Lunedì , 19 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni [08-20]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
In libreria/ Alessio Casalicchio, Matteo Bianchi. L’Amore è qualcos’altro 
Recensione di Patrizia Garofalo
19 Giugno 2013
 

Potere/ simili a questi rami/ ieri scarniti e nudi ed oggi pieni/ di fremiti e di linfe,/ sentire/ noi pur domani tra i profumi e i venti/ un riaffluir di sogni, un urger folle/ di voci verso un esito; e nel sole/ che v’investe, riviere/ rifiorire!” Eugenio Montale

 

è così semplice in fondo/ abitare luoghi che non abbiamo mai visto (e ritrovare, una domenica pomeriggio/ in un angolo più buio/ una disimparata nostalgia” Alessio Casalicchio

 

Ritorna un tuo sorriso/ riflesso opaco dalle lenti/… il pioppo in cortile è pervaso dal sole” Matteo Bianchi

 

Indipendentemente dal desiderio del piacere, esiste nell’uomo una facoltà immaginativa, la quale può concepire le cose che non sono…e stante questa forza immaginativa si possono credere reali cose che non sono” Giacomo Leopardi

 

Se si possono credere reali le cose che “non sono” ci si può anche provare a guardarla in faccia questa realtà spesso disumana “quando stanno per volare via/ li spostano in fondo al corridoio, / per non dare impiccio a chi uscirà/E raccoglievo le sue cose, ciò che più non sarebbe stato…” che, accolta, letta, sofferta ,vissuta e scritta si offre nell’ipotesi di un compito poetico d’alterità senza rassegnazione e abbellimenti consolatori. Ed è con questo “altro” che i due poeti si interrogano, si confrontano e si scrivono da camere separate da una parete leggera che permette di “ascoltarsi scrivendo” nel silenzio, nella complicità e nel presente. La costellazione dei pesci domina le notti autunnali e molte stelle che la compongono appaiono doppie così come, pur nella propria singolarità, i versi non si snodano in contrasto ma anzi a lettura attenta si presentano addirittura apribili ad intersezioni di confidente amicizia e tali da creare insieme una struttura polisemica a quattro mani. “Pesci in cielo e il tuo/ nostro segno non brilla/ più la solitudine” e i pesci respirano il mare, la sua vastità segreta, conoscono le segretezze degli abissi, i colori dei fondali accolgono il cielo e inventano per gli uomini gli angeli che poi raggiungeranno con ali pesanti la terra brulla, arida, indifferente, immemore se non per le parole dei poeti, di questi due poeti che pur molto giovani, possiedono la saggezza dello sguardo sulla realtà e ne parlano senza misericordia alcuna, anche quando fa male persino respirare “e la luna coricata sul parabrezza/ senza le tue pretese/ prostituta che non si dava/ …Qui il pensiero del gelso non cambia/ o non esiste. Trapassa il randagio/ spirito oltre il confine della misura,/ ma sbatte, s’infrange e non scorge/ diverso tono di specchio in specchio”. E l’amore conosce tempo e disattese, assenze dentro il cui vuoto si cerca “qualcos’altro”, forse lì nella finestra aperta su un’altra e dentro la cui casa si intravvede un’immagine incorniciata di oggetti e memorie. Il dissolversi di noi e di chi amiamo è colto nelle stagioni, per entrambi i poeti, stagioni autunnali o primaverili, di passaggio, in transito, su binari, stazioni, cimiteri e rosaspine, incise sull’etichetta di un barattolo che svela un segreto. Quello della vita. “il poeta deve camminare” scrive Matteo. Immagino sporgere da una porta “malchiusa” un biglietto, una risposta forse.

È Alessio.

io sono un uomo che non ha mai pregato,

che ha vissuto solo di difformità e fantasie

avide di carne e movimento, e tuttavia

non v’è ragione perché i miei occhi d’improvviso

si voltino altrove, così rapidi e dissennati

ai giorni che più non si lasciano toccare.

E ancora Matteo…

Aprivo affranto i papaveri

contando di anticiparne la fioritura;

non spettava a me, al contrario

ne violavo intorto la natura.

 

Patrizia Garofalo

 

 

Alessio Casalicchio e Matteo Bianchi, L’amore è qualcos’altro

Empirìa, 2013, pp. 68, € 12,00


Articoli correlati

  “L’amore è qualcos’altro”. Pazzi e Pontiggia presentano l’ultimo libro di Bianchi e Casalicchio
  Con Leopardi nel cuore
  Vetrina/ Matteo Bianchi. La sigaretta si consuma...
  Nebbia dentro il poeta: Matteo Pazzi e il suo “Compendio del cacciatore disarmato”
  In libreria/ Matteo Bianchi. Una recensione commossa
  Vetrina/ “Sublimazione” di Matteo Bianchi
  Editori/ I “Giovin/astri” delle Edizioni Kolibris tornano a volare
  Vetrina/ Matteo Bianchi. Nella nube di neve...
  Vetrina/ Matteo Bianchi. Poesie alla stazione
  Vetrina/ Matteo Bianchi. Era quello degli dei il mio caffè...
  In libreria/ Matteo Bianchi. La metà del letto
  La nuova poesia italiana: “Fischi di merlo” a Venezia
  Premi e concorsi/ Poiein. Oggi a Piateda Cerimonia per il X “Premio Turoldo”
  Premi e concorsi/ A Macerata e Caldarola le giornate conclusive del Premio Rabelais 2011
  Vetrina/ Matteo Bianchi con Elisabetta Andreoli
  Forum/ M’impegno in versi: “è ancora possibile una poesia utile alla collettività?”
  In libreria/ I poeti del Duca a cura di Matteo Bianchi
  In libreria/ Patrizia Garofalo. La metà del letto di Matteo Bianchi
  Spot/ “Vaghe stelle dell’Orsa”
  In libreria/ Matteo Bianchi presenta in anteprima “Le piume del tempo” di Rita Montanari
  Le Voci della Luna a Bologna in lettere ’13: “Voci Salve”
  Spot/ Ferrara: Daniele Serafini per “I Poeti dei poeti”
  In libreria/ Patrizia Garofalo. Si colora di suono la fine del giorno
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.9%
NO
 26.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy