Sabato , 28 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Anna Lanzetta: Madonna col bambino di Filippo Lippi a Palazzo Medici Riccardi di Firenze
13 Dicembre 2008
 

Vengo incontro alla richiesta di un lettore che in un commento del 2 dicembre u.s. mi chiede di "leggere" questo altro dipinto del pittore fiorentino a Palazzo Medici Riccardi di Firenze dopo aver presentato quello alla Gallleria Palatina di Palazzo Pitti. Il dipinto, che raffigura la Madonna col Bambino, è una delle opere più celebri di Filippo Lippi ed è la più grande raffigurazione di una  Madonna a mezzo busto da lui realizzata. I lineamenti della Madonna sono quelli di una nobile fanciulla dal volto leggiadro, dagli  occhi chiari e dallo  sguardo pensieroso. La figura della giovane  madre si carica di dolcezza, mentre  in una cornice classica accosta teneramente alla sua gota quella del Bambino, che ricambia il tenero abbraccio.  Volto dolce di una mamma  in apprensione per il bimbo posto in piedi sul parapetto. Espressione profondamente  intensa che può  trovare riferimenti nell’arte scultorea coeva come  alcuni rilievi di Donatello o le terrecotte invetriate di Luca della Robbia. Le vesti eleganti e riccamente adornate sottolineano una ricercatezza  nella scelta dell’abito  rifinito  con trine preziose e del  velo che sorretto da perle e fermagli, sottolinea l’acconciatura e scende morbido a poggiare sul mantello pieghettato. Soave il sentimento di tenerezza   che lega nei gesti e nell’espressione la mamma al proprio figlio e solo l’aureola ne indica il tema religioso. La prospettiva di fondo colloca  l’immagine  frontale allo spettatore e la luce tornisce le forme e sottolinea i dettagli preziosi.

 

La Madonna col Bambino è una delle ultime opere di  Filippo Lippi e ne indica la fase di maturità raggiunta nell’espressione di profonda umanità della Madonna. Il quadro è stato scoperto nel 1907 da Giovanni Poggi (Poggi 1908) in una stanza dell’ospedale psichiatrico di San Salvi, dove era pervenuto dall’Ospedale di Bonifazio. L’opera restaurata nel 2001 dall'Opificio delle Pietre Dure è collocata in una teca  nella sala Sonnino, all'interno di  Palazzo Medici Riccardi, sede della Provincia di Firenze. Ignoti rimangono al momento i committenti e la destinazione originaria, che nel Seicento risulta documentata nella villa di Castelpulci presso Firenze, allora di proprietà dei Riccardi, acquirenti di Palazzo Medici nel 1655. Sul retro della tavola si trovano alcuni schizzi a pennello, fra cui una testa maschile di intensa espressività; forse un San Gerolamo o un Profeta, considerata una delle prove grafiche più importanti dell’artista.

 

Filippo Lippi (Firenze 1406 ca Spoleto 1469)    

Madonna col Bambino
Firenze, Palazzo Medici Riccardi
Tempera su tavola centinata, cm 115x71


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 5 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy