Martedì , 16 Luglio 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vincenzo Donvito. Reati d'opinione. Difendere il Ministro Bossi per vivere in un Paese libero 
ADUC: I nostri avvocati a disposizione
28 Settembre 2010
 

S.P.Q.R. - sono porci questi romani”... chissà quante volte lo abbiamo detto da ragazzini e tutti ridevano. Certo, pronunciato da un ministro della Repubblica durante un'iniziativa pubblica con l'intento di stimolare disprezzo verso la capitale politica e i suoi abitanti, dà fastidio e fa riflettere -anche se si tratta di Umberto Bossi, non certo nuovo a queste espressioni, specialmente quando sente odore di elezioni. Tutti siamo stati costretti al modesto spessore dei nostri amministratori, soprattutto da quando la dialettica politica ha trovato il suo canale privilegiato di espressione nell'insulto e nella delegittimazione dell'altro. Ne prendiamo atto e cerchiamo di impegnarci perché quanto di concreto cerchiamo di proporre e attuare venga ostacolato il meno possibile da questo contesto deprimente.

Ma se sono comprensibili le diverse reazioni politiche, ci preoccupano -e molto- tutti coloro che hanno dichiarato di voler intraprendere azioni giudiziarie contro il ministro Bossi, querelandolo per diffamazione o altro reato d'opinione. Si va da associazioni forensi ai Radicali eletti in Regione Lazio che hanno dato vita ad una raccolta di sottoscrizioni pubbliche da portare poi in Procura. Eppure, se l'obiettivo è vivere in un Paese libero, dovrebbe accadere proprio il contrario: cioè difendere il diritto di ognuno di dire ciò che vuole senza il timore di sanzioni penali. Ci rendiamo conto che quanto ha detto il nostro ministro può costituire reato, ma è proprio qui il problema: vogliamo che nel nostro Paese si continuino a perseguire penalmente le opinioni? Può ritenersi civile un Paese che mette il bavaglio giudiziario alle parole, per quanto dure e offensive? A nostro avviso i reati che puniscono libertà di opinione e espressione:

- presuppongono che esistano una morale e un pensiero pubblico e collettivo da difendere; morale 'comune' che avvalora le diverse e pericolose varianti note come “etica di Stato”, “pudore di Stato”, etc.;

- sono uno dei peggiori retaggi che ci portiamo dietro dal ventennio fascista, ovvero il codice Rocco;

- sono uno dei meccanismi più perversi che impedisce di avere cittadini e mezzi di informazione liberi, sottoposti alla minaccia continua di querele;

- uno dei tanti motivi per cui si intasano le aule di tribunale fino alla Cassazione.

Per questo mettiamo a disposizione di Umberto Bossi la nostra esperienza e i nostri avvocati nel caso in cui da querele annunciate si dovesse passare a quelle depositate.

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc


Articoli correlati

  Abele, Caino e Salomone
  Paolo Diodati. Risarcimento per danni morali
  Primo Mastrantoni. Terremoto ed election day. Il “pizzo” della Lega
  Paolo Diodati. A Bossi, tuono nel vuoto
  Ecco un’opinione pubblica: Asino d’Oro alla carriera per Umberto Bossi
  Ici. Il terzo dito di Bossi per la quarta volta. A quando la tassa sul macinato?
  Annapaola Laldi. Il dito di Bossi, le corna e le carinerie di Berlusconi e il 5 in condotta
  Vetrina/ Gioacchino Belli. S.P.Q.R.
  Primo Mastrantoni. Padania e referendum
  Giulia Crivellini. Salvini e i 49 milioni
  Paolo Diodati. Sempre Peggio Quando Raglia
  Ufficialmente assegnati l'«Asino d'oro 2008» e l'«Asino d'oro alla carriera» a Umberto Bossi
  Grazia Musumeci. Padania libera!
  Patrizia Garofalo. Odore di melma
  Assegni sociali annullati. È il terzo dito di Bossi
  Paolo Diodati. Il Ricco, il Lungo e il Bello
  Roberto Rampi. Mentre al Nord urlano...
  Governo. Lega e i 49 milioni
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.4%
NO
 24.6%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy