Venerdì , 24 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La Città di Morbegno e il suo Ospedale 
L'ordine del giorno adottato all'unanimità dal Consiglio comunale
17 Maggio 2011
 

CONSIGLIO COMUNALE DI MORBEGNO

Ospedale di Morbegno: analisi della situazione e assunzione di iniziative a tutela del diritto alla salute dei cittadini”.

 

PREMESSO CHE

- l’ospedale di Morbegno riveste un ruolo fondamentale di presidio sanitario pubblico in grado di assicurare un primario e irrinunciabile servizio a tutto il mandamento della bassa Valtellina e parte dell’alto lago;

- ogni ipotesi di ridimensionamento dei servizi offerti dalla struttura ospedaliera, o ancor più gravemente, di una sua chiusura, comporterebbe una violazione all’ineludibile diritto alla salute e alla parità di cura di ogni cittadino;

- presso il presidio ospedaliero di Morbegno operano circa 350 addetti che garantiscono un servizio di qualità riconosciuto e consolidato negli anni;

 

TENUTO CONTO

- dei lavori di ristrutturazione del reparto di medicina generale e del blocco operatorio nei due padiglioni Mattei e Vanoni iniziati nell’ottobre 2010 e la successiva sospensione dei lavori avvenuta il 29 aprile 2011;

- della relazione effettuata dal Direttore generale di AOVV dott. Gianola al Consiglio di rappresentanza dei Sindaci del 5 maggio dove si esprimeva la preoccupazione sulla situazione dei padiglioni Mattei-Vanoni, ipotizzando possibili sospensioni o trasferimenti dei servizi;

- delle indicazioni pervenute al personale sanitario riguardo possibili trasferimenti dei pazienti dell’hospice e del centro dialisi, il blocco dei ricoveri e la riduzione dei servizi, che hanno generato un clima di confusione e timore che si è diffuso anche alla cittadinanza;

- delle garanzie fornite dall’Assessore Regionale alla Sanità, dott. Bresciani, in occasione della sua visita presso l’ospedale di Morbegno il giorno 11 maggio 2011;

- delle ulteriori garanzie fornite all’Assemblea distrettuale dei Sindaci giovedì 12 maggio 2011 dal Direttore generale di AOVV, dott. Gianola e dal Direttore generale di ASL, dott. Mucci;

 

questo Consiglio Comunale

 

PRENDE ATTO degli impegni assunti dall’Assessore Regionale alla Sanità in ordine a:

- riconoscimento delle funzioni del presidio di Morbegno all’interno del sistema ospedaliero provinciale;

- ricerca e analisi delle criticità;

- impegno a trovare soluzioni per garantire il completamento degli interventi e l’agibilità dei padiglioni.

 

INVITA l’Assessore Regionale e il Direttore Generale di AOVV a definire tempi certi per l’attuazione dei lavori e per il reperimento di ulteriori finanziamenti necessari per garantire il completamento degli interventi e l’agibilità dei padiglioni;

 

RICHIEDE all’Assessore Regionale e al Direttore Generale di AOVV, la formale conferma che l’eventuale e temporaneo trasferimento di servizi o la loro riduzione saranno strettamente limitati al periodo di emergenza, per essere tempestivamente ristabiliti e se necessario potenziati;

 

DENUNCIA la situazione di confusione generale e l’incertezza che si è venuta a creare tra i pazienti e i cittadini, segno di mancato coordinamento all’interno della direzione aziendale;

 

RICHIEDE che sia garantita la totale trasparenza nell’accesso agli atti, in particolare alle perizie del 2009, 2010, 2011 e alle relazioni redatte da Infrastrutture Lombarde, che venga data tempestiva informazione, in caso di nuove perizie o indagini suppletive, e che vengano accertate tutte le responsabilità che hanno portato all’attuale situazione;

 

INVITA il Presidente della Provincia ad attivare immediatamente “il tavolo di programmazione provinciale”, al fine di definire, nel più breve tempo possibile, la politica programmatoria sanitaria della Provincia e i ruoli che andranno a rivestire gli attuali presidi ospedalieri;

 

RIBADISCE il ruolo determinante dell’Ospedale di Morbegno per la città e per l’intero Mandamento nel piano del diritto alla salute e alla parità di cura dei cittadini, anche in funzione della particolare valenza del territorio interessato quale significativa realtà montana;

 

CHIEDE che nell’ambito delle scelte di pianificazione del Servizio Sanitario provinciale siano confermati gli attuali servizi di gestione delle urgenze di pronto soccorso, di diagnostica, di riabilitazione e il mantenimento delle specialità presenti, riconoscendo la competenza professionale del personale ospedaliero e la qualità dei servizi erogati;

 

IMPEGNA il SINDACO a:

> verificare la realizzazione degli impegni assunti dall’Assessore Regionale;

> compiere ogni atto, intervento e proposta nei confronti della direzione ospedaliera, dell’ASL, della società civile, delle associazioni di categoria, delle organizzazioni sindacali, al fine di garantire l’effettività degli interventi e a riferire a questo Consiglio;

> inviare questo documento a tutti i Comuni del mandamento di Morbegno, alla Comunità Montana Valtellina di Morbegno, alla Provincia, alle Direzioni Generali di AOVV e ASL Sondrio, al Presidente della Regione, all’Assessore Regionale;

> divulgare il documento presso gli organi di stampa.

 

Il gruppo di maggioranza: IMPEGNO PER LA CITTÀ

Il gruppo di minoranza: RINNOVIAMO MORBEGNO

 

Approvato all'unanimità di voti dal Consiglio comunale del 13 maggio 2011


Articoli correlati

  PD Gruppo consiliare lombardo “Sempre connessi”
  Modello sanitario formigoniano: disagio per i degenti e rischio chiusura ospedali
  Ospedale di Morbegno. Venerdì riunione straordinaria del Consiglio comunale
  Angelo Costanzo. Sicurezza ospedali in provincia di Sondrio
  Sanità a Morbegno: cosa sta succedendo?
  Morbegno. “Chi, quando e perché ha chiuso la Ria­bi­li­ta­zio­ne cardiologica?”
  Luigi Mescia. Sondrio: Declino e degrado della sanità provinciale
  Morbegno. “Maroni, chiudi la Comunità Montana non il Pronto Soccorso!”
  Morbegno. Salviamo la nostra sanità: “Non molliamo!”
  Radicali Milano. “Via Infrastrutture Lombarde!”
  Morbegno. Meglio una non-Provincia attiva che una Comunità Montana assente
  Morbegno. Non chiediamo la luna, ma esigiamo decenza
  Angelo Costanzo, PD. Basta tergiversare sulla sanità in provincia di Sondrio!
  Morbegno. Meno 5 giorni alla chiusura del Pronto Soccorso
  Adesso tocca all'Azienda socio-sanitaria aggiornare il suo Poas
  “Salviamo la nostra sanità” verso un'intesa di territorio
  Sanità di montagna: un malato da rianimare
  Ambrogio Saibene. Sanità di montagna: Morbegno assente ingiustificato
  Morbegno Sanità. De Biasi (Pd): “Fondamentale garantire l’apertura 24 ore su 24”
  Morbegno. Dopo Della Bitta, Trivella...
  Morbegno. Tutti in piazza per l'ospedale
  Morbegno. Un presidio ospedaliero territoriale da riempire di contenuti
  Pronto Soccorso Alpino
  Buon lavoro, direttore Rotasperti!
  Morbegno. I N A U G U R I A M O
  Morbegno. P.S. Alpino, Riabilitazione cardiologica, Medicina, potenziamento Hospice e Poliambulatorio nel presidio ospedaliero territoriale
  Gianfranco Cucchi. La sanità di montagna, il POT di Morbegno e l'autonomia
  P.S. Morbegno. Bene la prosecuzione con turnistica e organiz­za­zione consolidate
  La divisione del patrimonio ospedaliero e sanitario
  Ospedale di Morbegno. “Roba da Gabibbo...”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy