Domenica , 22 Luglio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Alitalia. I finti padroni privati vanno penalizzati col non-uso: “Viaggiatori, non volate Alitalia!”
Rocco Sabelli, amministratore delegato della Compagnia aerea italiana (Cai)
Rocco Sabelli, amministratore delegato della Compagnia aerea italiana (Cai)  
09 Settembre 2008
 

E come potevamo noi pensare che non ci fosse l'inghippo, dietro tanta foga nel gridare no a Marrazzo, l'ambizioso presidente della Regione Lazio che voleva buttarsi nel business della 'nuova Alitalia'? Respinto sdegnosamente dai grandi soci privati al grido “non passa il socio pubblico”... l'inghippo infatti c'è. In modo diretto o indiretto nella Cai, la società che sotto la supervisione di Banca Intesa e del Governo avrà in dote le parti buone della disastrata Alitalia, ci sono enti locali abruzzesi, toscani e liguri.

Tra i soci della Cai figura anche la Finanziaria di partecipazioni e investimenti, controllata dalla Salt di Marcellino Gavio, quello delle autostrade, ma che vanta tra i soci anche camere di commercio, comuni e province abruzzesi e pure la camera di commercio di Roma. Nel capitale della Salt, che ha in pancia l'autostrada Sestri-Livorno, troviamo la finanziaria del comune di Lucca, una sorta di Iri denominata pomposamente Lucca Holding che si autodefinisce «strumento cardine attraverso il quale il Comune di Lucca realizza la sua attività di controllo e di indirizzo strategico nei confronti delle società controllate e/o partecipate». Nel capitale di Salt, poi, ci sono il Comune e la Provincia di La Spezia, le camere di commercio di Lucca, Genova e La Spezia.

Che l'operazione “salviamo l'Alitalia” fosse una mezza porcheria, dove al grido “non passa lo straniero” si giustificano le peggio cose, lo avevamo denunciato, come avevamo denunciato l'interventismo del presidente Marrazzo. Ma la continua menzogna è un insulto non più tollerabile. A ristabilire un minimo di regole potrebbe pensarci l'Ue.

Noi speriamo che a punire l'arroganza della politica e la cecità dei sindacati sia il non-volo dei consumatori-contribuenti italiani che hanno pagato e pagheranno i costi di un'operazione inutile per il trasporto pubblico italiano, utile solo alla facciata 'italica' sventolata da chi ha obiettivi non sempre nobili.

 

ADUC

Associazione Diritti Utenti e Consumatori


Articoli correlati

  Un successo italiano: la nuova Alitalia al via, anche grazie a Fantozzi e Toto
  Alitalia. Svendita differita
  Alitalia e blocco dei voli. Chi paga i danni ai passeggeri? Interrogazione
  Roberto Biscardini. Alitalia. In un altro Paese ci sarebbe crisi di governo
  Valter Vecellio. Governo: confusionari, pasticcioni, pericolosi
  Primo Mastrantoni. Alitalia. Voli Roma-Milano. 100% in ritardo
  Carlo Forin. Qual è il volto vero dell’avvoltoio?
  Primo Mastrantoni. Alitalia e Alemanno. Caro Sindaco...
  Di Berlusconi, Veltroni, D’Alema. E del rischio di Putinismo. L’opinione di Zbigniew Brzezinski
  Vincenzo Donvito. Alitalia: La novella degli stenti… e della vergogna
  Valter Vecellio. Alitalia, scuola (e risorse per le scuole private cattoliche), gli accordi con la Libia…
  Svenduta Alitalia ora toccherà a Trenitalia?
  Alitalia. La speranza di milioni di malati per un pugno di posti di lavoro inutili?
  Alitalia. Infrazioni sulla concorrenza in ambito comunitario?
  Alitalia. Scusi, Presidente... Che fine ha fatto la cordata?
  Alitalia. Sindacati a Canossa
  Carlo Forin. Alitalia o non Alitalia? Con Richard Gere di Pretty Woman come esempio
  Gli Industriali della provincia di Sondrio a difesa di Malpensa
  Carlo Forin. La crisi non è alle spalle, secondo Calenda
  Roberto Biscardini. Formigoni ha sempre lisciato il pelo ad Alitalia
  Ryanair. Il sottosegretario Castelli lancia avvertimenti mafiosi, intervenga il Presidente del Consiglio
  Alitalia. Come la mettiamo con le class action che la coinvolgono in Usa e Canada?
  Alitalia. I favori del Governo per salvarla saranno pagati dai consumatori
  “Vola Alitalia e paga l'Italia”. Campagna di boicottaggio!!!
  Assegni sociali annullati. È il terzo dito di Bossi
  Italo Calvino: Apologo sull'onestà. Rilettura con commento suggerita da Carlo Forin
  Alitaliana
  ADUC. Alitalia come la fenice?
  British più Iberia, Air france più Klm, Lufthansa più Swiss air, Delta più Nortwest, Continental più United Arlines. Alitalia... più Air One?
  Roberto Biscardini. Alitalia: finirà come la Sabena. E il Sindaco da che parte sta?
  Alitalia. Occorre l'eutanasia
  Valter Vecellio. E ora per un vero Partito Democratico. Sorprende la sorpresa di tanti...
  Aduc. L'Alitalia impoverisce l'Italia. Urgente chiuderla subito
  Tassa imbarco Alitalia a 3 euro. Stravolgimento di economia e logica
  Primo Mastrantoni. Alitalia: paghi Berlusconi
  Alitalia: 19 bilanci in rosso negli ultimi 20 anni. La colpa non è del personale. Interrogazione
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.9%
NO
 23.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy