Venerdì , 27 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spinus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Cani soppressi per la sola "colpa" di appartenere ad una razza... 
Interpellanza urgente firmata già da 45 parlamentari
20 Gennaio 2007
 
Ho depositato – sottoscritta per ora da 45 deputati di vari gruppi(1) – un'interpellanza urgente al ministro della Salute, Livia Turco, preparata insieme alla Lav (Lega Antivivisezione), all'Aduc (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori) e all'Intergruppo Animali della Camera dei deputati per fare luce sulla ordinanza del ministro della Salute “Tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione di cani” (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 10 del 13 gennaio).
Una norma redatta con un approccio culturalmente vecchio e dannoso: il cane viene considerato pericoloso per il solo fatto di appartenere ad una razza, e non per avere un proprietario pericoloso!
 
Prevede, infatti, una lista di razze di cani potenzialmente aggressivi che vengono non solo obbligati ad avere sempre museruola e guinzaglio (non solo nei locali pubblici e sui mezzi di trasporto come per tutti), ma che sono anche messi in condizioni di essere ammazzati per la sola appartenenza ad una razza e non per avere dato prova di aggressività. Si sostiene infatti che se il proprietario non è più in grado di detenere l'animale può chiederne la soppressione!
 
A cosa sono servite fino ad oggi le campagne contro l'abbandono dei cani se si fa passare questo messaggio? Non era bastata la rivolta contro la prima ordinanza Sirchia in materia, dettata dall'emergenza dell'estate 2003, con animalisti e veterinari a segnalare l'inutilità e il danno della lista delle razze? Perché l'ordinanza doveva essere peggiorata con l'aggiunta della soppressione senza motivo?
 
Con questa interpellanza chiediamo al ministro della Salute Livia Turco:
·         su quali base tecnico-scientifiche e' stato redatto e approvato l'elenco allegato di razze canine e loro incroci;
·         se non ritiene di ritirare la parte dell'Ordinanza che permette le soppressioni dei cani solo per l'appartenenza ad un razza o ad un incrocio di una razza;
·         se non si ritiene, sulla base dei pronunciamenti scientifici degli ultimi anni, che obbligare sempre a guinzaglio e museruola i cani delle razze e incroci incriminate diminuisca le possibilità di socializzazione aumentando l'aggressività dell'animale;
·         secondo quali norme locali una violazione dell'ordinanza può essere sanzionata dalle Amministrazioni competenti.
 
Donatella Poretti
 
 
(1) Donatella Poretti (RnP), Angelo Alessandri (LN), Stefano Allasia (LN), Giuseppe Astore (IdV) Maria Teresa Armosino (Forza Italia), Claudio Azzolini (Forza Italia), Fulvia Bandoli (Ulivo), Marco Beltrandi (RnP), Matteo Brigandì (LN), Paola Balducci (Verdi), Marco Boato (Verdi), Franca Bimbi (Ulivo), Isabella Bertolini (Forza Italia), Paolo Cacciari (PRC), Giovanni Crema (RnP), Franca Chiaromonte (Ulivo), Cinzia Dato (Ulivo), Sergio D'Elia (RnP), Guido Dussin (LN), Daniela Dioguardi (PRC), Donatella Duranti (PRC), Grazia Francescato (Verdi), Massimo Garavaglia (LN), Wladimiro Guadagno detto Vladimir Luxuria (PRC), Grillini Franco (Ulivo), Giancarlo Laurini (Forza Italia), Ezio Locatelli (PRC), Angela Lombardi (PRC), Giacomo Mancini (RnP), Graziella Mascia (PRC), Bruno Mellano (RnP), Chiara Moroni (Forza Italia), Patrizia Paoletti Tangheroni (Forza Italia), Egidio Pedrini Enrico (IdV), Gian Luigi Pegolo (PRC), Tommaso Pellegrino (Verdi), Camillo Piazza (Verdi), Roberto Poletti (Verdi), Matilde Provera (PRC), Mario Ricci (PRC), Paolo Romani (Forza Italia), Massimiliano Smeriglio (PRC), Giuseppe Trepiccione (Verdi), Lanfranco Turci (RnP), Luana Zanella (Verdi)

Articoli correlati

  Cani pericolosi. Grazie Celentano! Uniamoci per chiedere al ministro Turco la modifica dell'ordinanza
  Cani pericolosi. Leon, un pitbull di quasi 5 anni, ha accompagnato il presidente dell'Aduc alla manifestazione davanti Montecitorio
  Cani o proprietari pericolosi? Vada avanti sottosegretario Martini, la ragionevolezza è dalla sua parte
  Ordinanza cani pericolosi. Confermata legittimità da Tar del Lazio
  Cani e umani. Intervenire subito per non continuare a farci male entrambi.
  Cani pericolosi. Mercoledì mattina 8:30, informativa urgente sull'ordinanza
  Modificata l'ordinanza “cani pericolosi”
  Cani pericolosi / proprietari pericolosi. Intesa in Parlamento
  Ordinanza cani pericolosi. Conflitto politico tra Parlamento e Governo
  Poretti e Francescato si tolgono la museruola e rispondono all'articolo di Sebastiano Messina su "La Repubblica"
  Cani o padroni pericolosi? Martedì 20 marzo ore 12 manifestazione a Roma davanti Montecitorio
  Cani pericolosi od ordinanze pericolose. Informativa urgente del ministero della salute, l’alleanza trasversale a difesa dei cani!
  Cani pericolosi / proprietari pericolosi. Risoluzione bipartisan in XII commissione
  Donatella Poretti. «Io disobbedisco!»
  Cani pericolosi. Evitiamo altre tragedie
  Ddl cani pericolosi: nulla cambia. Le razze dei cani continuano ad essere discriminate!
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy