Sabato , 19 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Speciale/ Bottega letteraria & Tellusfolio. 2 
Il sodalizio web-carta stampata per il nostro lavoro... artigianale. Intervista con Paola Mara De Maestri
Ritratto di Paola Mara De Maestri
Ritratto di Paola Mara De Maestri 
03 Agosto 2010
 

Paola Mara De Maestri

intervista a cura di Patrick Sammut

 

Chi è Paola Mara De Maestri dal lato professionale oggi?

Professionalmente sono un’insegnante di scuola primaria. Nella scuola “A. Racchetti” di Sondrio ed ora nella scuola primaria “Don Ugo Sansi” di Cosio Valtellino, indipendentemente dalle discipline d’insegnamento che mi sono state assegnate nel corso degli anni, ho avuto la possibilità di occuparmi di poesia. Per cinque anni ho avuto modo di seguire l’organizzazione di un Concorso per le scuole primarie con le colleghe del Progetto Poesia e successivamente con l’esperienza che sto continuando ancora oggi con un Laboratorio Poetico per i bambini, un intreccio tra poesia, arte figurativa e musica.

Il viaggiare, gli incontri con altri poeti italiani e stranieri, la lettura, internet. Quanto sono importanti tali aspetti nella sua vita?

Internet è una straordinaria finestra sul mondo. Agevola in maniera esponenziale contatti e scambi con persone di ogni genere, permette di acquisire informazioni, approfondire conoscenze e di leggere svariati testi, senza contare l’opportunità impagabile di farsi conoscere. Utilizzo internet quotidianamente, per svolgere ricerche, per comunicare e coltivare rapporti anche con poeti tramite le mail e le chat. Le conoscenze e gli scambi che riesco a realizzare in tutto il mondo sono fondamentali per tutte le mie attività.

Come entra la poesia in tutto questo?

Per la poesia internet è un veicolo privilegiato, in quanto consente una rapida diffusione dei testi e anche una certa visibilità. Ci sono numerosi siti personali e portali che hanno spazi appositi dedicati ai versi anche di poeti esordienti o emergenti. Poi si possono trovare concorsi letterari e iniziative di case editrici e associazioni. Personalmente utilizzo internet sia per la ricerca di poesie per la scuola, per aggiornarmi su tutto quello che succede sulla poesia nel mondo, per la mia attività artistica e per la “Bottega letteraria” de ‘l Gazetin. Con il Laboratorio Poetico del Circolo Culturale Filatelico Numismatico Morbegnese poi organizzo diverse iniziative anche con associazioni estere e quindi la rete mi consente di mantenere ed alimentare i rapporti, come è successo con l’Associazione dei Poeti Maltesi.

Quando scrive una poesia lei sceglie uno stile conscio, libero e moderno, o preferisce lo stile tradizionale? Quali sono i limiti e i vantaggi di chi sceglie uno o l’altro stile?

Ci sono delle tecniche per apprendere la scrittura che vengono spesso utilizzate anche a scuola. Queste appartengono alle esercitazioni linguistiche. Una poesia può essere scritta seguendo un certo stile e anche delle regole, come le rime ecc. Non bisogna però a mio avviso curare esclusivamente il lato estetico, che pure è importante per poter raggiungere l’altro, ma occorre occuparsi maggiormente del contenuto e quindi del senso profondo del testo. Se si riesce a sposare la musicalità della parola e il messaggio si raggiunge un risultato apprezzabile. Personalmente scrivo in versi liberi. A volte utilizzo le rime, ma piuttosto raramente. Non voglio utilizzare schemi preconfezionati per la mia scrittura. Ritengo sia una questione personale la scelta di uno stile moderno o tradizionale, quindi i limiti e i difetti sono soggettivi. Privilegiando la scrittura libera la ritengo più spontanea e genuina.

Paola Mara De Maestri è attaccatissima al suo paese che si trova in montagna vicino alla frontiera con la Svizzera, in provincia di Sondrio. Quali sono gli aspetti che la colpiscono di più in questo ambiente e come viene riflesso nelle sue poesie?

L’attaccamento che nutro per la terra che mi ha dato i natali è autentico e molto radicato, nonostante io non sia al cento per cento Valtellinese. Da parte di madre ho anche origini friulane. La montagna è un tema a me profondamente caro in quanto Valtellinese, nata tra le Alpi, abituata a svegliarmi ogni mattino guardando quegli eterni monumenti naturali che ogni giorno mi appaiono sotto una luce diversa. L’atmosfera sembra sempre nuova. Le montagne hanno sempre qualcosa da raccontare, da svelare, da insegnare e anche se mutano i paesaggi e i contesti, da sempre sanno infondermi un senso di sicurezza e tranquillità unici. Non per niente le ho paragonate in un altro mio componimento anche a “profili di madre” e spesso nella mia poesia le montagne sono metafora di elevazione spirituale (come ha commentato la poetessa Donatella Bisutti nella prefazione del mio libro Il pane del sorriso).Viaggiando parecchio ho avuto modo di vedere paesaggi straordinari e culture diverse, ma ogni volta che faccio ritorno a casa mi rendo conto di quanto sia fortunata a vivere in questo straordinario ambiente di montagna. Sondrio è considerata da anni, tra le province italiane, ai primi posti nelle graduatorie nazionali sulla qualità di vita.

Lei oggi è anche una poetessa affermata. Perché la necessità di pubblicare quello che uno ha scritto? Quali sono i ruoli del libro e di internet in questo riguardo?

Ho iniziato a scrivere giovanissima (nel 2010 festeggio 25 anni di poesia) ed ho tenuto i miei componimenti per diversi anni solo per me stessa e pochi amici. Scrivere per me è un’esigenza “fisiologica” oltre che spirituale e intima. Poi pian piano mi sono aperta agli altri, ho inviato alcune poesie a giornali e riviste, ed ho notato che venivano pubblicate. Ho partecipato ad alcuni concorsi ottenendo riconoscimenti, primo fra tutti “I giovani incontrano l’Europa” indetto dalla Rai nel 1991 e nel 2001 ho dato alle stampe il mio primo libro. Ho conosciuto poi Enea Sansi, direttore de ‘l Gazetin e si è aperta una fitta e proficua collaborazione che dura tutt’oggi. La scoperta di internet ha rivoluzionato la mia vita, anche dal punto di vista artistico. Non solo si ha la possibilità di incontrare altri con la stessa passione, ma si possono trovare concorsi, editori, occasioni. La poesia è anche comunicazione e in quanto tale ha bisogno di essere diffusa, per questo quando raggiungo un certo numero di componimenti li raccolgo in pubblicazioni. Da una decina d’anni ho un sito personale (www.paolamara.it), sul quale è possibile trovare le informazioni artistiche che mi riguardano e anche collegamenti e segnalazioni con altri siti e portali.

 

(dalla Bottega letteraria” n. 45'l Gazetin, aprile-maggio 2010
abbonamento cumulativo
'l Gazetin+TELLUS 23,00 > labos@retesi.it)

 

paolamara@fastwebnet.it

 

2 – segue


Articoli correlati

  Speciale/ Bottega letteraria & Tellusfolio. 1
  Speciale/ Bottega letteraria & Tellusfolio. 4
  Speciale/ Bottega letteraria & Tellusfolio. 3
  Paola Mara De Maestri. “Aquiloni d’argento”
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. A Giovanni
  Vetrina di Natale/ Paola Mara De Maestri, Barbarah Guglielmana e Giorgio Spreafico
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Primi di novembre
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Davanti al presepe
  Eventi/ Paola Mara De Maestri. “Bene avrai”
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Nel nuovo anno
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Valtellina, alluvione 1987
  Iniziative/ Poeti e pittori valtellinesi protagonisti a “Malta capitale europea della cultura 2018”
  Traona. Parlando di poesia sulle Terrazze di Valtellina
  Morbegno. “Arte nel Chiostro” e “Mostra provinciale del Collezionismo”
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. La prima pietra, A Saffo
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Per non dimenticare
  Paola Mara De Maestri. Ospite a Malta dall’Associazione Poeti Maltesi
  Segnalazioni/ De Maestri terza classificata al Concorso “Il Natale”
  Premi e concorsi/ “Aquiloni d’argento” di Paola Mara De Maestri in prima posizione
  Premi e concorsi letterari/ Paola Mara De Maestri vince l’XI edizione de “Il Federiciano”
  Paola Mara De Maestri. Il dono
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Donna
  Vetrina/ Natale è tellus
  Idillio fugace, Un noce fa primavera...
  Spot/ Serata di musica, arte e poesia a Regoledo
  Profumo di Chisciöl nella Trattoria Gagin
  Paola Mara De Maestri
  Natale in poesia
  In libreria/ Paola Mara De Maestri. Il pane del sorriso
  Natale Tf2016/ C. Pini, P.M. De Maestri, E. Maifré, G. Gianoncelli, A. Figliolia
  Piea (AT). “Il milite” di Paola Mara De Maestri
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri con Hilary Spiteri. Per l'8 marzo del 2017
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Settembre
  In libreria/ Paola Mara De Maestri. Con gli occhi del cuore
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Per la giornata del 25 novembre
  In libreria/ Con gli occhi del cuore
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. La pietra di S. Rocco
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Omaggio a Marco Simoncelli
  Premi e concorsi/ “Aquiloni d’argento” di Paola Mara De Maestri si aggiudica il “Leandro Polverini” di Roma
  Competenze digitali per una cittadinanza critica, consapevole, attiva e responsabile
  Giornata mondiale della poesia UNESCO 2019
  Paola Mara De Maestri. Aquiloni d'argento
  Vetrina/ Barolo, Dalle Grave, De Maestri. Per l'8 marzo
  In libreria/ Annagloria Del Piano. “Con gli occhi del cuore” di Paola Mara De Maestri
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Santo Padre
  In libreria/ Paola Mara De Maestri. Presentazione di “Un noce fa primavera”
  Vetrina/ Poesie per la mamma
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. L’albero della vita
  Morbegno. “Esprimersi con i versi nel proprio territorio”
  Vetrina/ Maifrè, Spreafico, De Maestri, Sammut. Auguri per il Natale del 2010
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Tanti auguri!
  Vetrina/ Sondrio. Poesie a Scarpatetti 2019
  21 marzo, primo giorno di primavera e giornata mondiale della poesia
  Con gli occhi del cuore. La poesia di Paola Mara De Maestri
  Poeti lombardi
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. La Poesia
  Da Scarpatetti Arte in Sondrio a Malta capitale della cultura
  Paola Mara De Maestri. Poesie d’estate
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Mi ricordo l’alluvione
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Poesia di Pasqua
  Vetrina/ Luciana Marchetti e Paola Mara De Maestri. Versi dall’alluvione
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Le fontane di Natale
  La poesia “Il cordone della vita” di Paola Mara De Maestri vince al Premio “donare, donarsi” di Castrocaro Terme
  Anteprima/ “Il rosso, il viola, il giallo” di Leonardo Manetti
  Iniziative/ “Poeti, un premio dalle scuole”: i risultati
  Vetrina/ Otto marzo, Festa della donna
  21 marzo, “staffetta poetica” per la Giornata mondiale della poesia Unesco
  Vetrina/ Luca Sassetti. All’alba al sepolcro, Paola Mara De Maestri. La Pasqua del cuore
  In libreria/ Patrick Sammut. “Un noce fa primavera” di Paola Mara De Maestri
  Natale Tf2014/ Giuseppina Barolo, Paola Mara De Maestri, Mariella Mattei
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Madre Teresa
  Eventi/ A Morbegno “Un noce fa primavera” nel cuore dell’inverno
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Il fiore della felicità
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy