Mercoledì , 26 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Nuovi incontri/ “Poesie sulle borse di patate” 
Intervista a Emmanuel Attard-Cassar, poeta maltese
Emmanuel Attard-Cassar e i bambini leggono una poesia sulla patata composta dal poeta
Emmanuel Attard-Cassar e i bambini leggono una poesia sulla patata composta dal poeta 
06 Dicembre 2014
 

La scorsa estate, durante un soggiorno a Malta per la prima presentazione della mia ultima raccolta dal titolo Con gli occhi del cuore, ho avuto occasione di frequentare il mio caro amico poeta Emmanuel Attard-Cassar, il quale mi ha parlato di un’importante e significativa esperienza che aveva appena vissuto con i bambini in merito alla poesia. Lui è un professore delle superiori che si è prestato a questo progetto che coinvolgeva i bambini della scuola primaria con molta curiosità ed entusiasmo. Quando me l’ha raccontato mi è molto piaciuto perché tra l’altro il soggetto delle poesie mi è sembrato originale, quindi ho pensato di intervistarlo per la “Bottega letteraria” e di raccontare il suo vissuto.

 

Com'è nata l'idea di questi laboratori di poesia nelle classi? Chi li ha organizzati?

Durante l’estate (2014) l’agenzia Appoggio a St. Paul’s Bay, Malta, ha dato un’opportunità ai bambini di età compresa tra 6 e 10 anni di far parte di un progetto poetico sulle patate. Ogni anno Malta esporta molte tonnellate di patate in Olanda e altri paesi in Europa.

Quali bambini sono stati coinvolti?

St. Paul’s Bay è una città turistica molto popolata dove abitano, oltre a migliaia di cittadini maltesi, anche persone originarie da circa cento paesi diversi. Si calcola che ogni alunno nella scuola elementare incontri altri alunni di circa trenta nazionalità diverse. Naturalmente alle attività dell’agenzia Appoggio sono invitati tutti i bambini (tra 6 e 10 anni) a partecipare indipendentemente dalla loro nazionalità. L'agenzia ha anche un numero incoraggiante di volontari, alcuni dei quali sono non-maltesi.

In cosa consisteva questo progetto?

Il progetto, durato otto settimane, consisteva nell’apprendere conoscenze sulla patata e la sua esportazione e poi di scrivere, con l’aiuto di due poeti maltesi, Rita Saliba oltra a me appunto, poesie su un tema correlato alla patata con l’intento di stampare queste poesie su sacchetti di patate vendute nei supermercati olandesi.

Come si sono svolte queste lezioni?

Michael Caruana, agricoltore e imprenditore giovane ha spiegato il processo della coltivazione delle patate. Dopo questa introduzione i due poeti maltesi hanno introdotto i bambini alle tecniche di base di rima e poesia. Altre attività consistevano in disegni (abbinati alle poesie) e ricette di piatti a base di patate. Questo progetto è stato organizzato in collaborazione con la Fondazione “Valletta 2018”. La fondazione è l'organo responsabile per la preparazione di Valletta come Capitale Europea della Cultura nel 2018.

Come è stata vissuta questa esperienza da voi poeti?

L’esperienza delle sessioni di poesia è stata per me e per la mia collega fantastica. Come inizio i ragazzi hanno letto alcune poesie sulla patata da noi composte. Poi hanno scelto quelle che sono loro piaciute di più. I ragazzi avevano delle stelle di carta e le hanno incollate accanto alla poesia preferita. Poi sono state mostrate loro delle poesie con parole mancati e i ragazzi dovevano trovare queste parole e incollarle nel giusto posto nelle poesie. Naturalmente il tutto era fatto giocando e i ragazzi si sono divertiti. Nella sessione seguente erano i ragazzi a dover scrivere una poesia. Prima di questo però si sono dovuti esercitare sulla rima per dare musicalità alle loro composizioni. La rima, si sa, piace molto ai ragazzi.

 

Eccone due, di poesie composte dai ragazzi, in lingua Maltese (con traduzione in italiano):

Il-patata tajba u bnina

kemm tiġiha tajba n-nanna Nina

meta tqattgħalha tursina!

(La patata è molto buona/ È buonissima come la fa la nonna Nina/ Col prezzemolo!)

Ċipps, maxx, stuffat

kemm nixtieq ma jispiċċaw qatt!

(Patate fritte, purè e spezzatini/ Vorrei che non finiscano mai.)

Come tante altre, queste poesie saranno stampate sulle borse di patate vendute nei supermercati nei Paesi Bassi.

 

Paola Mara De Maestri

(“Bottega letteraria”, n. 67 ne 'l Gazetin, ottobre 2014)


Foto allegate

I bambini stanno mettendo le parole al posto giusto nella poesia
Articoli correlati

  Vetrina/ Emmanuel Attard-Cassar. Guerre
  In libreria/ Con gli occhi del cuore
  Iniziative/ Poeti e pittori valtellinesi protagonisti a “Malta capitale europea della cultura 2018”
  Vetrina/ Natale Tf maltese
  Vetrina/ Emmanuel Attard-Cassar. Veduta su Gaza (da Malta)
  In libreria/ Paola Mara De Maestri. “Fuq Din l-Art Ħelwa” di Emmanuel Attard Cassar
  Vetrina/ Poeti maltesi. Emmanuel Attard Cassar
  Link Australia/ Emmanuel Attard Cassar incontra il Gruppo Letteratura Maltese a Melbourne
  Vetrina, In libreria/ Emmanuel Attard Cassar. Vittorie e parole maltesi
  Serata all'Istituto Italiano di Cultura di Malta
  Paola Mara De Maestri, Patrick Sammut. Alla Valletta Alberto Figliolia e Çlirim Muҫa, ospiti dei “Poeti Maltesi”
  Paola Mara De Maestri. Ospite a Malta dall’Associazione Poeti Maltesi
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy