Sabato , 11 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Gordiano Lupi. Burocrazia e corruzione: i mali endemici del sistema cubano
16 Settembre 2011
 

Esperti e giornalisti sono concordi nell'affermare che i peggiori nemici delle riforme intraprese dal generale Raúl Castro siano la burocrazia e la corruzione, mentre altri sospettano una mossa della nuova gerarchia per costruire un capro espiatorio con cui giustificare l'immobilismo del sistema.

Nel 2005 Fidel Castro ammoniva che la Rivoluzione poteva essere demolita solo dal suo interno, mentre oggi il giornalista Fernando Ravsberg aggiunge che la burocrazia non minaccia solo il socialismo, ma l'intera nazione cubana. Antonio Jorge assicura che il nemico principale delle riforme economiche è un'organizzazione di tipo militare, perché - a suo parere - l'impresa non può andare d'accordo con una struttura militare e gerarchica. L'impresa è innovativa, flessibile, dinamica e versatile, mentre un ambiente militare non è versatile, ma segue regole rigide, ordini e disciplina. «La burocrazia e la corruzione sono mali endemici del socialismo e dei sistemi totalitari che dirigono l'economia in maniera centralizzata», afferma Jorge. «Per avere vere riforme occorre che cambi il sistema», conclude.

Ravsberg e Jorge sono d'accordo nell'affermare che la burocrazia è un mostro nato da un modello eccessivamente centralizzato e verticistico, organizzato in maniera tale da non poter muovere un passo senza le indiscutibili direttive del capo.

Il giornalista indipendente Ivan Garcia ha scritto che stiamo vivendo una guerra tra poteri. Il generale Raúl Castro guida l'esercito e l'ambiente militare è saldamente al suo fianco, ha consolidato il potere circondandosi di persone leali e manovra le leve principali del governo. Ma i burocrati di alto livello sono i suoi avversari più forti, che lo guardano in cagnesco e lo attendono alla prova. «La burocrazia locale è il nemico numero uno di Raúl Castro e non è un male estirpabile, perché ha messo radici in ogni settore della vita nazionale», afferma Garcia. «Raúl Castro desidera che la produzione agricola aumenti e che i mercati siano pieni di prodotti. Vuole che ogni cubano possa bere un bicchiere di latte al giorno. Pretende che spariscano tante regole assurde per viaggiare, comprarsi un'auto o una casa. Ma i suoi desideri e le sue riforme procedono molto lentamente. La colpa è dei suoi peggiori avversari: i burocrati che hanno serrato le fila a protezione dei loro privilegi», conclude il giornalista indipendente.

Il vento sta cambiando per i burocrati, perché sembra che Raúl Castro sia intenzionato a combattere una dura battaglia contro di loro. «Non passa giorno che i media non si lancino in accuse contro i funzionari e contro l'immobilismo della burocrazia», afferma il giornalista José Antonio Fornaris. Tutto questo è cominciato dopo la fine del Sesto Congresso del Partito Comunista. «La burocrazia è un cancro, ma liberarsene totalmente, in un regime come quello cubano è impossibile, perché fa parte dell'essenza comunista», conclude Fornaris. I funzionari, costruiti dal regime, dopo un po' di tempo, si dedicano solo a proteggere loro stessi e il potere acquisito.

 

La lotta contro la burocrazia e la corruzione è la sfida del governo di Raúl Castro per il futuro. Solo vincendola - ma non è per niente facile – potrà cambiare davvero le cose.

 

Gordiano Lupi


Foto allegate

Articoli correlati

  Cuba: Nuove normativa per i lavoratori indipendenti
  Gordiano Lupi. Strane manovre per salvare il socialismo
  Garrincha. Benvenuti, compagni vermi!
  Vignetta sul “modello cubano” che non funziona (più)
  Garrincha. Burocrazia e Rivoluzione
  Claudia Cadelo e il modello cubano
  Timoteo. Sulla situazione cubana
  Il governo cubano autorizza i contadini a vendere i loro prodotti
  L’esplosione del “cuentapropismo” cubano
  Cuba autorizza la compravendita di auto
  Gordiano Lupi. Il Governo cubano autorizza la vendita di elettrodomestici ad alto consumo
  Vignetta sulle 'privatizzazioni' (magiche) cubane
  Gordiano Lupi. Jeffrey Goldberg risponde a Fidel: “Nessun malinteso!”
  Cuba impone imposte molto alte per i lavoratori privati
  Leonardo Padura Fuentes: “La mia generazione non è pronta per il cambiamento”
  A Cuba cominciano i licenziamenti
  Gordiano Lupi. Obama critica le riforme cubane
  Cuba va verso il capitalismo?
  Iván García. Riforme a Cuba: tra speculazione e problemi
  Raúl Castro: misure capitaliste per salvare il comunismo
  Gordiano Lupi. Le innovazioni del sistema cubano
  Claudia Cadelo. Licenziamenti e privatizzazioni
  Garrincha. Le riforme di Raúl
  “Vede dottore? La Rivoluzione non abbandona nessuno!" (da 'El Nuevo Herald', giovedì 7 ottobre 2010)
  Yoani Sánchez. La rinascita dei sapori
  Un socialismo dal volto capitalista
  Yoani Sánchez. Cuba aumenta le tariffe doganali
  Yoani Sánchez, Alejandro Torreguitart, Fidel Castro e il modello cubano
  Radio Martì. Uno sguardo sulla piccola impresa cubana
  Gordiano Lupi. Cuba: ora in commercio anche auto nuove
  Garrincha, Jardim, Santana: Le prime vignette del 2014
  I poveri, la tessera del razionamento e il lavoro privato
  “Ma la guerra nucleare non cominciava ieri?”
  Prima di tutto l’economia
  Nuove licenze, lavoro privato e vecchi mestieri
  Gordiano Lupi. Riforme cubane e capitalismo di stato
  A Cuba si potranno comprare e vendere case
  Il lavoro privato secondo Raul Castro
  Cuba riduce le imposte e amplia i paladares per stimolare nuovi negozi privati
  Ivan Garcia. Cuba: dall'acquavite casalinga al rum Santiago
  Gordiano Lupi. 14ymedio visibile anche a Cuba
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy