Giovedì , 27 Febbraio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Antonella Casu e Marco Cappato. Lettera aperta al preside e al rettore dell’Università di Sassari 
Oltre cinquecento docenti chiedono che non sia conferita la laurea honoris causa al dittatore libico Gheddafi
06 Giugno 2009
 

Questa la lettera che abbiamo inviato oggi al Preside dell'Università di Sassari e per conoscenza al Rettore dell'Università e ai ministri Frattini e Gelmini.

 

 

Prof. Giovanni Lobrano

Preside della

Facoltà di Giurisprudenza

dell’Università di Sassari

 

E p.c.

Al Rettore dell’Università di Sassasi

Al Ministro Franco Frattini

Al ministro Mariastella Gelmini

 

Chiarissimo Professore,

Ci pregiamo di inviarLe per facsimile, con preghiera di condivisione con i Suoi colleghi, il testo dell'appello lanciato tre settimane fa dai Radicali affinché non venga conferita la laurea honoris causa al colonnello Gheddafi da parte dell'Ateneo sassarese.

Confidiamo che l'opinione chiaramente espressa da 563 Suoi colleghi possa esser ritenuta rilevante, oltre che particolarmente significativa della qualità dell'iniziativa, ai fini della decisione che ci si accinge a prendere.

L'occasione ci è gradita per porgere a Lei e ai membri del Suo Consiglio di Facoltà, anche a nome di Emma Bonino e Marco Pannella i nostri migliori saluti.

 

Antonella Casu e Marco Cappato

 

 

Appello urgente ai docenti universitari per il non conferimento della Laurea Honoris Causa in Giurisprudenza da parte dell’Università di Sassari

 

Noi sottoscritti,

 

Ci appelliamo pubblicamente e urgentemente ai colleghi membri del Senato Accademico dell’Università di Sassari affinché si soprassieda alla richiesta di conferire la Laurea Honoris Causa in giurisprudenza a Mu‘ammar Abu- Minyar al-Qadhdha-fi-.

 

Secondo il dettato dell'art. 169 del testo unico approvato con regio decreto 1592/1933, la laurea “honoris causa” può essere conferita soltanto a persone viventi che, per opere compiute o pubblicazioni fatte, siano venute in meritata fama di singolare perizia nelle discipline della Facoltà per cui è concessa.

 

Nel caso di Gheddafi, invece, si tratta innanzitutto di un “Capo di Stato” al governo da 40 anni, seppure mai eletto democraticamente dal suo popolo. Inoltre il suo Regime si caratterizza per la sistematica violazione di tutti i diritti umani fondamentali e la negazione della nozione di Stato di Diritto, come documentato da tutte le maggiori organizzazioni non-governative dei diritti umani.

 

Conferirgli un titolo onorifico da parte di un Ateneo italiano sarebbe un’onta per la Patria storica del diritto, nonché per la reputazione dell’Università italiana tutta.

 

 

Qui (file PDF) l’elenco dei firmatari dell’appello


Articoli correlati

  Gianfranco Paris. Due o tre cose su Gheddafi, “amico” di Andreotti e Cossiga
  Matteo Mecacci. La spericolata politica estera di Berlusconi
  Yoani Sánchez: “Cuba non conceda asilo politico a Gheddafi!”
  Mario Staderini. Il circo mediatico su Gheddafi copre scomode verità
  Valter Vecellio. Alitalia, scuola (e risorse per le scuole private cattoliche), gli accordi con la Libia…
  Valter Vecellio. Cosa c’è dietro il volo delle frecce tricolori
  Marco Perduca. Il mandato di cattura di Gheddafi pone limiti a trattativa africana
  Vetrina/ In morte di stolido uomo, Sirte 2011. Patrizia Garofalo con Flavia Milani
  Yoani Sánchez. Il nostro uomo a Tripoli
  Daniele Lembo, la Libia Italiana
  Gordiano Lupi. La censura nei media cubani
  Frattini riferisca al parlamento gli ordini “terribili” di Gheddafi
  Piero Cappelli. Gheddafi, la fine nefanda di una dittatura
  Rosangela Pesenti. Cose da donne?
  Giannino. 'Gheddafi' (da www.aduc.it)
  Bonino, Pannella, Valpiana. La nonviolenza di fronte all'uccisione di Gheddafi
  Sul trattato Italia-Libia
  Respinti al mittente come pacchi senza valore. “L'ho deciso io!”
  Giannino. La fuga di Gheddafi
  Rosario Amico Roxas. La vera crisi
  Pino Iannolo. Il reggino Antonio Sarica arrestò Al Muktar, "il leone del deserto"
  Donatella Poretti e Marco Perduca. Sulle Frecce Tricolori... d'esportazione
  Matteo Mecacci. Frattini convochi ambasciatore Iran per stop a violenze
  Andrea Ermano. Il silenzio è oro
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 3 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy