Giovedì , 02 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Parto indolore a pagamento? Incivile, pericoloso e stupidamente costoso per lo Stato
24 Luglio 2008
 

Le politiche del Governo sulla Sanità pubblica sembrano destabilizzanti. L'ultima è la cancellazione, per motivi finanziari, dei nuovi livelli essenziali di assistenza (LEA) voluti dall'ex ministro Livia Turco, per cui una grande quantità di prestazioni sanitarie non verranno più garantite ai cittadini dal SSN.

Tra queste, è già annunciata per certa la cancellazione del parto indolore con tecniche di anestesia locale ed epidurale, pratica per la quale l'Italia è agli ultimi posti in ambito europeo e occidentale. Quell'Italia che, per converso, è ai primissimi posti per parti cesarei, anche non in presenza di reale necessità: pratica che raggiunge un tasso più che doppio rispetto a quanto raccomandato dall'Organizzazione mondiale della Sanità, in virtù del più elevato tasso di mortalità per le partorienti che la tecnica chirurgica comporta.

Inoltre, come ho evidenziato in una mia recente interrogazione, l'accesso di massa al cesareo, motivato essenzialmente per evitare il dolore nel parto, comporta notevoli costi aggiuntivi di ospedalizzazione.

Credo sia importante che le tecniche del parto indolore possano essere una realtà anche per le donne italiane, per il diritto al benessere e per la libertà di scelta in un momento cruciale dell'esistenza di ognuna.

È emblematico come in più occasioni il Parlamento si sia espresso, pressoché all'unanimità, favorevole alle mozioni che impegnavano il Governo a garantire l'assistenza analgesica per le partorienti, e una legge sul parto con importanti innovazioni in questo senso era stata approvata all'unanimità in Commissione Affari sociali alla Camera nella scorsa legislatura.

Nell'eterno scaricabarile che, vuoi per disfattismo ideologico e partigiano, vuoi per patente incapacità a governare, sembra vigere in Italia su queste questioni, il Governo si fa beffe delle decisioni del Parlamento. Cancellare, oltre al parto indolore, decine di altre importanti prestazioni sanitarie dai LEA, è incivile, pericoloso dal punto di vista medico, ma soprattutto, favorendo prestazioni ben più costose come i parti cesarei, è molto più costoso per lo Stato e quindi amministrativamente stupido.

Credo che il Ministro Sacconi e il Ministro Tremonti siano ancora in tempo ad accorgersene e a mettere in campo dei rimedi. Occorre solo volontà politica e sensibilità appropriate che, maggioranza o opposizione che sia, qualunque essere umano ha.

 

Donatella Poretti


Articoli correlati

  Parto senza dolore. Epidurale o Oppio, l'importante è che la donna possa scegliere!
  Manovra economica. Diffondere e promuovere il diritto al parto naturale e senza dolore
  Oppio per partorire all'ospedale Careggi di Firenze
  Quante violenze sulle donne. I numeri della sconfitta e il da fare
  Parto: primato del cesareo. L'assenza dell'anestesista in sala parto rende impossibile l'analgesia epidurale
  Parto cesareo e analgesia
  Vincenzo Donvito. “Abortirai nel dolore”
  Contro la libertà della donna di scegliere come partorire! Osteriche in piazza per la difesa della corporazione
  Partorirai con dolore o col cesareo!
  Oppio all'ospedale Careggi di Firenze
  Parto con anestesia epidurale a carico del Servizio sanitario. Era ora!
  Analgesia per il parto? Sempre un miraggio in Italia
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy