Mercoledì , 01 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Morbegno, Albo: Presentazione libro “Zona Rossa”
22 Ottobre 2015
 

I gruppi Emergency Valtellina e Valchiavenna in collaborazione con la Nuova Libreria Albo in Piazza San Giovanni 3 a Morbegno organizzano per sabato 24 ottobre alle ore 17 la presentazione del libro Zona Rossa scritto da Gino Strada e Roberto Satolli.

La presentazione avverrà alla presenza dell’autore Roberto Satolli, medico-giornalista.

 

 

Non capita a tutti di essere un “caso zero”. Il primo a contrarre il virus. Il primo a “sentire la luce che si spegne” in un letto d'ospedale. E poi il primo a raccontarlo, quando la luce si riaccende e si torna a vivere. Il primo è stato Fabrizio Pulvirenti, medico catanese, volontario di Emergency in Sierra Leone. E il virus si chiama Ebola. Adesso fa meno paura anche se non si sa bene se sia ancora lì, nell'aria, magari a mutare aspetto, a mimetizzarsi per essere pronto a ritornare letale.

Come in quei mesi del 2014. Pulvirenti sapeva cosa succedeva lì, in quei lembi d'Africa dove in ogni villaggio si contavano i morti. A migliaia. E sapeva anche che il virus non perdonava. «Ma sono partito» dice adesso, «perché se non ci vanno quelli di Emergency in quei posti, chi ci andrà mai, ho pensato... E poi ho pensato anche che magari non sarebbe capitato proprio a me». E invece sì. Lui è arrivato nell'ottobre del 2014 in Sierra Leone e in novembre è stato contagiato. Il 24 novembre. Lo hanno fatto partire da Lakka per l’Italia, dove è stato curato allo “Spallanzani” di Roma, clinica specializzata in malattie infettive. Primo caso, prima esperienza anche per i medici romani. «Ma bisogna fidarsi dei medici» dice ora Pulvirenti «affidarsi a loro». E poi, basta? «No, bisogna anche non smettere mai di lottare». La guarigione 37 giorni dopo, nel gennaio di quest’anno.

Oggi quella straordinaria esperienza umana e medica ma anche il coraggioso impegno di Emergency è un libro: Zona Rossa (Feltrinelli) scritto da Gino Strada, il fondatore del gruppo senza frontiere, con Roberto Satolli e, appunto, l'esperienza di Fabrizio Pulvirenti. Sicuramente ci saranno i volontari di Emergency, perché il ricavato sarà per il loro lavoro. L’odissea di Pulvirenti ci racconta infatti due cose. La prima è che quando la scienza degli uomini e il coraggio di un uomo si mettono insieme tutto può succedere, la seconda è che Ebola ci ha fatto capire tante cose. È stato uno spartiacque, il virus. Tutto il mondo ha tremato per lui. Uscito dalle foreste dell’Africa ci è arrivato in casa. E per la prima volta gli occidentali hanno guardato alle catastrofi umanitarie del terzo mondo non con gli occhi distratti di chi sa che le distanze sono tali da comunque preservarlo dall'impegnarsi. Ma con la paura di chi teme che la catastrofe possa infine bussare alla porta del proprio appartamento.

E poi c'è Emergency. Che di solito corre dove gli altri non corrono. In mezzo a guerre dimenticate. Come quella civile che stava insanguinando la Sierra Leone. E i medici di Strada e gli infermieri, si sono trovati nel mezzo dell’epidemia. Novemila morti. E niente che facesse pensare che si poteva fermare. Se non l'impegno quotidiano di salvare il salvabile. E di stare lì, lì in mezzo. E di starci anche dopo che uno di loro era stato contagiato. Il segreto? «Lottare comunque» dice Pulvirenti «pensando che non si è mai soli».

 

Emergency Valtellina

emergency.valtellina@gmail.com


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy