Martedì , 07 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
successivo  
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Lanciotti. Emergenza Covid e l’irrinunciabile proposta della Sosp-att ‒ Sospensione e attesa* 
‘Celebrando i 250 anni di Beethoven con Liszt e… con alcuna licenza’
19 Aprile 2020
 

In questa attesa, però, iniziamo un quotidiano allenamento: proviamo ad uscire, non fisicamente, dedicando il tempo ‒ prolungato, plurale e ricco ‒ dell’attenzione ad alcuni degli eventi presso la Casa delle Culture e della Musica a Velletri”

 

 

Al colpo di mannaia inferto dall’attacco e conseguenze del Coronavirus che sta flagellando l’intero globo, il mondo artistico si organizza per esistere e resistere. Interdetto ogni tipo di evento culturale, sia pubblico che privato, si ricorre alla piazza virtuale che ‒ come la musica e ogni forma d’arte che trascende tempo e spazio ‒ non conosce confini.

Tra i molteplici progetti in corso a cura dell’Associazione ‘Colle Ionci’, in collaborazione con la Fondazione Arte e Cultura città di Velletri, lo scorso febbraio aveva preso il via, accolta per l’VIII edizione 2020 nell’Auditorium della Casa delle Culture e della Musica, la Rassegna concertistica “Il ‘suono’ di Liszt a Villa d’Este”, avviata nel 2011 in coincidenza con il bicentenario della nascita di Liszt e incentrata quest’anno su Beethoven per la ricorrenza della sua nascita (direttore artistico l’esperto musicologo Giancarlo Tammaro).

Celebrando i 250 anni di Beethoven con Liszt e… con alcuna licenza’ la rassegna di concerti matinée su pianoforte Erard del 1879, come quello che Liszt possedeva ed usava a Tivoli a Villa d’Este. 8 appuntamenti con la grande musica e con interpreti di conclamata valenza, interrotti purtroppo dopo il secondo incontro per i gravissimi motivi risaputi.

E qui entrano in gioco le risorse da mettere in campo contro l’immane avversità di portata globale, e chi più ne ha più ne metta.

Lo spunto concettuale e la necessaria spinta ad andare avanti arrivano da lontano, dalla Sosp-att del 1981 di Aldo Di Castro, ovvero l’arte sospesa che assolutamente non è una sospensione dell’arte, piuttosto va intesa come quella particolare condizione in cui anche “opera” e “pubblico” si vengono a trovare oggi. Questa inafferrabile nostalgia del sogno si concretizza in una iniziativa che vuole recare conforto nello sconforto, poiché se il palco dell’Auditorium è precluso, la Musica arriverà nelle case.

E parte Sosp-att nella formula così modulata:

In questa attesa, però, iniziamo un quotidiano allenamento: proviamo ad uscire, non fisicamente, dedicando il tempo ‒ prolungato, plurale e ricco ‒ dell’attenzione ad alcuni degli eventi presso la Casa delle Culture e della Musica a Velletri”.

A seguire, dopo i primi due appuntamenti della rassegna ‒ 23 febbraio e 1° marzo 2020 ‒ che hanno suscitato notevolissimo interesse e riscontro, ‘Colle Ionci’ ripropone i concerti di passate stagioni musicali aspettando di riprendere il discorso dal vivo così drasticamente bloccato.

 

Maria Lanciotti

 

 

1 “L’inafferrabile nostalgia del sogno” ‒ Mostra personale del Maestro Aldo Di Castro (Roma 1932‒ 2004), pittore e incisore vissuto e operativo a Velletri (Rm).

 

 

Notte Tzigana

Antal Szalai, violino

Orchestra tzigana di Budapest

 

 

fb »» Sosp-Att

colleionci@gmail.com

tel. 371 1508883


Foto allegate

Mostra di Di Castro, 1981
Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy