Domenica , 08 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Le favole di Mariela e la stampa compiacente
Mariela Castro Espin con il fratello colonnello Alejandro
Mariela Castro Espin con il fratello colonnello Alejandro 
04 Aprile 2008
 

Davvero ci facciamo ridere dietro dal mondo. Arriva in Italia Mariela Castro, figlia del nuovo presidente cubano Raúl, e subito i nostri giornalisti preparano gli scendiletto, ma mica solo Liberazione, il giornale dei comunisti italiani che pubblica il Granma a dispense, Rinascita, Stampa Comunista, Latinoamerica e chi più ne ha più ne metta. Da loro sarebbe difficile attendersi il contrario, è il ruolo che si sono scelti e restano coerenti. Il Corriere della Sera, La Nazione, Repubblica, magari dovrebbero essere meno servili nei confronti della figlia del numero uno del regime. E invece no. Interviste tranquille, ché se no lei mica risponde, domande facili facili e soprattutto nemmeno l’ombra di un contraddittorio. Mariela Castro viene in Italia come sessuologa per presentare il suo libro Cosa succede nella pubertà?, ma è inevitabile parlare anche di cosa succede a Cuba. Da fantascienza l’intervista fotocopia comparsa a stampa unificata.

A Cuba c’è libertà di espressione, dice Mariela. I cubani non se ne sono accorti, ma i solerti intervistatori non battono ciglio. In cosa consiste questa libertà di espressione? A Cuba si stampa un solo quotidiano governativo, accompagnato da due o tre settimanali governativi, tre canali televisivi di Stato, quattro catene nazionali radiofoniche e diverse stazioni provinciali rigorosamente in mano al governo. Non è ammessa nessuna stampa e nessuna trasmissione televisiva o radiofonica che si discosti dal pensiero unico dominante. La maggioranza dei cubani vuole che sia mantenuto il socialismo, aggiunge. E che lo dica lei va pure bene, ma nessun giornalista di casa nostra chiede da dove deriva tanta sicurezza, forse si è tenuto un referendum tra i cittadini e non siamo stati avvisati? Dato che a Cuba non esiste libertà di espressione, nessuno può affermare che il popolo vuole che si mantenga un governo socialista (che di socialista ha davvero poco, soltanto il nome). A Mariela si deve credere per fede, è una bella donna, sorride affabile, non va contraddetta, perché è della stirpe dei Castro, gente che se li contraddici fai una brutta fine.

I cubani sono molto critici con il loro governo, sostiene Mariela. E questo mi sa che è vero, perché sui blog, nelle pagine internet (più o meno oscurate) e per strada la gente esprime opinioni libere, ma dopo averlo fatto finisce pure in galera. Nessuno ha mai abolito il dictat di Fidel Castro: All’interno della Rivoluzione tutto, fuori della Rivoluzione niente! Forse non tutti sanno che la figlia di Raúl è sposata con un cittadino italiano e che spesso capita da queste parti, soprattutto in Sicilia, recentemente è stata in vacanza segreta all’Argentario insieme al padre, che non ama la ribalta. Mariela aggiunge che si dovrà concedere ai cubani il permesso di entrare in un albergo. Nessun intervistatore si stupisce che per anni sia stato proibito. Tutto normale. La lasciano parlare deferenti e sottomessi. Vi rendete conto cosa accadrebbe se in Italia un cittadino non potesse entrare in un albergo perché è riservato ai turisti stranieri? Mariela è al gran finale. I cubani potranno avere un computer e useranno apparecchiature elettroniche. Nessuna meraviglia se fino a oggi non hanno potuto avere accesso a niente di tutto questo e soprattutto non va chiesto con quali soldi i poveri cubani compreranno attrezzature costosissime. Mariela assicura che prima o poi i cubani potranno viaggiare fuori di Cuba, proprio come fanno tutti i popoli del mondo da sempre. Tu guarda quant’è magnanima. Risolvere il problema della doppia moneta è l’ultima delle buone intenzioni che lastrica a fondo il sentiero per l’inferno. Mariela presenta il suo libro e ringrazia la stampa italiana, che per l’occasione sfoggia il suo abito più compiacente e fa da grancassa alle favole della bella principessa venuta dal Caribe.

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  A. Torreguitart. Siamo tutti finocchi
  Cuba. Omofobia e ragion di Stato
  Antonio Stango. La blogosfera libererà Cuba?
  Uno scrittore pericoloso: Reinaldo Arenas
  Orlando Luis Pardo Lazo. Pessima poesia
  Cuba. Wendy Iriepa e Ignacio Estrada oggi sposi
  A. Torreguitart Ruiz. Yoani Sánchez contro Mariela Castro
  Gay.it. Cuba. Annullato il primo Pride della storia dell'Isola
  Mariela Castro chiede diritti per i gay cubani
  Yoani Sánchez. Paseo orgoglioso
  Gordiano Lupi. A Cuba aumenta la repressione
  Yoani Sánchez. Il Quartiere Rosso e le vetrine cubane
  Gordiano Lupi. “En el cuerpo equivocado” di Marylin Solaya
  La Cuba di Mariela Castro
  Omar Santana. Il regalo di Ahmadinejad
  Yoani Sánchez. Galletta
  Yoani Sánchez sarà testimone al matrimonio di Wendy
  Cuba. Un 8 settembre di arresti e violenze
  A. Torreguitart Ruiz. Fidel si fa da parte
  Garrincha e Mariela Castro
  Yoani Sánchez sfida Mariela Castro
  Yoani Sánchez ospite virtuale alla Fiera del Libro di Miami
  “La discriminazione degli omosessuali è stata colpa mia!”
  Yoani Sánchez. Breve incontro con Mariela
  Antúnez, un “diamante nero” nelle carceri cubane
  Garrincha. Prostitute a Cuba
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy