Venerdì , 12 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Alessandra Borsetti Venier. Un libro esempio: FutuLIBERo 
Riflessioni sul libro d’artista nel centenario del Futurismo
27 Settembre 2011
 

Da 27 settembre al 28 novembre 2011 a Firenze presso la sede della SACI (Study Art Centers International), Palazzo Jules Maidoff, sarà visitabile la mostra FutuLIBERo-Riflessioni sul libro d’artista nel centenario del Futurismo a cura di Franca Gattini e Andrea Granchi. Il libro-catalogo è pubblicato da Morgana Edizioni.

Il principale compito della scuola, in particolare nell’ambito artistico, è di avvicinare gli studenti alla comprensione del loro presente. Studiare e conoscere i movimenti storico-artistici precedenti è quindi indispensabile per capire la complessità, le contaminazioni avvenute e in atto che hanno determinato gli eventi storici e che ora determinano il presente. È quindi importante far conoscere nel rispetto dei diversi gradi di approccio al tema, i movimenti di arte moderna e contemporanea, poiché hanno rappresentato e rappresentano, per così dire, i possibili futuri del mondo.

Così in occasione delle manifestazioni effettuate per i cento anni del Futurismo è maturata l’idea di coinvolgere alcune scuole superiori della Toscana affinché affrontassero le problematiche di questo movimento artistico che ha caratterizzato il ’900, a volte ancora poco conosciuto e così poco studiato.

Il lavoro del gruppo di insegnanti è poi proseguito durante tutto l’anno scolastico 2009-2010 all’interno delle proprie scuole e classi impegnando le ore curricolari e andando anche oltre. La passione e l’impegno hanno superato le aspettative e le tre scuole hanno prodotto materiali così interessanti e diversificati, (perché differenti sono le loro specificità di insegnamento) che è sembrato opportuno e utile pubblicare la loro esperienza in un libro. Già una mostra/convegno dei lavori degli studenti è stata allestita presso la Biblioteca Nazionale di Firenze nel mese di novembre del 2010.

La pubblicazione del libro-catalogo, curato con grande attenzione e qualità da Morgana Edizioni, e che viene presentato in questa occasione, va intesa come documentazione di un “lavoro di scuola”, frutto di un’efficace integrazione tra più soggetti e istituzioni educative che si sono tutte messe a disposizione perché gli studenti potessero davvero “fare scuola” nella vera accezione del termine: una scuola che sollecita l’intelligenza, incuriosisce, mette in ricerca, stimola le vocazioni individuali, insegna e fa pensare in modo critico e personale.

Tre sono stati i campi di ricerca che si sono concretizzati in tre tipi di lavoro scolastico che gli insegnanti hanno così titolato:

Libro d’Artista filorosso

Liceo Artistico “Alberti”, Firenze

Insegnanti: Laura Landi, Edda Sensini, Raimondo Vacca, Nicolina D’amore. Elaborati realizzati dagli studenti delle classi 4ª, 5ª; 1°-2°-3°- Serale

Piccole e grandi pagine

Liceo Classico “Michelangiolo”, Firenze

Insegnante: Angela Pieraccioni. Elaborati realizzati dagli studenti delle classi 1ª e 2ª

La parola nel tempo e il tempo nella parola

Liceo Scientifico “Pontormo”, Empoli

Insegnanti: Lorenzo Poggi, Daniela Petri. Elaborati realizzati dagli studenti delle classi 4ª

 

Il lavoro svolto non finisce con la pubblicazione, poiché questo libro vuole essere un buon esempio e un punto di partenza, frutto di una sinergia tra più istituzioni culturali, finalizzato a far conoscere l’opera d’arte, a studiarla, a suscitare riflessione e momenti di approfondimento individuale e collettivo. Si è voluto suggerire anche un metodo di studio e una indicazione di luoghi dove si continua a fare scuola fuori dalla scuola: le biblioteche, i musei, gli archivi, le mostre nei quali è importante andare prima, con l’aiuto degli insegnanti e degli esperti del settore e poi, in prima persona, per iniziare un percorso di ricerca individuale. Il periodo scolastico è fondamentale per la costruzione della formazione di ogni studente.

La scuola pubblica, se vuole mantenere professionalità e credibilità non può e non deve perdere (o peggio cedere) ad altri soggetti meno accreditati, quello che è stato e deve continuare ad essere il suo compito principale: contribuire alla realizzazione di una testa ben fatta. Una testa che sappia leggere i collegamenti e confrontarsi con la complessità del mondo e che abbia gli strumenti necessari per prefigurare e progettare quello futuro.

 

Alessandra Borsetti Venier

 

SACI, via Sant’Egidio n. 14, Info 055 240 910

Firenze dal 17 settembre al 28 novembre 2011

Orario: lun/ven 9:00-17:00 e sab/dom 13:00-17:00

chiusura 29 ottobre-6 novembre.

Tutte le attività sono consultabili sui siti:

www.agenziascuola.it www.saci-florence.edu www.morganaedizioni.it


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.7%
NO
 35.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy