Mercoledì , 18 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Linda Pasta. Persecuzione... Forse è più proficuo fare leva sugli uomini!?
22 Ottobre 2012
 

Con “Mobbing” si intende una forma di terrore psicologico sul posto di lavoro, esercitata attraverso comportamenti aggressivi e vessatori ripetuti, da parte di colleghi o superiori.

Il termine inglese “Stalking”, appostarsi, avvicinarsi di soppiatto alla preda, da pochi anni viene utilizzato per indicare comportamenti persecutori e molesti: lo stalker è a tutti gli effetti un cacciatore: segue le tracce della vittima, la spia, la pedina, la sorveglia, le si avvicina di soppiatto, la attira in tranelli ed inganni, cerca di catturarla e farla sua, e troppo spesso la uccide.

In realtà si tratta di due termini che descrivono comportamenti persecutori estremamente violenti, con conseguenze terribili che occupano troppo spesso le pagine dei giornali.

Ma non sono altrettanto conosciuti e divulgati i sistemi per denunciarli, per proteggersi ed essere protetti.

In questi giorni le nostre strade in Sicilia sono invase da molteplici faccioni curatissimi e sorridenti che pregustano il piacere di governarci, con sistemi e programmi poco dedicati ai problemi sociali attuali. Nessuno di questi ha fatto un discorso semplice finalizzato alla lotta alla violenza sulle donne, mobbing o stalking che sia.

Mi piacerebbe se dalle bocche dei faccioni venissero fuori fumetti con frasi semplici, quasi da arrotino di quartiere come per esempio: “Donne, se vi perseguitano fate il 112, 118 o il numero 1522, attivo 24 ore/24, o il numero di telefono messo a disposizione dal mio partito (segue numero) o altri consigli semplici”.

Oppure un altro faccione che dica: “Uomini, se la vostra donna vi ha lasciato ricordatevi che NON È VOSTRA. Lasciatela in pace!”

O ancora: “Uomini, se vi viene voglia di riprendervi con la forza una ex, fidanzata o moglie, chiamate il 1522, o chiedete aiuto ai vostri amici e in ogni caso non avvicinatevi a Lei per nessun motivo!”.

È possibile inoltre che non ci sia ancora sufficiente confidenza con i termini inglesi e che le donne abbiano problemi a identificare la persecuzione con lo stalking? In parole semplici perché non chiamare questi fenomeni con il semplice termine “persecuzioni”, perché di persecuzione si tratta e non sembra che il mondo maschile (a cui noi stesse donne deleghiamo troppo potere a tutti i livelli), voglia interessarsene concretamente, confermando ulteriormente la tesi della persecuzione di genere.

Come se queste donne uccise poi non avessero nella loro famiglia padri o fratelli e anche figli, che si dilanieranno con i sensi di colpa per non essere intervenuti prima, perché hanno sperano che i problemi si sarebbero risolti da soli, ma principalmente perché non sanno che non è così.

O dobbiamo ancora aspettare che ci siano padri di donne perseguitate che uccidono, perché temono che altrimenti vengano uccise le figlie.

Perché la verità è che non c’è alcuna educazione continua dei cittadini sui metodi per contrastare la persecuzione, qualche spot ogni tanto con personaggi molto noti. Perché i metodi esistono e non è solo la denuncia alle forze dell’ordine o al poco conosciuto numero verde, ma è l’educazione al rispetto e la possibilità di parlare e di essere ascoltati.

In Italia esistono varie associazioni come per esempio quella per la prevenzione del suicidio.

Forse è arrivato il momento di fare un’associazione di tutti i cittadini di buona volontà per la prevenzione delle persecuzioni di genere, che parta sempre dal rispetto e dall’idea che per contrastare le persecuzioni è necessario fare leva molto di più sul mondo maschile che su quello femminile. È molto più importante che siano gli uomini più impegnati a rispettare e a non perseguitare più le donne, piuttosto che le donne a non assoggettarsi oltre alle persecuzioni maschili.

 

Linda Pasta


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy