Domenica , 25 Agosto 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Valter Vecellio. Pensieri “spettinati”. Tra indecenza e volgarità
30 Gennaio 2011
 

Cos’altro si può aggiungere sulla questione in cui è rimasto infilzato l’inquilino di Palazzo Chigi? È sufficiente mettere in fila le dichiarazioni di Silvio Berlusconi, leggere le quotidiane cronache dei giornali di casa, sfogliare i testi delle conversazioni delle “amiche” e degli “amici”: è un terrificante affresco fatto di sguaiataggini, volgarità; e a questo punto importa poco se vi sia una rilevanza penale o meno, e quale. Un presidente del Consiglio non si comporta in questo modo, non parla così. E che ci si difenda tirando in ballo la casa di Montecarlo e la sua proprietà vera o presunta che sia, non toglie nulla alla gravità del dire e del fare di Berlusconi. È solo il segno, la cifra di quanto la situazione sia degradata e imbarbarita.

 

Scende in campo la Compagnia delle Opere

Non è tra le prese di posizione che hanno trovato spazio sui giornali, quella di Giorgio Vittadini, il primo dei tre presidenti della Compagnia delle Opere, il braccio economico-finanziario di Comunione e Liberazione. Vittadini, che è presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, è intervenuto sul Sussidiario.net, per dire che «i magistrati battono il chiodo dell'obbligatorietà dell'azione penale verso il premier, ma la priorità data al bene comune dovrebbe far preoccupare maggiormente del fatto che sicurezza della pena e tempi equi dei processi non sono garantiti allo stesso modo per tutti. Lasciare che tante risorse umane e materiali siano destinate a poche inchieste orientate politicamente è come decidere che la sanità pubblica venga concentrata su grandi trapianti per poche persone e trascuri le altre…Quanto detto non significa far finta che in Italia non stia succedendo nulla sul piano dell'etica personale di personaggi pubblici che offrono un'immagine squallida che, al di là delle strumentalizzazioni e dei possibili reati ancora da provare, squallida è e rimane. Ma è giusto ricordarsi che un certo modo di considerare la donna, l'amore, i rapporti sessuali è frutto di una mentalità a cui hanno contribuito tutti, chi oggi è accusato e chi accusa: i progressisti che si stracciano le vesti e i conservatori che invocano leggi morali che non rispettano». Sia pure in modo felpato, sono parole che hanno il sapore dell’avvertimento, per l’inquilino di Palazzo Chigi; e fanno intendere che anche da quelle parti, qualcosa si muove, e che Berlusconi dovrà guardarsi dai colpi anche da quella parte.

 

Caos PD

A tutto questo si aggiunga l’incredibile pasticcio del PD, che con le primarie napoletane è riuscito a realizzare un qualcosa che lascia da una parte allibiti, dall’altra è la conferma che è stato masochista e suicida non aver voluto affrontare per tempo il verminaio napoletano. E ora ne raccolgono i frutti velenosi. L’altro giorno con una punta di compiacimento molti osservatori sostenevano che la dirigenza del PD aveva fatto suo “l’appello” dello scrittore Roberto Saviano di azzerare tutto. Ma è appunto questo, il problema: che l’azzeramento non sia stato fatto subito, che sia avvenuto dopo l’intervento di Saviano. Ma come si può pensare di rappresentare un’alternativa decente e credibile all’esistente, se su ogni questione tre leader del PD esprimono quattro opinioni diverse, e tutte e quattro confuse e lunari? Napoli, PD nel caos, si legge su l’Unità. Solo a Napoli?

 

Giovanardi: non hanno capito che Cucchi era fisicamente fragile

Il ministro Carlo Giovanardi dovrebbe attenersi a questa regola: contare fino a diecimila prima di aprire bocca; e finito di contare, tacere. Cosa dice Giovanardi? Interviene sulla vicenda di Stefano Cucchi per dire che «Stefano era stato già ricoverato 17 volte negli anni precedenti al Pronto soccorso per lesioni, fratture e ferite varie, documentate dai relativi referti medici. Sempre agli atti c'è la descrizione delle patologie di cui Stefano soffriva, causate da una vita segnata dalla tossicodipendenza. Il processo, nel quale il governo si costituisce parte civile, dimostrerà se e quali responsabilità ci sono state per provocarne la morte, ma credo sia un cattivo servizio alla verità negare che proprio un aggravante per quello che è accaduto è stata la fragilità di Stefano, non capita da chi aveva la responsabilità di custodirlo e curarlo».

A Giovanardi sembra non passare neppure per la testa che la fragilità di Cucchi sia solo semplicemente quella di essere stato fermato, picchiato e privato dei suoi elementari diritti alla salute e alla vita. Uno lo guarda, Giovanardi, ed ecco che gli viene la tentazione di pensare che forse Lombroso tutti i torti non li aveva.

 

AIDS: Aumentano contagi in Italia, 4mila nuovi casi ogni anno

Intanto una questione che sembra non preoccupare più nessuno: il numero degli italiani che vivono con l’Aids continua ad aumentare al ritmo di circa 4mila nuovi contagiati ogni anno e sempre più spesso la diagnosi di sieropositività avviene troppo tardi, quando si è già nella fase conclamata. È quanto emerge dal Congresso Nazionale ANLAIDS aperto ieri a Genova alla presenza di 300 infettivologi, immunologi e operatori del settore. «Sconfiggere l'AIDS significa lavorare su entrambi questi fronti» ricordano Beppe Costa, presidente di ANLAIDS Liguria e Claudio Viscoli, presidente del congresso e direttore della clinica malattie infettive all'A.O.U. San Martino di Genova; occorre «rilanciare a gran voce l’importanza di un rinnovato impegno nella lotta contro l’aids che incida nella realtà quotidiana» aggiunge la presidente nazionale dell'associazione nazionale per la lotta contro l'aids, Fiore Crespi. «Nei primi anni dell’era aids girava lo slogan 'silenzio = morte'; ancora oggi, anche se di aids si muore molto meno, tacere significa tenere lontane le persone dal test che potrebbe portarle a terapie efficaci nei tempi giusti, significa continuare a fomentare lo stigma e la marginalizzazione che ancora vivono le persone sieropositive, significa tollerare lo scarso sostegno alla ricerca che la comunità scientifica soffre in questo settore come in altri».

 

Cuba: arrestato il dissidente Guillermo Farinas

Infine una vicenda in cui si vorrebbe attivo il ministro degli Esteri. Il dissidente cubano Guillermo Fariñas è stato arrestato a Santa Clara, 240 chilometri dall'Avana. Lo ha riferito la madre, Alicia Hernández. Farinas, che a ottobre scorso fu insignito del premio Sakharov, è finito in carcere con altri 15 oppositori del regime dei fratelli Castro.

Psicologo, giornalista indipendente, Farinas mise in atto lo scorso anno uno sciopero della fame durato 135 giorni, raccogliendo il testimone da Orlando Zapata, morto dopo un lunghissimo digiuno di protesta contro l'assenza di libertà di espressione nell'isola. L'arresto di Fariñas appare in forte controtendenza con le ultime mosse del regime, che in virtù di un accordo con le gerarchie ecclesiastiche locali, aveva deciso e parzialmente attuato il rilascio di una 52 prigionieri politici.

 

Valter Vecellio

(da Notizie Radicali, 28 gennaio 2011)


Articoli correlati

  Claudio Forleo. Le dame e il Cavaliere
  Valter Vecellio. La risorsa maggiore di Berlusconi è un PD senza proposte e iniziativa politica
  Rosario Amico Roxas. “Er più” vincente perché sconfitto
  Gigi Fioravanti. Appello elettorale
  Martina Simonini. Tre o quattro pillole per il 2013
  Valter Vecellio. Berlusconi, il paese di “merda” e tutti gli altri...
  Valter Vecellio. Berlusconi al “Foglio”. C’è qualcosa di più grave del “reato di cena privata”...
  Valter Vecellio. La situazione: calma. È caos
  Rosario Amico Roxas. Nel pieno della simonia
  Gianni Somigli. Contrordine casuale prefestivo
  Primo Mastrantoni. Berlusconi e la “non sfiducia”
  Lidia Menapace. Mai sopravvalutare Berlusconi...
  Rosario Amico Roxas. Il cavaliere e “La Perdonanza”
  Rosario Amico Roxas. Due discorsi per due uomini
  Renato Pierri. Il senso del ridicolo
  History of Italy (opinione inglese)
  Renato Pierri. Una cosa mi consola
  Gianni Somigli. La international pole position di sua poca altezza e quasi santità (santo subito!) con raccolta di firme incorporata
  Rosario Amico Roxas. Avvertimento al PD
  Claudia Osmetti. Processo Mediaset: Non si vive di solo (anti)berlusconismo
  Annapaola Laldi. Il dito di Bossi, le corna e le carinerie di Berlusconi e il 5 in condotta
  Carlo Forin. Il porcile
  Gino Songini. Mentre i cardinali tacciono
  Renato Pierri. Rassegnazione nel Dna
  Martina Simonini. È tempo che ciascuno ci metta del suo
  Alessandra Borsetti Venier. Lettera di Elvira Dones a Berlusconi
  Gino Songini. Ma diamogli un calcio nel sedere (metaforico, s'intende)
  Un appello dei “ragazzi di don Milani”
  Jardim. Il gondoliere ('El Nuevo Herald', Miami 04/02/2011)
  Elsa Morante. Come ogni mimo, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare
  Rosario Amico Roxas. La vera crisi
  Primo Mastrantoni. Tasse e Berlusconi al Parlamento
  Rosario Amico Roxas. La vittoria di Pirro
  Veronica Tussi. Le amare considerazioni di Alessio
  “Papi” sul Gazetin di giugno
  Maria G. Di Rienzo. Nel nome del “papi”
  Proprio l’8 Marzo?
  Maria Lanciotti. Bignamino di una cronaca non ancora storicizzata – 7
  Lidia Menapace. Quel benefattore di Berlusconi
  Lidia Menapace. Berlusconi (e Formigoni)
  Caso Ruby. Uovo di Colombo: Perché non abbassare la maggiore età?
  Veronica Tussi. Un sogno 'originato' da recenti scandalose vicende
  Valter Vecellio. Più che le parole di Berlusconi, quello che “pesa” è il silenzio di tanti alleati
  Garrincha. Berluscó
  Valter Vecellio. “Il baratto” di Michele De Lucia
  “Noi Siamo Chiesa” sul profondo malessere determinato dal nuovo scandalo
  Nicola Vacca. Il basso impero del berlusconismo
  Rosario Amico Roxas. Le forze del male e il cavaliere
  Enrico Peyretti. Lo statista senza immaginazione. Berlusconi su Obama
  Marco Lombardi. L'Italia è gossip
  Marco Cipollini: E diamoglielo il Nobel per la pace a Berlusconi!
  Marco Pannella. La mia lettera a Beppe Grillo
  Giannelli. Settennato
  Enrico Peyretti. Va cacciato
  Rosario Amico Roxas. Quanto costa il Nobel per la Pace?
  Paolo Diodati. La solitudine del numero uno
  Rosario Amico Roxas. Ma non è un purosangue, è solo un brocco in disarmo
  Paolo Farinella. Senza la profezia, rimane la complicità
  Maria G. Di Rienzo: C'è riscatto nella voce
  Valter Vecellio. Berlusconi in pensione? Chissà. Forse
  Maria G. Di Rienzo. Differenze
  Maolori
  Gino Songini. Una gita con Berlusconi
  Luigi Fioravanti. Il vero scandalo
  Marco Lombardi. La maschera di cera
  Gigi Fioravanti / Marco Lombardi. Una ballata e una nenia per questi nostri tristi giorni
  Valter Vecellio. Può essere che Berlusconi invecchi male… ma forse c’è un metodo nella sua “follia”
  Primo Mastrantoni. Vasco Rossi, Vincenzo Macrì e gli integralismi
  Elisa Merlo. Ama il prossimo tuo
  Venezia Cinema. Vasco contro Giovanardi: la marijuana non uccide
  Droghe. Indebite pressioni del dipartimento politiche antidroga su SerT e Comunità
  Sergio Rovasio. Giovanardi parla cinque giorni a settimana di gay: roba da Freud
  Certificato anagrafico di famiglia: dal Consiglio Comunale di Livorno una lezione al Parlamento!
  Adozioni single: una normativa da aggiornare lo chiede la Cassazione e anche l'Europa!
  L'irriverente al sen. Giovanardi: si faccia una canna e si guardi allo specchio
  Vincenzo Donvito. Reati d'opinione. Giovanardi: “Invocare la liberalizzazione della droga crea danno”
  Test antidroga e alcool per la patente? Una inutile idiozia di dubbia legalità. Interrogazione
  Pietro Yates Moretti. Droga: Topolino smentisce Giovanardi. Meglio Pinocchio?
  Sicurezza stradale. Le inutili misure contro la droga: un manifesto proibizionista
  Droga. «Incredibile Giovanardi!...»
  Il sottosegretario Roccella continua ad accusare la Gran Bretagna di eugenetica, razzismo e pulizia etnica. Chieda scusa o sarà incidente diplomatico
  Valter Vecellio: Giovanardi, Moratti, Formigoni. La peste italiana
  Perugia. Conferenza stampa “Test antidroga per prendere la patente: quale utilità e chi paga?”
  Droghe: sistema nazionale allerta
  Pietro Yates Moretti. Giovanardi assolda Topolino contro chi scherza sugli spinelli
  Cannabis. Strategia antidroga del Governo ormai incentrata sulla censura delle opinioni
  Test antidroga parlamentari: "chisenefrega"
  Test antidroga per la patente. Bufala estiva? Interrogazione
  Legge Fini-Giova­nar­di. Dalla Corte Co­sti­tu­zio­na­le un gra­vis­si­mo J'ac­cuse al legislatore
  Cannabis. Tribunale Firenze: vendere semi non costituisce istigazione al consumo
  Miriam Della Croce. L'intelligenza di Carlo Giovanardi. A vederlo non sembra
  Droga. Gravissime accuse di Carlo Giovanardi al provveditore agli Studi di Como
  Nuova detenzione per Fariñas
  La Spagna corre in aiuto del dissidente Fariñas in pericolo di vita
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy