Giovedì , 12 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Dialogo Tf
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Gordiano Lupi. Generazione 'tipo'
02 Settembre 2015
   

Ho vissuto la generazione dei cioè, nella misura in cui. Ne facevo parte, anche se cercavo di non esprimermi in quel modo, ché le parole sono importanti, direbbe Nanni Moretti. Adesso è il tempo della generazione tipo, una generazione che paragona tutto, persino il non paragonabile, per loro tutto è tipo, anche se non vuol dire un cazzo. Noi mettevamo cioè come intercalare, portavamo avanti discorsi di un certo tipo, nella misura in cui, loro fanno gesti orribili con le dita e mettono tra virgolette la vita mentre si fanno un selfie. Cambiano i tempi ma le abitudini del cazzo restano, tra un apericena e un attimino, tra gente che parla come nei programmi televisivi e tutti dicono le stesse cose. Non riconosci più un ignorante, grazie alla televisione, ché tutti si atteggiano, tutti sbrodolano fesserie e luoghi comuni. Non riconosci più un comunista da un fascista, ché tutti attaccano gli extracomunitari in discorsi inutili da spiaggia sottoproletaria. Sembra che tutti debbano difendersi da un presunto nemico in questa triste guerra tra poveri. E i ragazzi non capiscono, forse per questo bevono e non pensano, forse per questo si fanno le canne. Non sanno dove sono finiti, tipo in un casino, pensano. Ripensando ai nostri cioè che non spiegavano niente ti verrebbe da chiedere al vicino d’ombrellone perché ce l’ha con gli extracomunitari che sbarcano, tipo capire perché ha votato a sinistra se parla come un reazionario anche se lavorava tra carbonili a cielo aperto e colata continua. Tipo non aver capito niente della vita, forse, cioè, nella misura in cui non è ancora capace di portare avanti un discorso d’un certo tipo.

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Salvatore Ambrosi, PD Sondrio: L'estiva lezione di turismo di Salvini
  Gino Songini. Zibaldone estivo
  Vetrina/ Alberto Figliolia. La canzone dei migranti che furono
  Anche a Gioiosa i migranti puliscono il paese
  Padova. Libdem: La libertà è ancora di moda?
  Roberto Malini. In viaggio con Alex verso un mondo giusto e accogliente
  Anna Lanzetta. Di fronte alla morte di Aylan, bimbo siriano
  La marcia delle donne e degli uomini scalzi
  Lidia Menapace. La cancelliera federale germanica
  Vetrina/ Pino Dell'Ago. Se qualcuno al bar o in grigi
  Luigi Fioravanti. Migranti, tanto peggio tanto meglio per Salvini & Co.
  Morbegno. “Migranti e accoglienza”
  Carlotta Caldonazzo. Abbattere un muro per costruirne cento?
  Vetrina/ Barbarah Guglielmana. Qualche volta ho pregato il Cielo...
  L’11 settembre marceremo scalzi a Gioiosa in solidarietà coi migranti
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Lenzuola di nuvole...
  Marco Lombardi. La CEI e gli esami di coscienza
  Lidia Menapace. Una modesta proposta
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy