Mercoledì , 27 Maggio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Nicolás Guillén. Da “Sóngoro cosongo” (1931)
29 Luglio 2016
 

Madrigale

 

Il tuo ventre sa più della tua testa

e tanto quanto le tue cosce.

Questa

è la forte grazia nera

del tuo corpo nudo.

 

Segno della foresta il tuo,

con le tue collane rosse,

i tuoi braccialetti d'oro curvo,

e quel caimano oscuro

che nuota nello Zambesi dei tuoi occhi.

 

 

Madrigale

 

Dalle tue mani colano

le unghie, in un mazzo di dieci chicchi d'uva viola.

 

Pelle,

carne di tronco bruciato,

che quando naufraga nello specchio, affumica

le alghe timide del fondo.

 

 

Canto nero

 

Yambambò, yambambé!

replica il congo solongo,

replica il nero ben nero;

congo solongo del Songo

balla yambò sopra un piede.

 

Mamatomba,

serembe cuserembà.

 

Il nero canta e si sbornia,

il nero si sbornia e canta,

il nero canta e se ne va.

Acuememe serembò,

                          ;

                          yambò,

                          .

 

Tamba, tamba, tamba, tamba,

tamba del nero che cade;

tomba del nero, caramba,

caramba, che il nero cade:

yamba, yambò, yambambé!

 

 

N.B.: Molto è intraducibile. Il poeta vuole rendere il ritmo di un son mulatto, nero, africano, ricco di sonorità a base di tamburo – ndt.

 

 

Rumba

 

La rumba

rimesta la sua musica densa

con un bastone.

Zenzero e cannella...

Male!

Male, perché adesso verrà il nero bullo

con Fela.

 

Pepe dai fianchi

flessuosi e dorati:

rumbera buona,

rumbera cattiva.

 

Nell'acqua della tua veste

tutte le mie ansie navigano:

rumbera buona,

rumbera cattiva.

 

Desidero naufragare

in quel mare tiepido e profondo:

nel fondo

del mare!

 

Intreccia il tuo piede con la musica

il nudo che più mi strine:

risacca di tela bianca

sulla tua carne creola.

Follia del basso ventre,

alito di bocca secca;

il rum che ti ha spaventato,

e il fazzoletto come briglia.

 

Ti prenderò già domata,

e ti vedrò assoggettata,

se come adesso fuggirai,

verso la mia tenerezza verrai,

rumbera

buona;

verso la mia tenerezza andrai,

rumbera

cattiva.

Non dovrà esser lunga l'attesa,

rumbera

buona;

né sarà eterna la baldoria

rumbera

cattiva;

ti duoleranno i fianchi,

rumbera

buona;

fianchi duri e sudati,

rumbera

cattiva...

 

Ultimo

sorso!

Vattene, lascia perdere, andiamocene...

Andiamo!

 

 

Meraviglia

 

Meraviglia del coltellaccio,

diventa lo stesso coltello:

taglia fette di luna,

mentre la luna scompare;

taglia fette di canto,

mentre il canto finisce;

taglia fette d'ombra,

mentre l'ombra svanisce,

quindi taglia e poi taglia

la carne della sua nera cattiva.

 

 

(da Sóngoro cosongo, 1931)

Traduzione di Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Nicolás Guillén. Il male del secolo
  Norberto Fuentes rivela gli atti ufficiali del caso Padilla
  Nicolás Guillén. Ballata dei due nonni
  Nicolás Guillén. Soldati in Abissinia
  Nicolás Guillén. Floripondito
  Gordiano Lupi. Tre 'inediti' di Nicolás Guillén
  Yoani Sánchez. Juan condannato al niente
  Gordiano Lupi. Consigli per un Natale fuori dal coro
  Nicolás Guillén. Tropico
  Nicolás Guillén. Poesia con bambini
  Nicolás Guillén. Una canzone a Stalin
  Nicolás Guillén. Cerca quattrini
  Gordiano Lupi. I miei libri da spiaggia
  Nicolás Guillén. Al Guatemala
  Nicolás Guillén. Prosegui...
  Gordiano Lupi. Nicolás Guillén, il poeta nazionale
  Nicolás Guillén. Devi aver volontà
  Nicolás Guillén. Ragazza mia
  Nicolás Guillén. Tu non sai l'inglese
  Nicolás Guillén. Nero labbrone
  Nicolás Guillén. Se tu sapessi...
  Nicolás Guillén. Mulatta
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.3%
NO
 25.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy