Domenica , 05 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Luciano Canova. Intercettazione politica: i numeri segreti di Turigliatto
Il senatore Franco Turigliatto
Il senatore Franco Turigliatto 
22 Febbraio 2007
 

21 febbraio 2007, primo pomeriggio. Conversazione tra il senatore Franco Turigliatto e sua moglie...

Franco, allora faccio la pasta stasera? Ti preparo i fusilli.

No, preferirei spaghetti. Per ragioni di coerenza, il fusillo è metafora del vezzo borghese di ritorcere la verità su se stessa, mentre lo spago manifesta tutta la sua proletaria comunanza nell’unirsi ai suoi simili.

Ma non ce li ho gli spaghetti.

E allora non voto! Non è possibile che, dopo 20 anni di matrimonio, tu ancora mi costringa alla disciplina della posizione unanime. Ma stavolta non cedo: ho una mia coerenza e voglio manifestare a tutti il mio dissenso.

Senti, coerente, guarda che quando torni c’è da spostare la macchina: l’amministratore ha detto che non puoi tenerla in cortile.

La levo solo se, al posto della mia auto, si fa spazio per la Skoda del compagno moldavo Adnan, che sta cercando di avere il permesso di soggiorno da mesi e dorme vergognosamente, a tutt’oggi, nella sua familiare.

Ma Franco, lo sai che non è possibile. Ci sono anche i vicini e...

E allora non voto! Non è possibile che, dopo 30 anni di trotskismo locatario, io ancora sia costretto alla disciplina del mutismo condominiale. Ma stavolta non cedo: ho una mia coerenza e voglio manifestare a tutti il mio dissenso, se necessario organizzando una manifestazione in piazza.

Ma se hai sì e no 3 amici... Senti, questa tua coerenza comincia a irritarmi. Piuttosto, va a pagare il gas, lì alla tabaccheria di Coni Zugna.

Pago solo se il tabaccaio accetta di appendere dietro il bancone la foto del Che mentre Fidel gli lava i capelli.

Franco, diamine! Lo sai che il tabaccaio è di Forza Italia.

E allora non voto! Non è possibile che, dopo 50 anni di alcolismo militante e attivismo tobagista, si debba ancora accettare che il populismo delle destre goda di rendite da monopolio. Ma stavolta non cedo: ho una mia coerenza e...

Un boato dall’Aula copre le ultime parole della moglie, prima di riattaccare il telefono

tu-tu-tu...

Mentre l’onorevole Turigliatto guarda esterrefatto il telefono, al Senato l’Unione va sotto di due voti e il governo Prodi cade.

Ringraziamo le forze di Polizia per avere recuperato il testo della conversazione telefonica, di cui riportiamo in calce le ultime battute, con le parole che la consorte di Turigliatto sceglieva prima di appendere il ricevitore:

FRANCO, VAFFANCULO!!!

 

Luciano Canova

(per 'l Gazetin, marzo 2007)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy