Roma lunedì sera
  Rachel Donadio. Un governo ossessionato dalle intercettazioni
  Valter Vecellio. Intercettazioni telefoniche e ambientali. Qualche piccola riflessione a margine
  Patrizia Garofalo. “Sono sempre più sconcertata”
  Annagloria Del Piano. Il giornalismo e il diritto di critica
  Il Governo ripensi la scelta di abolire le tariffe postali agevolate per l’editoria
  CERCHIAMO 50 PERSONE...
  Mao Valpiana. Minaccia di morte per “Azione Nonviolenta”
  Enea Sansi. Il Tribunale di Sondrio revoca l'ordinanza di sequestro del Gazetin
  Gino Songini. A proposito della libertà di stampa
  Articolo21. Editoria. Bonaiuti convochi tutte le parti sociali e politiche
  “Zeroellode”. Gordiano Lupi intervista Daniele Pierucci
  Vincenzo Donvito. Silenzio e imbarazzo sulla tragedia dell'Italia nel rapporto di “Reporters sans frontières”
  Processi a porte chiuse per microfoni e telecamere. Cui prodest?
  Articolo 21, articolo 21!
  Società Pannunzio/ OMC. Un osservatore internazionale per la condizione della informazione in Italia!
  Senza tregua: nuova citazione del Gazetin da parte del giudice Fanfarillo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy