Mercoledì , 15 Agosto 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Cure palliative. Italia garantisca diritto dei malati a non soffrire
20 Gennaio 2010
   

Le cure palliative, malgrado non lo siano, risultano un argomento spesso marginale, per il legislatore e non solo. Non è un caso se l'Italia precede solo la Grecia in Europa quando si parla di terapia del dolore.

In questo campo, particolarmente grave appare l'atteggiamento italiano verso alcuni farmaci, come quelli a base di cannabinoidi, di cui, pur essendo consentita la prescrizione, l'approvvigionamento da parte dei pazienti è possibile, nei termini previsti dalle leggi, esclusivamente grazie all'importazione dall'estero, attraverso le procedure previste dal D.M. 11-2-1997 (Importazione di specialità medicinali registrate all'estero).

I farmaci a base di cannabinoidi sono da anni impiegati nel mondo nel trattamento dei sintomi di diverse patologie: per esempio la nausea e il vomito nei pazienti sottoposti a chemioterapia, sindromi dolorose neuropatiche, reumatiche, di origine tumorale e di altra natura, stati di stress post-traumatico, alcuni effetti delle terapie retrovirali nei pazienti affetti da HIV.

Nel nostro Paese non esistono in commercio farmaci registrati a base di cannabinoidi, né sintetici né naturali, e non esistono produttori autorizzati di cannabis per scopi medici. L'importazione di tali farmaci per il paziente comporta un notevole aggravio di spesa rispetto al mero prezzo del farmaco, cui vanno aggiunti costi di centinaia di euro per ogni singola pratica d'importazione, che va ripetuta dopo due mesi, mentre solo poche Asl forniscono la terapia in regime di day hospital. Si tratta di una strada tortuosa, costosa e burocratica che tende i più a scoraggiarsi o -in alcuni casi- a indirizzarsi verso il mercato nero dello spaccio della cannabis o dell'autoproduzione, reato passibile di condanna anche con reclusione fino a diversi anni. Anche per queste ragioni, oltre a due ordini del giorno, abbiamo presentato con il senatore Marco Perduca alcuni emendamenti firmati anche dai senatori Chiaromonte, Marino, Saia, Saro, Paravia, Bonino, Veronesi.

 

Donatella Poretti

 

 

Qui il testo degli emendamenti

Nota all'art. 10

Ordine del giorno

Uso terapeutico dei derivati della cannabis


Articoli correlati

  Cure palliative. Si ha paura della parola cannabis. Intervento al Senato
  Cure palliative. Colpo di mano della maggioranza per smontare l'accordo raggiunto alla Camera
  Fine vita: tra diritti e diritto. Giovedì 3 dicembre a Morbegno
  Cure palliative e caso Steccato. La colpa è anche dell'ex ministro della salute Storace
  Michela Zucca. Fine vita, un tema cruciale per tutti
  Cannabis terapeutica. Da Rovigo e Firenze parte la produzione italiana?
  Cannabis terapeutica: nessuna attenzione per i malati
  Terapie dolore e cannabis terapeutica
  Cannabis. Quarantamila Euro in 'fumo' invece che in farmaci. Intervenga subito il Governo!
  Vincenzo Donvito. Cannabis terapeu­ti­ca e non solo. Quan­to tempo perso…
  Droghe. Grazie, Giovanardi! Grazie, Procura di Ferrara!
  Cannabis terapeutica. Il ministro della salute denuncia ritardi
  Cannabis terapeutica. Bene, Turco, ma cominciamo dall'abrogazione della legge Fini-Giovanardi
  Cappato, Gallo, Soldo: Cannabis, attenti al decreto che giunge in Parlamento per la conversione
  Cannabis terapeutica. Molto positiva legge Veneto per diritto alla salute
  Gazebo radicali per il testamento biologico in Lombardia
  Roma. Cannabis: disobbedienza dei Radicali
  Cannabis terapeutica. A Rovigo 40 mila euro in fumo!
  Cannabis terapeutica: l'iniziativa radicale nonviolenta di disobbedienza civile
  Cannabis 2. Manifestazione antiproibizionista davanti a Montecitorio
  Pietro Yates Moretti. Cannabis terapeutica. Un plauso al legislatore e al Governo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.3%
NO
 23.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy