Mercoledì , 19 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Zunilda Mata. L’arte della convivenza tra paesi 
La rivista 'socio-culturale' “Convivencia” dedica il suo n. 43 all'annunciato ristabilimento di relazioni diplomatiche Usa-Cuba (auspicando quelle democratiche popolo-governo)
La copertina di
La copertina di 'Convivencia' n. 43 (foto 14ymedio.com) 
16 Febbraio 2015
   

Un vento fresco soffia in questi giorni da ovest. Contrariamente alla fredda brezza del nord che caratterizza febbraio, questo è una refolo mite e benevolo che arriva da Pinar del Río. La rivista indipendente Convivencia ci propone il suo numero 43, da poco apparso in Internet e che inizia in questi giorni a passare di mano in mano all’interno dell’isola. La nuova edizione di questa pubblicazione trasuda civismo, preoccupazione per la nazione e visioni propositive sulla nostra realtà. Una vera ventata di buone idee che ci arrivano proprio adesso che abbiamo così bisogno di sguardi pacati ma incisivi sul presente e sull’immediato futuro.

L’editoriale si ispira allo storico annuncio dello ristabilimento di relazioni tra i Governi di Cuba e degli Stati Uniti. Nel mezzo di questa forza di cambiamento e di aspettative dinnanzi a una nuova fase, il testo segnala il bisogno di “ristabilire le relazioni democratiche tra il popolo e il Governo cubani”. Uno sguardo che obbliga a focalizzare le speranze del percorso nazionale su ciò che accade all’interno del nostro territorio. Mentre gli analisti si domandano a quali accordi giungeranno la Casa Bianca e Piazza della Rivoluzione, questo gruppo di Pinar del Río si preoccupa del ruolo che giocheranno la società civile e il popolo cubano nell’evoluzione democratica del paese.

Dinanzi ai reclami dei più scettici, l’editoriale pone alcune domande demolitrici. “Chi ha detto o pensato che la cessazione della repressione interna e il rispetto dei diritti umani di tutti i cubani sarebbero arrivati il giorno seguente a una dichiarazione di intenzioni tra due Governi?”. Come un lungo processo, in cui l’annuncio dello scorso 17 dicembre “è solo l’inizio e non sarà facile né magico”, perché la convivenza tra paesi è un processo di continua negoziazione. Una buona parte dell’editoriale è dedicata anche alla necessità che i cubani si assumano la loro responsabilità.

La rivista include anche un ampio dossier che, con il titolo Ristabilimento delle relazioni diplomatiche Cuba-EE.UU., approfondisce l’argomento. Analisi di Virgilio Toledo López, Juan Carlos Fernández Hernández, Karina Gálvez Chiú e William Iván Rodríguez Torres, tra gli altri, affrontano la nuova tappa da diverse angolature, che siano diplomatiche, storiche o sociali. Un testo eccellente firmato dal direttore di Convivencia, Dagoberto Valdés, e intitolato E adesso… che cosa? partecipa al dibattito sullo scenario apertosi ai cubani.

Convivencia continua a puntare su un’estetica molto curata, dove gli artisti plastici trovano uno spazio per mostrare il loro lavoro. È il caso della mostra realizzata da Héctor Antón Castillo, dal suggestivo titolo Le spose profanate di altri paesaggi. Da parte sua, una cronaca di Henry Constantin analizza il film cubano Vestido de Novia (Abito da sposa, ndt) da una prospettiva artistica e sociale. La proposta visiva della rivista raggiunge un risultato eccellente con la sua copertina, sempre caratterizzata dal buon gusto.

I lettori concorderanno negli inevitabili approcci che l’ultimo numero di Convivencia sta avendo un esito che ha scosso la nazione. Leggere, valutare e riflettere su tali questioni aiuterà senza dubbio a commettere meno errori.

 

Zunilda Mata

(da 14Ymedio, 14 febbraio 2015)

Traduzione di Silvia Bertoli


Articoli correlati

  Zunilda Mata. La terza ora di Cuba
  Yoani Sánchez. Una visita più simbolica che politica
  Nuove relazioni Cuba-Usa. I commenti dei vignettisti
  Obama e Raúl Castro: incontri e disincontri
  Wendy Guerra. Visite di primavera all’Avana
  Wendy Guerra. E arrivarono gli americani a Cuba… senza colpi d’arma da fuoco né missili
  Garrincha e Santana. Il dialogo Usa-Cuba al nodo dei Diritti Umani
  Garrincha. Il perdono e la jama
  Come il vignettista Pong vede la nuova amicizia Cuba - USA
  Pong. Cuba-Stati Uniti: Colloqui sui Diritti Umani
  Jardim. Castro e la popolarità
  Garrincha e Santana. Europei in corsa verso Cuba
  Gordiano Lupi. Federica Mogherini apre a Cuba
  Wendy Guerra. Senza embargo?
  Roma. Conferenza stampa Raúl Castro - Matteo Renzi
  Gordiano Lupi. Strette di mano e pessimismo cosmico
  Gordiano Lupi. Cuba e Usa si stringono la mano
  Wendy Guerra. Affittasi balconi
  Erik Ravelo. Relove
  Yoani Sánchez. Chimere, transizioni e scenari
  Gino Songini. «Somos todos americanos»
  Reinaldo Escobar. Un candidato insolito
  Gordiano Lupi. Yoani incontra Roberta: “Che bello Internet per tutti!”
  Tania Bruguera: “A Cuba abbiamo imparato molto bene i nostri doveri ma non i nostri diritti”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy