Domenica , 22 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Terna Spa. Al via i lavori di demolizione della linea aerea a 132 kv Tirano – Campocologno in Valtellina e in Svizzera
14 Dicembre 2010
 

Inizia oggi la prima fase di rimozione dei tralicci che si concluderà a febbraio 2011

Minore impatto ambientale e migliore qualità del servizio elettrico per imprese e cittadini

 

 

Partono oggi i lavori di smantellamento della linea aerea a 132 kV che interessa i Comuni di Villa di Tirano, Tirano (in provincia di Sondrio) e Campocologno (in Svizzera).

Saranno demoliti 16 sostegni per una lunghezza totale di 1,8 km e un peso complessivo di 91 tonnellate; l'intervento di demolizione fa seguito all'interramento, già effettuato, di 3 km di linea aerea fra le stazioni elettriche di Villa di Tirano e Campocologno, sostituiti per circa 2,4 km da cavi interrati ad alta tensione tecnologicamente avanzati.

L'opera rientra nell'ambito delle attività di razionalizzazione della rete elettrica in Valtellina - parte di un più ampio intervento di riassetto che si estende anche alla Valcamonica - dall'accordo di programma con gli enti locali per la valorizzazione del paesaggio, a seguito della realizzazione della linea di interconnessione tra Italia e Svizzera a 380 kV “San Fiorano-Robbia”, entrata in servizio a gennaio 2005.

 

Sul fronte ambientale, le demolizioni iniziate oggi avranno notevoli benefici in termini di rispetto e salvaguardia del territorio: l'eliminazione dei sostegni, con fondazioni che misurano mediamente 20 mq ciascuna e conduttori in rame, dal diametro di 14 mm ognuno, per un peso complessivo di 57 tonnellate, consentirà di liberare un'area pari a 320 mq. Al termine dei lavori di abbattimento delle vecchie linee elettriche, in Valtellina, saranno liberati dal vincolo di servitù aree per un totale di 1.400.000 mq, che interessano per lo più territori montani particolarmente pregiati.

 

Dopo questa prima fase, che terminerà il 24 dicembre se le condizioni meteo lo consentiranno, i lavori di smantellamento riprenderanno dal 10 gennaio per concludersi i primi giorni di febbraio 2011. Successivamente si prevede di demolire ulteriori 18 km di linee elettriche, su un totale di 20 previsti, di cui circa 4 in Valtellina nei Comuni di Tirano e Villa di Tirano e 14 in Valcamonica nei Comuni di Edolo, Temù, Incudine, Vezza d'Oglio e Vione.

Nel complesso il progetto di riassetto della rete elettrica in Valtellina e Valcamonica, per cui Terna ha programmato un investimento di 210 milioni di euro, prevede l'abbattimento di 160 km di linee e tralicci obsoleti (90 km in Valcamonica e 70 in Valtellina) e la trasformazione in cavo interrato di infrastrutture elettriche dell'area per complessivi 110 km di rete elettrica a 220kV e 132kV (81 km in Valcamonica e 29 km in Valtellina).

 

TERNA Spa


 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy